Portale:Videogiochi

Jump to navigation Jump to search

none

Trofeo Papocchio.png
Trofeo Playstation con Papocchio.png


Portale Videogiochi

L'unico portale che si fa beffe dei casual gamer!

Chiacchiere videoludiche Visita la categoria Progetto

Papocchio-Pacman e logo Wikipedia.png Voce in Latrina
Namco X Capcom applicato alla vita reale: personaggi di diversi mondi che si pestano di santa ragione in strada.
« Ma chi è 'sta gente? »
(Giocatore medio su 2/3 dei personaggi)
« Ma chi è 'sta gente? »
(I protagonisti del gioco sugli altri personaggi)
« Sì, ma quando finisce? »
(Giocatore medio esausto arrivato a metà gioco)
« Sì, ma quando finisce? »
(I protagonisti esausti arrivati a tre quarti del gioco)

Namco X Capcom è, incredibile ma vero, un crossover videoludico tra Namco e Capcom, due delle case di produzione giapponesi più potenti e avare di tutto il Sol Levante. Un bel giorno, qualcuno alla Namco vide che Capcom stava facendo su un mucchio di soldi grazie agli scontri con Marvel, Tatsunoko e SNK, e pertanto decise che sarebbe stata una buona idea buttarsi anche loro su quel carro zeppo di quattrini..

Leggi la voce

Papocchio-Pacman e logo Wikipedia.png Citazioni videoludiche Papocchio-Pacman e logo Wikipedia.png Immagini piene di pixel
« Grazie per avermi salvato per la nonmiricordopiùesima volta, ma tanto non te la dò! Tiè! »
(La principessa Peach a Mario alla fine di ogni videogioco)
« Hei... hai qualche funghetto? sai... di quelli che ti fanno sentire più grande... »
(L'intercettazione telefonica che ha incastrato Super Mario con 40 chili di funghetti alla dogana. )
« È la seconda più grande testa di scimmia mai vista. »
(Guybrush Threepwood su Prodi, subito dopo aver visto Calderoli)
Mortal kombat water seat.jpg
Papocchio-Pacman e logo Wikipedia.png Articoli che danno assuefazione
God Eater, un gioco adatto ai piccini e ai grandi. E ai grandi con menti da piccini.
« Vai a fare il cacciatore di dèi, dicevano. Sarà emozionante, dicevano... »
(Il protagonista alla sua prima missione)
« Il mio nome è XXX, e questo è il mio primo giorno di scuola all'Accademia Fenrir. »
(Protagonista che ha scambiato il gioco per una Visual novel)

Gods Eater Burst (God Eater per i possessori di zeppola) è un parassita succhiasoldi videoludico creato dalla Namco per PSP; possedendo abilità di clonaggio, il videogioco prese di mira Monster Hunter e ci unì i pensieri dei produttori dopo che questi si erano fatti una maratona di fumetti della Image Comics.
Per aggiungere un tocco di personalità, nel processo sono stati aggiunti lo script di base di Ken il Guerriero, alieni che non sembrano alieni, tanto j-rock e dubstep nella traccia sonora e dei design per i vestiti dei personaggi degni di Tetsuya Nomura.

Leggi la voce

Papocchio-Pacman e logo Wikipedia.png Articoli che tua nonna non approverebbe
Un chiaro messaggio degli sviluppatori ai fan della serie.
« Ehm, qual è la differenza con Left 4 Dead? »
(Dubbi esistenziali che assalgono giocando a questo titolo)
« Abbiamo cambiato i nomi dei personaggi, cambiato le ambientazioni, modificato le armi, ampliato i nemici e migliorato la grafica. Ah, poi ora la persona di colore del gruppo è una donna! »
(Risposta preconfezionata degli sviluppatori)
« Ma manca comunque la trama! »
(Tipico giocatore polemico su un forum della Valve, poco prima del ban)
« E se la fuga non dovesse funzionare, c'è sempre il piano B: crepare con gli zombie che ci fanno il culo! »
(Rochelle, l'ottimismo incarnato)

Lasciato per Morto 2 è un videogioco a lungo aspettato dai giocatori ed elogiato a livello mondiale per la complessità della trama, la profondità dei personaggi e la varietà dei nemici. Da mio cugino.

Leggi la voce

Papocchio-Pacman e logo Wikipedia.png Articoli che stanno alla realtà come Holly e Benji sta al calcio
Vi avevo detto che non avreste potuto ucciderli. In compenso, loro vi schiacciano che è un piacere.

Resistence: Fall of Man (Resistenza: Il fallo dell'uomo) è il nome di un vecchio film porno che quei geni della Insomniac, gli stessi geniacci di Ratchet & Clank per intenderci, hanno riciclato e usato come nome per il loro sparatutto in prima persona dalle tinte fosche e cupe molto ben riuscito[seee!]. La leggenda narra che l'ispirazione per questo gioco sia venuta al direttore dell'Insomniac mentre guardava, appunto, il film di cui sopra. Finita la visione e trovandosi ancora in stato di estasi, pare abbia raccolto la sfida della Yucca sulla sua scrivania di provare a progettare uno sparatutto in prima persona serio e spaventoso. I risultati purtroppo sono sotto gli occhi di tutti.
La signora Panarillo ha molti debiti di gioco verso lo strozzino Fasadea e quando quest'ultimo si presenta a casa sua, fermamente deciso a riscuotere i suoi soldi, la signora Panarillo non ha che una scelta... Oh, scusate, questa è la trama di Resistenza:Il fallo dell'uomo; adesso passiamo a quella del gioco.

Leggi la voce