Chuck Rock

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia in libertà vigilata.
Jump to navigation Jump to search

La fantastica locandina del gioco! Notare l'astuzia e l'intelligenza che sprizzano dallo sguardo del protagonista.
« Abbiamo in programma di inserirlo come materia d'esame del corso di Paleontologia nelle università. »
(Ministero della Pubblica Istruzione su Chuck Rock.)
« Chuck Rock è Rock! »
(Adriano Celentovvio su Chuck Rock.)
« Visto?! Visto?! La trippa serve a qualcosa, allora!!! »
(Un ciccione entusiasta, sul modo di combattere di Chuck.)
« E questa, cari amici telespettatori, è la fedele ricostruzione di come i nostri antenati vivessero sulla Terra, migliaia di anni fa. »
(Alberto Angela in una puntata di "Ulisse - Il piacere della scoperta".)

Chuck Rock è un prodotto di formazione prescolare dei bei tempi andati, quando bastava avere un floppy disk crackato davvero poco per divertirsi, imparando tutto quello che c'era da sapere sulla Preistoria e i cavernicoli.

Trama

Essendo un prodotto destinato all'istruzione delle giovani menti, la storia è molto semplice, come lo era del resto la vita a quei tempi: Chuck è il frontman chitarrista dei Chuck Rock, unico complesso hard rock e metal del Paleolitico. Il gruppo va forte, il merchandising (gonnellini di foglie di palma griffati) sta per essere lanciato, quando accade l'imprevisto: Gary, versione neanderthaliana di Elvis, rapisce la gnocca/seconda chitarra e tastierista del gruppo con l'intento di rovinare il concerto della band e di poter indulgere con la suddetta in piacevoli attività fisiche. Il nostro affascinante eroe inizia così il suo viaggio, tra giungle e dinosauri colorati come gelatine alla frutta, al salvataggio della sua bella!

Ecco come ci si manteneva in forma, nel Paleolitico. Anche se si metteva su panza, le braccia dei primi uomini avevano una forza della Madonna!

Roba che ti ho imparato giocando... Clementoni a 'sto gioco gli fa 'na sega!

  • I cavernicoli per cacciare e combattere abbattevano le loro prede a colpi di panza.
  • I dinosauri erano tutti pucciosi.
  • I nostri antenati dovevano stare attenti ai T-Rex non tanto per le loro fauci ma quanto per le merde che mollavano se gli si passava tra le gambe.
  • I brontosauri ed i pterodonti fornivano servizi navetta gratuiti in caso di paludi o precipizi da attraversare.
  • Quando un dinosauro moriva, a volte, si trasformava in prosciutto.
  • Nella Preistoria c'erano sospese a mezz'aria piattaforme di roccia: questo vuol dire che, al tempo, la Terra presentava fenomeni di anomalie gravitazionali localizzate.
  • Uomini e grandi rettili non solo potevano convivere, ma anche apprendere l'uno dall'altro. Il boss finale, infatti, è un tirannosauro ammaestrato che indossa guantoni da boxe e mutandoni con cuoricini, tipico abbigliamento da camera di quell'epoca.

Il concerto

La prova che l'Homo neanderthalensis era molto più versato nelle discipline artistiche della sua controparte più evoluta, l'Homo sapiens.


Voci correlate