Into the Wild - Nelle terre selvagge

Da Nonciclopedia, la cosa che cosa.
(Rimpallato da Into the wild)
Jump to navigation Jump to search


Gorillaz.png
ATTENZIONE!!! DISTACCAMENTO DEI BULBI OCULARI!!!
Gli incauti spettatori che decidono di vedere il seguente film sappiano che esso è stato VIETATO dalla Convenzione di Ginevra per la sua inguardabilità!
« La felicità è autentica solo se condivisa. »
(Christopher McCandless su orgia)
« Ho avuto una vita felice e ringrazio il Signore. Addio e grazie per tutto il pesce! »
(Christopher McCandless plagiando Douglas Adams)
Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. Into the Wild - Nelle terre selvagge

Into the Wild è un film diretto da Scionno Penna nel 2008.
Narra della breve ma sfolgorante vita di Christopher McCandless, il quale nel 1990 decise di abbandonare la comoda vita di studente universitario fuori corso e di andare a vivere nel bel mezzo della natura incontaminata dell'Alaska. Proprio da questa scelta ha origine il titolo del film, che in lingua inglese significa "La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria".
Ops, temo di avervi rovinato il finale.
E vabbè, non vi siete persi niente.

Trama[merdifica facile]

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

La locandina del film.

La dolorosa infanzia[merdifica facile]

Christopher McCandless ha tutto quello che desidera: è mantenuto, fa la bella vita fingendo da sette anni di essere in procinto di laurearsi in Legge, ha un padre violento, una madre zoccola e una sorella che lo assilla chiedendogli di portarla al concerto degli One Direction. Tuttavia la sua insofferenza agli assurdi dettami della nostra società (primo su tutti l'obbligo di portare le mutande), ma soprattutto la sua balzana convinzione che i senzatetto rimorchino di più, lo spingono a compiere una scelta estrema: liberarsi di tutte le cose materiali e mettersi in viaggio. Come prima cosa nella nuova vita Christopher decide di cambiare il proprio nome e si fa chiamare Alexander Supertramp (in onore alla sua pornostar preferita).
Il viaggio però non inizia nel migliore dei modi perché appena uscito di casa pesta una merda di cane (sullo zerbino) e la sua auto viene sommersa durante la piena di un fiume.

L'incontro con due hippie in roulotte[merdifica facile]

Facendo l'autostop Alexander Supertramp incontra una coppia di hippie, Jan e Rainey, che gli fanno un mucchio di domande e lo trattano come un figlio (cioè lo rimproverano per i brutti voti presi a scuola e gli tolgono la paghetta per un mese). L'arrivo di Christopher riapre nella coppia una crisi da tempo superata, sicché i due roulottari, dopo aver litigato fra loro inutilmente, capiscono che la colpa è del loro ospite e lo mandano via a calci in culo.

Il lavoro come trebbiatore[merdifica facile]

Di nuovo solo, Christopher non trova di meglio da fare che andare a trebbiare frumento in un buco di culo nel Dakota del Sud. Qui entra nelle grazie del contadino contrabbandiere Wayne, il quale gli insegna a lavorare la terra e a bestemmiare la Madonna coi pugni al cielo. Nel periodo trascorso in Dakota il giovane barbone matura la decisione di andare in Alaska, forse per mettere il maggior numero di kilometri possibili tra lui e l'insopportabile fiato di Wayne.
Decide poi di ripartire dopo aver accidentalmente investito con la mietitrebbia tredici lavoranti.

Rainey e Jan, la coppia di girovaghi che aiuta Christopher nel suo lungo viaggio.

Le rapide del Colorado[merdifica facile]

Christopher riesce a barattare un kayak in cambio delle sue scarpe e della sua anima: con questo affidabile mezzo di locomozione intraprende l'attraversamento delle rapide del fiume Colorado con l'obiettivo di arrivare in Messico e bersi una tequila. Il viaggio si rivela ricco d'insidie (Christopher viene anche fermato da una pattuglia di vigili urbani) ma alla fine il ragazzo raggiunge la sua meta. Dopo mezzora però si ricorda che lui voleva andare in Alaska, non in Messico e, visto che lì non trasmettono Controcampo, decide di tornare indietro.

La bidonville[merdifica facile]

Mentre segue un pakistano nella speranza che lo conduca alla sede Caritas più vicina, Christopher si imbatte in una baraccopoli abitata da disadattati, tra i quali spiccano i suoi vecchi amici Jan e Rainey e la giovane Tracy, una cantautrice così ninfomane che si farebbe persino un paletto della recinzione. Qui, oltre a riposarsi e ingozzarsi a scrocco (che novità!), è costretto a rifiutare le estenuanti avance di Tracy, la quale, in un raptus di follia, cerca di stuprarlo.
Scosso dalla vicenda, Christopher preferisce abbandonare l'accampamento tra l'indifferenza il dispiacere generale.

Il vecchio solitario[merdifica facile]

Mentre si allena a scalare le rocce del deserto, Christopher incontra Ron, un veterano di guerra che a sua volta si è allontanato dalla civiltà dopo la morte di moglie e figlio (tragicamente deceduti nel tentativo di stappare una bottiglia di champagne a Capodanno).
Ron prova subito una forte attrazione verso il giovane viaggiatore, e lo invita a casa sua dove lo inizia alla lavorazione del cuoio e alle pratiche omosessuali. Dopo aver raccolto saponette per sei mesi Christopher capisce che forse è meglio cambiare aria e se ne va in Alaska, spezzando il cuore di Ron che da quel momento in poi si dedica con rinnovata passione all'alcolismo.

Christopher McCandless nella natura incontaminata dell'Alaska.

La morte in Alaska[merdifica facile]

Christopher corona finalmente il suo sogno: vivere come un eremita nelle immense pianure dell'Alaska (che, per chi non lo sapesse, è famoso per il suo clima un po' freddino). Nonostante la ridotta qualità di svaghi offerta da un posto del genere, il baldo giovane trova il modo di ingannare il tempo con un sacco di hobby divertenti tipo:

  • ristrutturare un vecchio autobus;
  • classificare le numerose piante selvatiche;
  • incidere frasi strambe sul legno;
  • fare nuovi buchi alla sua cintura via via che il suo peso cala;
  • osservarsi l'ombelico.

Un giorno la routine quotidiana viene interrotta dalla comparsa di un alce. Il nostro eroe riesce a ucciderlo ma non a mangiarlo perché la carne va a male [1]. Reso folle dalla fame, il giovane si ciba di bacche velenose senza accorgersi del pericolo.
Agonizzando a causa dell'intossicazione e del freddo, Christopher ha comunque tempo di scrivere un'ultima, toccante frase ("Ma chi cazzo me l'ha fatto fare!") prima di tirare le cuoia in mezzo ai suoi stessi escrementi.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.

Scene clù[merdifica facile]

Curiosità[merdifica facile]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Christopher McCandless brucia tutti i soldi in suo possesso, dopodiché comincia a lavorare per guadagnare soldi. Per questo è stato insignito postumo del Premio Coerenza 1992.
  • La scena in cui Vince Vaughn trebbia il frumento a petto nudo è stata inserita tra le dieci scene più spaventose del cinema horror.
  • Tutta la gente che Christopher incontra nel suo viaggio è più strana di lui (e questo è tutto dire), ma soprattutto lo aiuta molto volentieri, facendogli un sacco di regali, ospitandolo e nutrendolo. Del resto chi non vorrebbe avere in casa un adorabile senzatetto che non si lava da mesi?
  • Nel corso del suo viaggio Christopher gira mezzo mondo, ciononostante non gli capita mai di venir aggredito, derubato o minacciato da nessuno. Ciò è possibile solo perché la storia si svolge negli Usa, che come tutti sanno è un tranquillo paesino dal tasso di delinquenza bassissimo.

Note[merdifica facile]

  1. ^ Così impari a fare l'anticonformista e a non volere un frigorifero, stronzo!
Papocchio ciak 2.png Orgogli e vergogne della settima arte Papocchio ciak.png
Logo NonCinema.JPG
Fantascienza e avventura Animazione
Fantasy Film d'azione
Comico Orrore
Film vincitori del premio "Nobody cares" Attori vincitori del Premio Oscarrafone
Tutto lo spaventoso mondo del cinema Categorie
Clicca su una voce per espanderla.
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati