Splice

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Dren sopra il titolo del film. Notare le vergogne coperte con una castissima faccina.
« Cattiva, Dren, cattiva! »
(Clive ed Elsa a Dren che sbrana un coniglio)
« Il Nobel è nostro! »
(Clive ed Elsa su comicità involontaria)

Splice è un interessante documentario sul tema della fecondazione assistita.

Il suo scopo è informare il populino ignorante che la fecondazione assistita è cattiva e porta tanto male, perché gli scienziati che la praticano sono solo degli sporchi atei senza Dio e i figli di tale tecnica sono degli abomini, tipo Dren.


Trama[edit]

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

I protagonisti sono due brillanti scienziati: Clive, il maschio, Elsa, la femmina[1], atei e senza Dio, hanno condotto per anni degli strani esperimenti su molti animali indifesi, in particolare cuccioli di cane e gattini[2], grazie a cui hanno scoperto come manipolare i DNA di animali diversi così da mescolarli insieme.

Clive ed Elsa. Difficile da credere, ma non cambieranno più espressione.

Grazie ad una miriade di mescolamenti riescono quindi a creare in laboratorio degli esseri abominevoli, due specie di orrendi aborti grossi, viscidi e molto ma molto vermosi, al punto da suscitare il primo (primo!) conato di vomito nel povero cristo che guarda caso sta vedendo il film. Non si capisce in base a quale logica uno dei vermi e maschio e l’altro è femmina, cioè la logica sarebbe che il primo è più grosso mentre l’altro è meno grosso, senza dimenticare che stiamo parlando di due zamponi di capodanno che strisciano e vomitano. Comunque, questi esseri sbrodolosi sono stati generati affinché producano proteine utilizzabili come medicinali, così da arricchire infinitamente la casa farmaceutica ed eventualmente salvare l’umanità.

I due scienziati, belli pimpanti, dicono al megaboss della casa che gli esperimenti sono un successo e che cioè la coppietta verminosa produce le proteine giuste, e quindi il passo successivo è quello di ripetere gli stessi folli e ripugnati esperimenti aggiungendo il DNA dell’uomo, tanto per vedere quello che succede. Il megaboss risponde loro che i soldi ci sarebbero, ma purtroppo sono in previsione tangenti e che quindi la cosa non si può fare, è invece più redditizio ed economico trasformare i vermoni schifosi in protagonisti di un franchising commerciale, con cartoni animati, giocattoli e tanti tanti gadget. È già pronto il titolo della serie animata: Le avventure di Vermina e Lombricone.

I due scienziati, Clive, il maschio, ed Elsa, la femmina, sbraitano: No! Non è giusto! Ci siamo spaccati il culo a montare vermi, non vogliamo le Winx, vogliamo utilizzare l’uomo, e che razza di scienziati pazzi saremmo, e chi se ne frega dei preti ecc. Tutto inutile. Il megaboss risponde loro, giustamente, "Sticazzi". Arrabbiati ma non arresi, decidono di fare l’esperimento di nascosto. Dopo essersi fatti il segno della croce, Elsa mette nella padella del frullatore abominevole® un ovulo prelevato dal suo mestruo, mentre Clive vi eiacula sopra. Aggiungono al tutto i DNA di diversi animali e un po' di sale.

Il concepimento ha successo, quindi impiantano l’ovulo fecondato in un utero artificiale, dove lo fanno crescere per qualche settimana. È importante notare che tutto avviene all'insaputa degli altri scienziati o presunti tali che lavorano nel laboratorio e che non si accorgono del fatto che i loro esimi colleghi, senza spiegare esattamente quel che stanno facendo e perché lo stanno facendo, cioè Elsa e Clive:

  • stanno occupando tre stanze del laboratorio.
  • stanno facendo uso di medicine e sostanze chimiche del laboratorio.
  • stanno utilizzando un macchinario a forma di utero che probabilmente vale più delle loro vite e che appartiene al laboratorio.
  • hanno fatto scomparire embrioni dal laboratorio e litrate di DNA.
  • hanno occupato il freezer aziendale con scorte alimentari.

Dal che si desume che tutti gli scienziati del film sono solo una massa di rincoglioniti.

In ogni caso, i due furbi scienziati riescono a far crescere l’ovulo fecondato.

A un certo punto si rompono le acque, il macchinario-utero va in mille pezzi (con buona pace degli sponsor) e il cosiddetto frutto del concepimento, un girino con i denti e tanta voglia di uccidere, tenta di sbranare la mano di Elsa. Clive la salva ma non subito perché gli faceva troppo schifo toccare la cosa.

Durante la scena secondo conato di vomito dello spettatore.

Nonostante abbia tentato di mutilarla, Elsa pensa che il girino blasfemo sia adorabile e chiede a Clive “Che carinooooo, possiamo tenerlo?”, Clive, che di punto in bianco si scopre cattolico, ha timor di Dio e dice che bisognerebbe ucciderlo perché lui non vuole finire all’inferno. Elsa allora gli fa notare che il girino indemoniato ha la riproduzione cellulare accelerata, quindi è destinato a morire presto e quindi tanto vale aspettare e vedere quello che succede.

CATTIVA! DREN, CATTIVA! Gli animali si cuociono prima di mangiarli!

Clive, che è timorato di Dio, bestemmia e accetta, dopo però di punto in bianco, come al solito, cambiano idea tutte e due. Ma nel momento in cui stanno per uccidere l’abominio, si rendono conto che il girino è diventato una specie di topo senza braccia e con le gambe di un canguro. I due scienziati, che ormai si è capito cambiano idea molto spesso, cambiano idea di nuovo e decidono di tenerlo.

Con il passare del tempo il topo schifoso diventa, a causa della presenza di DNA umano, una bambina antipatica e dall’aspetto piuttosto inquietante. In una scena dalla dubbia logica Clive cambia di nuovo idea e decide di ucciderla annegandola, ma la cosa non funziona perché l’abominevole creatura ha le branchie.

Quindi Elsa cambia idea, ma prima di dirlo a Clive cambia di nuovo idea e non glielo dice, ma Clive cambia idea sul cambiare idea di ucciderla o no, ciò fa cambiare ad Elsa ancora idea, la quale cambia idea nel cambiare idea sul cambiare idea, alla fine è l’idea che cambia Elsa. Alla fine del film comunque non si capisce se volevano ucciderlo o no, questo benedetto abominio. Nel frattempo l'abominio tenta di uccidere uno scienziato, tanto per cambiare. Tale cosa fa pensare ai due scienziati che “forse” è pericolosa, decidono quindi di portarla nella vecchia casa di Elsa, una fattoria dispersa in mezzo al nulla, ritrovo di alcuni satanisti locali.

Nel giro di qualche giorno, l’abominio, che continua a crescere, diventa una stangona supersexy con turbe ninfomani, chiamata Dren, e dato che da sola nella fattoria non ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera, passa il tempo perdendosi tra fantasie sessuali e procacciando selvaggina a mani nude e con l’ausilio di un orrendo pungiglione velenoso che gli esce dalla coda.

Nel frattempo i due scienziati, che ogni tanto si ricordano di essere tali, presentano a una conferenza i due vermoni schifosi di cui abbiamo parlato all’inizio, ma nel momento in cui i due vermoni si incontrano tirano fuori un artiglio e si ammazzano a vicenda, con enorme spargimento di sangue e carne sui tizi della prima fila. Clive, che è timorato di Dio, bestemmia Dio con tutti i suoi arcangeli. La megaboss, che è incazzata come un gorilla con un peperoncino nel culo, li convoca subito, gli dice: Ma che minchia è successo? Avete mandato a puttane l’intera azienda! io vi rovino ecc ecc, loro le rispondono che praticamente il vermone femmina ha cambiato sesso e loro insieme agli altri colleghi non se ne sono accorti (da qui capiamo che per davvero tutti gli scienziati di quel laboratorio sono una massa di rincoglioniti), ma che comunque risolveranno la cosa.

Nel frattempo Dren, tutta sola nella fattoria, sviluppa un’insana passione per Clive, e in un modo o nell’altro lo corteggia come solo una ninfomane sa fare.

A un certo punto Clive è da solo nella fattoria, Dren gli si avvicina, lo accarezza, lui accarezza lei, si baciano, lui si scosta e dice no non possiamo sei un abominio lei gli si avvicina lui pensa ma guarda che bel culo ha quest’abominio e da qui in poi…

IL FILM DIVENTA UN BORDELLO!

La scena clou del film, gentilmente addolcita per i più giovani dalla sempre disponibile faccina.

Clive e Dren fanno sesso sfrenato, Elsa ritorna e assiste al tutto, scandalizzata se ne va. Clive, reduce del coitus interruptus, la insegue dicendo che non è come sembra, che può spiegare e che comunque non stavano facendo poi molto sesso, ma solo un po'. Alla fine si riappacificano dopo aver concordato che su concetti come etica e morale hanno le idee molto confuse, c’è da dire che a questo punto anche il povero spettatore ha le idee molto confuse, dato che non riesce a capire dove diavolo vuole andare a parare il film.

Ma ricordiamoci che a partire da alcune scene precedenti il film è diventato un bordello, infatti Clive e Elsa, una volta tornati alla fattoria, scoprono che Dren è morta, o almeno la credono morta, dato che non è pallida e continua a respirare[3], decidono di seppellirla e di metterci una pietra sopra.

Improvvisamente spunta dal nulla lo scienziato che qualche tempo prima Dren aveva cercato di uccidere, dicendo loro che l’abominio può essere utile per la casa farmaceutica, ovviamente il suddetto personaggio ha l’unico scopo di subire una morte orribile di lì a poco, infatti inaspettatamente[citazione necessaria] compare Dren, la quale ha cambiato sesso diventando da femmina supersexy un maschio gracilino arrapato e assetato di sangue. Dren maschio nel giro di quattro minuti fa a pezzi lo scienziato idiota, stordisce Clive e rapisce Elsa. Perché ha rapito Elsa? Perché deve permettere la propagazione della specie. In altre parole vuole violentarla, e ci riesce, dando luogo alla seconda scabrosa scena di sesso del film.

Dren che esplora il sesso da un nuovo punto di vista.

Ma poiché Splice è un subliminale elogio del coitus interruptus, compare quel coglione di Clive, stordisce Dren maschio, il quale per ritorsione gli strappa le budella, facendogli fare la fine del topo, ma non ha neanche il tempo di ridere sguaiatamente che Elsa fa fare a lui la fine del topo, frantumandogli la testa con un sasso.

Alla fine la casa farmaceutica riesce a ottenere il DNA di Dren, grazie ad Elsa che guarda caso è rimasta incinta e ha intenzione di portare a termine la gravidanza, perché ricordiamo che l’aborto è cattivo e che le gravidanze bisogna sempre portarle a termine perché altrimenti Dio piange.

Morale: la fecondazione assistita è cattiva, i genitori non sposati non sono veri genitori, chi vive una sessualità alternativa è un abominio, il coitus interruptus è buono mentre l’aborto è cattivo mentre, in generale, la scienza è cattiva e vuole sostituirsi a Dio (sempre sia lodato!)

E adesso tutti a Messa!

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.

Curiosità[edit]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • L’attrice che interpreta Dren ha veramente cambiato sesso durante le riprese.
  • Il laboratorio che si vede nel film è un vero laboratorio che però non esiste.
  • I personaggi di Clive ed Elsa sono stati interpretati rispettivamente da Clive ed Elsa, i quali dopo le riprese sono tornati nel nulla.
  • Durante le riprese del film non ci sono stati maltrattamenti di abomini, a parte per le scene in cui si suicidano.
  • Il regista è Numeral Asciutto, pseudonimo di Cardinal Bagnasco.
  • Durante la scena dello stupro è presente un cameo di Carletto, il camaleonte dei sofficini findus, che interpreta sé stesso.
  • Oltre al sesso, Dren cambia anche idea ma non si vede.

Note[edit]

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ È bene sottolineare il sesso.
  2. ^ Non sulle scimmie perché sono brutte e non fanno compassione quando piangono.
  3. ^ Altra prova che come scienziati sono dei rincoglioniti.
Papocchio ciak 2.png Orgogli e vergogne della settima arte Papocchio ciak.png
Logo NonCinema.JPG
Fantascienza e avventura Animazione
Fantasy Film d'azione
Comico Orrore
Film vincitori del premio "Nobody cares" Attori vincitori del Premio Oscarrafone
Tutto lo spaventoso mondo del cinema Categorie
Clicca su una voce per espanderla.
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati