Nicolas Cage

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia deliberatamente idiota.
Nicolas Cage nel suo famoso film L'ultimo degli Ippopotami.
« Vi ho detto che non è mio nipote! »
(Francis Ford Coppola su Nicolas Cage)
« Se avesse dignità dovrebbe togliersi il parrucchino e restituire l’Oscar. »
(Christian De Sica su Nicolas Cage)

Nicolas Cage, pseudonimo di Nicolino Chitammuort Coppola, è un attore americano di origine statunitense.
I suoi film si dividono in tre categorie:

Nel 1996, a soli 32 anni, conquista il Premio Oscar salendo sul palco a ritirarlo prima del vero vincitore (Massimo Troisi, che decide in segno di protesta di morire d'infarto). Nel 2003 Cage sfiora una seconda statuetta presentandosi sul palco del Kodak Theatre travestito da Adrien Brody, ma essendo un attore di merda viene scoperto.

Crimini contro l'umanità[edit]

Premio Oscar.png

Oscar alla miglior protesi tricologica.

Nicolas Coppola nasce sul set di Rocky. La madre, Talia Shire, è l'Adriana del film. Il padre, Sylvester Stallone, è contrario alla gravidanza e manifesta la propria disapprovazione provando a fare abortire la Shire con una serie di montanti alla pancia. Lo zio, Francis Ford Coppola, filma la scena.

A diciassette anni Nicolas scopre finalmente la differenza fra il vasino e la zuppiera.
A diciotto decide di lanciarsi nel cinema: passa sei mesi in un ospedale psichiatrico dopo aver sfondato l'entrata del Cinema Excelsior di Palo Alto con la sua Chevy Impala del '67.

La parentesi autoriale[edit]

Il cinema resta comunque la sua passione. Ottiene i primi contratti presentandosi ai produttori con un biglietto da visita che recita:

« Nicolas Coppola. Nipote di Francis Ford Coppola. »

Inizia a far parlare di sè: riccioli d'oro e gonna a balze, incanta Broadway con una deliziosa interpretazione di Shirley Temple. Nel 1983, convinto da due amici dello zio Francis, il signor Pugno di Ferro e la signora Mazza da Baseball, Nicolas cambia finalmente il proprio cognome in Cage.

I registi si accorgono di lui e della sua attaccatura dei capelli, talmente alta da iniziargli sulla nuca. Lavora con David Lynch, i fratelli Coen, i fratelli Vanzina, le sorelle Bandiera, Pelo Ponneso; il responsabile del servizio catering Mike Figgis, che lo dirige nel pluripremiato Via da Las Vegas, dichiara estasiato:

« Nicolas Cage ha la carica espressiva di un sacchetto gastrico! »

In quel film, dopotutto, Nicolas Cage non fa altro che bere e farsi Elizabeth Shue. Anche se gli riesce bene solo la prima delle due cose, non si capisce come mai abbiano deciso di premiarlo con la statuetta dorata. Sinceramente non ho mai visto una persona bere così tanto in vita mia, forse il premio è proprio per il fatto che sul set, le bottiglie erano vere. Ma forse era più appropriato il Guinness dei Primati.

Via alle tamarrate![edit]

Dopo le vittorie del Pardo d'Oro al Festival di Locarno, del Sardo d'Oro al Festival di Carbonia-Iglesias e del glorioso Flavio Insinna International Award, Nicolas si dedica con successo a un nuovo gratificante progetto: lo sputtanamento della propria carriera.
La bella vita e la passione smodata per le parrucche, che accumula in gran quantità in un caveau sotterraneo nella sua villa a Los Angeles, spingono Cage ad accettare qualunque copione. Forte di un repertorio che comprende tre sguardi (da folle, da pazzo e da schizofrenico), diventa il re indiscusso dei film d'azione americani, sguazzando felice in un mondo in cui esplosioni e sparatorie non soggiacciono alle leggi fisiche. Recita in:

  • The Rock, al fianco di Sean Connery. Che gli mangia in testa.
  • Con Air, al fianco di Lassie. Che gli piscia sulle scarpe.
  • Face/Off, al fianco di John Travolta. Che gli ruba la faccia. Proprio un affarone.

Intanto la vita privata va a rotoli: spende tutti i suoi averi per sottoporsi al miracoloso trattamento di Cesare Ragazzi, che lo lascia più stempiato di prima ma in compenso gli fa spuntare ciuffi di pelo da mezzo metro dalle orecchie. Indebitatosi fino al colon, è costretto a mettere all'asta la villa a Los Angeles e metà di sua moglie. La metà inferiore.

18 ottobre 1997: Nicolas Cage tenta una nuova espressione. L'ONU lo dissuaderà dal riprovarci.

Gli anni duemila sono un tourbillon di copioni imbarazzanti e parrucchini sempre più vistosi: nel 2001 ottiene i favori della critica con Il mandolino del capitano Corelli, in cui interpreta appunto un mandolino. Nel 2006 è il protagonista de Il prescelto, un thriller a basso costo girato a Rovigo in novembre; il film è distribuito direttamente nel mercato home video in formato vhs, risultando il film più visto in Papua Nuova Guinea.

A riprova del suo stakanovismo e della sua solida preparazione artistica, recentemente Nicolas Cage è riuscito a girare due film in un solo pomeriggio, sfruttando la stessa parrucca sia in L'apprendista stregone che in L'ultimo dei Templari.

La sua miglior interpretazione[edit]

Original video

L'evoluzione cinematografica dei capelli di Nicolas[edit]

Original video

Il Cage pensiero[edit]

Direttamente da un'intervista rilasciata a bordo campo a Fabrizio Failla, ecco alcuni aforismi del Vate di Long Beach:

« Non recitare mai in un film che non prevede l'uso di parrucche. »
« Perché far fatica a cambiare espressione? »
« Prima il bonifico, poi il copione. »
« Datemi una parrucca e interpreterò chiunque. Anche Winston Churchill. »

Album fotografico di Nicolas Cage[edit]

Nicolas Cage è portatore di una rara malattia, la Gabbite. Può colpire chiunque, senza eccezioni.

{{Allinea|center|

Papocchio ciak 2.png Orgogli e vergogne della settima arte Papocchio ciak.png
Logo NonCinema.JPG
Fantascienza e avventura Animazione
Fantasy Film d'azione
Comico Orrore
Film vincitori del premio "Nobody cares" Attori vincitori del Premio Oscarrafone
Tutto lo spaventoso mondo del cinema Categorie
Clicca su una voce per espanderla.
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati