Avengers Grimm

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia liberalizzata (ma solo in Olanda).
Jump to navigation Jump to search
Squalo armato.jpg
IL FANTASTICOMICO MONDO DELLA ASYLUM

Qualcuno ha definito questa pellicola "spazzatura intollerabile".
Nessuno ha avuto il coraggio di dargli torto.
Tu da che parte stai? Vuoi bombardare la Asylum o accoppare il critico?

Mega piranha - Piranha gigante attacca un elicottero.jpg
Avengers Grimm
Avengers Grimm locandina.jpg
La vendetta delle Principesse sul Pisellino[1]
Paese: USA
Regista: Jeremy M. Inman
Casa produttrice: The Asylum
Sceneggiatura: AHAHAH!!!
Anno: 2015
Genere: Macedonia demenziale
Colore: Forse togliendolo...
Suono: Sì, purtroppo.
Interpreti e personaggi
Lou Ferrigno, Casper Van Dien, un cane, 5 belle topone, altri
« Un irritante mix di supereroi, principesse, zombie, maghi, bestie feroci, teppisti e deficienti! »
(Bobby Cherundolo, Tuscaloosa News, 6 aprugno 2015)
« Mettere assieme cinque principesse delle favole e farne supereroi... Ma che cazzo vi siete fumati?! »
(Steven Dempsey, Miramiguoa Park Tribune, 14 magosto 2015)
« Vorremmo ricordare al proprietario della Asylum che in California la pena di morte non è stata abolita. »
(Charlie Carrasco, El Diario de El Paso, 21 settobre 2015)
« Asylum è nemica della vera fede! Il Profeta accoglierà in paradiso i martiri. Allah Akbar! »
(Nawaf Al-Thagafi, Arabpress, 13 novaio 2015)

Avengers Grimm è un film del 2015, prodotto da quell'inesauribile fucina di bojate della Asylum.
È diretto da Jeremy M. Inman, una forma di vita sufficientemente evoluta proveniente dal vivaio della casa di produzione americana, già utilizzato come coprotagonista nel film Hercules Reborn dell'anno prima. D'altra parte è proprio questa la caratteristica che attira gli attori senza futuro alla Asylum: la carriera facile e veloce. Chiunque firmi un contratto con loro:

  • il primo anno fa la comparsa in cinquantundici film per un tozzo di pane;
  • il secondo anno ottiene due fette di crudo e una parte con 3-4 battute[2];
  • il terzo anno può fare il coprotagonista (o l'antagonista) e ricevere una paga da fame;
  • il quarto anno decide se fare l'attore protagonista o il regista, però gratuitamente perché a quel punto la notorietà è garantita.

Ovviamente si rischia di bruciare il proprio futuro, con la Asylum è praticamente la regola, ma quando uno è stato rifiutato anche dalla pubblicità di un purgante le prova davvero tutte.
Avenger Grimm segna in qualche modo un cambio di rotta. Gli abituali mostri ridicoli, e i film catastrofici coi fondali di cartapesta, cedono il pasto ad un film trasversale e sofisticato, a metà strada tra un action movie che sfiora il fantasy e una stronzata senza precedenti.

Trama[merdifica facile]

I responsabili dello scempio.

Cenerentola scopre che l'oscuro mago Tremotino trama[scioglilingua necessario] per avere il potere. Dagli insulti alla colluttazione il passo è breve. Giunti davanti allo specchio magico, probabilmente vinto a Biancaneve ad un torneo di freccette, i due vengono risucchiati dal regno delle fiabe alla Los Angeles dei nostri giorni. Prima che il portale spazio-magico-temporale si chiuda, il lupo cattivo (che ha le sembianze di un energumeno barbuto) si unisce alla coppia, col chiaro intento di trascinarli nel torbido giro degli zoofili senza dare troppo nell'occhio.
L'allarme scatta in tutti i regni e viene immediatamente attivata la Magic-SWAT, composta da Cappuccetto Rosso, La bella addormentata nel bosco, Raperonzolo e Biancaneve. La quattro saltano dentro lo specchio e si ritrovano in Hollywood Boulevard, tempo di fare una foto con la stella di Marilyn Monroe e si mettono sulle tracce di Tremotino. Pur stando a Los Angeles andare in giro vestite da deficienti attira troppo l'attenzione, decidono quindi di trovare un abbigliamento meno appariscente. Il risultato è sconsolante: la Bella Addormentata pare Madonna che canta in guêpière, Raperonzolo sembra agghindata per un concerto di Bob Dylan, Biancaneve indossa un corsetto sadomaso in pelle da club privé e Cappuccetto Rosso, l'unica con un paio di jeans, ha voluto tenere per forza il mantellone rosso col cappuccio, che è visibile persino dalla Luna.

Lo Specchio Magico in un momento di stizza.

Nel tempo che le donzelle dedicavano allo shopping sfrenato, peraltro non quantificabile con gli attuali strumenti di misura, Tremotino si è dato un gran daffare:

  1. è diventato sindaco della città;
  2. dispone di un esercito di marionette umane simili agli zombie;
  3. ha instaurato un regime di maligno terrore in combutta col lupo cattivo;
  4. usa la polizia come sgherri al suo servizio;
  5. ha perso le tracce di Cenerentola ma ci sta lavorando.

La quattro eroine si ricongiungono alla fuggiasca, ma non è molto chiaro il modo. Purtroppo il VSP (Visionatore Senior a Progetto) di Nonciclopedia è incappato nella terribile "botta de sonno", il tentativo di triplicargli la paga per rivedere il pezzo non è stato accolto anzi, per evitare ripensamenti, l'individuo ha squagliato con l'accendino il tasto REW del telecomando. A questo punto possiamo formulare solo ipotesi:

  • hanno reperito numero e indirizzo di Cenerentola sull'elenco telefonico;
  • l'hanno trovata a fare la cassiera presso un McDonald's;
  • hanno usato la formula Trovazio Carbonellas a pagina 28 del libro di magia di Harry Potter.

Tutte assieme si recano dall'Uomo Selvaggio, il capo di una banda che prima dell'arrivo del nuovo sindaco la faceva da padrone. A questo punto assaltano il Municipio, dove Tremotino ha riaperto il passaggio dello specchio per far arrivare nella città la sua orda. Dopo un'aspra battaglia, nella quale Cappuccetto Rosso accoppa finalmente il lupo cattivo, i buoni vincono e tutti vivono felici e contenti. A parte Biancaneve, che si è beccata una coltellata al costato e tira le cuoia.
Inizia a scendere una lacrima, la defunta eroina è stesa in un sepolcro di pietra, mentre l'angoscia per la perdita assale lo spettatore[3] ecco che improvvisamente apre gli occhi e respira.

« BUUUUUH! INFAMIIII!! ARIDATECE I SOLDIIIII!! »
(Il pubblico di un cinema di San Basilio, poco avvezzo ai lieto fine.)

Personaggi[merdifica facile]

I personaggi del film.
  • Cappuccetto Rosso: interpretato da Elizabeth Peterson, già comparsa in una puntata di Criminal Minds, era su una delle foto delle vittime precedenti. Il suo personaggio è quello di una cacciatrice abilissima con l'arco, ogni tanto tira delle frecce esplosive in stile ninja. Lei sta al Vendicatore Occhio di Falco come Renzi sta ad Obama.
  • Cenerentola: al secolo Milynn Sarley, una cosplayer diventata famosa per la sua ossessione per l'invisibile unicorno rosa. Nel film combatte utilizzando le arti marziali, arriva perfino al calcio rotante. Il suo gonnellino svolazza talmente tanto che se non avesse avuto le mutande si sarebbero viste le tonsille.
  • La bella addormentata: interpretata da Marah Fairclough, che può essere considerata una delle star del cast perché aveva girato uno spot della Levi's. Il suo potere è quello di smuovere la mano davanti alla faccia dei nemici (come se stesse cacciando una mosca) e loro si addormentano, con scarse probabilità di trovare un principe talmente stupido da baciarli.
  • Biancaneve: alias Lauren Parkinson, ex vice-responsabile dei Portatori di caffè presso la Asylum. È dotata di uno sguardo raggelante, ma è solo perché se la tira e non basta certo a dissuadere i malintenzionati. Allora si concentra e gli crescono nelle mani due pugnali di ghiaccio, formidabili baluardi[da verificare] contro una pistola o un fucile a pompa.
  • Raperonzolo: interpretata da Rileah Vanderbilt, faccia molto conosciuta sul grande schermo, ma forse è una che gli somiglia. Nella sua folta treccia nasconde una palla per demolizioni, dopo averla ruotata la lancia verso i cattivi causando prognosi riservate anche di un certo rilievo.
  • Tremotino: è impersonato dall'attore Casper Van Dien, che pur vantando una ventina di film all'attivo ha le stesse probabilità di aggiudicarsi un Oscar che ha Sara Tommasi. La faccia da schizzato comunque gli viene bene, ma è probabile che sia dovuta al fatto che l'assegno con cui l'ha pagato la Asylum era scoperto. È il capo dei cattivoni, ma dovrebbero spiegarci come si fa ad aver paura di un malvagio con il nome che finisce per "ino". Infatii, ogni volta che pronuncia frasi tipo "Ti ammazzo, quant'è vero che mi chiamo Tremotino" il suo avversario muore dalle risate.
  • Uomo Selvaggio: interpretato nientepopodimeno che da Lou Ferrigno, mitico Hulk di una serie tv degli anni '80. I motivi che possono aver spinto Ferrigno a fare questo film posso essere vari: minacce dagli usurai, diciassuno mogli da mantenere, dipendenza dalle droghe pesanti, o addirittura un principio di Alzheimer. La cosa ci intristisce, parecchio.
  • Lupo Cattivo: al secolo Kimo Leopoldo, vincitore di numerosi incontri nelle MMA, un energumeno grosso come una ruspa e col carattere di Vittorio Sgarbi. Finisce ammazzato da Cappuccetto Rosso, ma l'atteso momento in cui usciva la nonna dalla carcassa del lupo non c'è stato. Peccato! Un'occasione sfumata per fare del film un cult movie.

Curiosità[merdifica facile]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Il nome del personaggio Tremotino proviene in origine da una favola crucca, dove si chiamava Rumpelstilzchen che in tedesco significa letteralmente "penetto rumoroso"[4].
  • Il color argento di Lou Ferrigno è il vero colore dell'attore, è il colore dell'impregnante usato nella serie tv Hulk prima di colorarlo di verde. Non è più andato via da allora.
  • La treccia di Raperonzolo è realizzata con un riportino dei peli pubici dell'attrice.

Quiz[merdifica facile]

Medioman1.jpg Quale di queste affermazioni è corretta?

I film della Asylum vanno guardati con occhi privi di pregiudizi, sono capolavori.
Gli attori ti sorprendono sempre. La Asylum è una fucina di talenti.
Col poco budget a disposizione riescono a fare film eccellenti.
Piuttosto che vederne uno preferirei drogarmi.

Note[merdifica facile]

  1. ^ verrà spiegato in seguito
  2. ^ solo il protagonista può arrivare alle 5 massime previste
  3. ^ ma anche no
  4. ^ e da Penetto a Pisellino il passo è breve

Voci correlate[merdifica facile]

Papocchio ciak 2.png Orgogli e vergogne della settima arte Papocchio ciak.png
Logo NonCinema.JPG
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski - Facciamo finta di prendere la maturità sul serio

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati