Salvate il soldato Ryan

Jump to navigation Jump to search
Gorillaz.png
ATTENZIONE!!! DISTACCAMENTO DEI BULBI OCULARI!!!
Gli incauti spettatori che decidono di vedere il seguente film sappiano che esso è stato VIETATO dalla Convenzione di Ginevra per la sua inguardabilità!
La locandina americana del film.
« Moriremo tutti! »
(Frase promozionale del film)
« Più uomini uccido e più mi sento lontano da casa! »
(Capitano Miller su disastrose vacanze a Cesenatico)
« Meritatelo, Ryan! »
(Capitano Miller su mangiare l'ultimo pasticcino)
« Una parte di me pensa che dovremmo lasciare qui Ryan, ma l'altra dice che tra qualche anno potremmo ripensare e dire "salvare il soldato Ryan è stata una delle cose migliori che ho fatto"... poi di solito inizio a mangiarmi i capelli e gli infermieri mi iniettano un calmante! »
(Capitano Miller su doppia personalità)
( Steven Spielberg apprezza il film di un regista di cui è leale concorrente)

Salvate il soldato Ryan è un film comico del 1998 girato dal noto cineasta statunitense Steven Spielberg, già apprezzato regista di capolavori come A cena dalla suocera e Lo scarico incrostato.

La pellicola ha riscosso un enorme successo in tutto il mondo, aggiudicandosi tra l'altro numerosi riconoscimenti tra i quali spiccano il prestigioso Premio Strega e ben quattro PremiOscar (rispettivamente per il miglior regista, la migliore sceneggiatura, il miglior labbro leporino e per essere l'unico film al mondo completamente privo di figa).

Trama[merdifica facile]

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

John Miller mentre pensa di ammazzare il soldato Ryan, occultarne il corpo e fare ritorno a casa.

Il film è ambientato nella ridente e gaia campagna francese. È il 1944 e siamo nel pieno della seconda guerra mondiale, che vede gli yankee bombaroli tentare di spezzare il giogo a cui i mangiacrauti nazisti hanno costretto l'Europa. Nel corso dei sanguinosi scontri il giovane soldato statunitense James Francis Ryan, nel tentativo di disertare superare lo sbarramento nemico, si perde in territorio ostile e di lui non si hanno più notizie. Ryan è però un soldato speciale, perché è l'unico membro della sua famiglia ancora in vita (i genitori sono morti di peste, la sorella è morta durante l'estrazione di un molare, il nonno è stato schiacciato da un autobus, la nonna ha ingerito accidentalmente una dose letale di plutonio, il pesce rosso è stato mangiato dal gatto, il gatto è morto soffocato ingoiando il pesce rosso). Le alte sfere dell'esercito decidono pertanto di intervenire e affidano il compito di trovare il soldato al capitano John Miller e al suo manipolo di biscazzieri, che dopo il pacifico e noioso sbarco in Normandia hanno proprio bisogno di fare un po' di esercizio fisico. Ha inizio così il viaggio, ricco di colpi di scena e di scoppi di humour britannico. La ricerca del commilitone disperso infatti si fonde oniricamente con la ricerca di sé stessi e il drappello di soldati, ognuno con le sue paure e i suoi sogni, dà vita a un descrizione straordinaria della natura umana. La vicenda si conclude comunque con un classico lieto fine da commedia americana, con l'intero gruppetto di soldati trucidato dalle truppe nemiche nell'inutile e insensato tentativo di riportare a casa Ryan sano e salvo. Il suddetto Ryan inoltre non si farà scrupoli nel tornare, ormai decrepito, nel cimitero nel quale sono sepolti i suoi compagni per ballare la giga sulle loro tombe.

Stile e tecniche realizzative[merdifica facile]

La celeberrima scena della battaglia iniziale a Omaha Beach.

Salvate il soldato Ryan è passato alla storia soprattutto per la spettacolare battaglia che occupa i primi settantacinque minuti della pellicola: una veloce carrellata con cui Spielberg ci fa comprendere l'inutile brutalità della guerra e il fatto che la casa di produzione gli ha concesso un budget da nababbi. Particolarmente simbolica è, sotto questo punto di vista, la scena in cui Miller trascina una Fiat Duna sulla spiaggia credendola un soldato orrendamente sfigurato dall'offensiva tedesca, oppure l'emblematico stacco che permette di notare due soldati nemici che lottano corpo a corpo gettandosi vicendevolmente pallottole di sterco mentre si ingiuriano in dialetto calabrese. Per realizzare queste sequenze Spielberg si è avvalso della collaborazione dei più rinomati tecnici di effetti visivi e sonori, i quali, grattando le unghie su una lavagna e facendo le ombre cinesi su un muro, hanno saputo ricreare perfettamente la battaglia fra i due schieramenti.

Il ridondante uso di effetti speciali non deve tuttavia sminuire il sapiente lavoro in fase di regia, che ha saputo creare un intreccio narrativo intrigante e mai stereotipato. Spielberg ha ammesso in una recente intervista di essersi ispirato, per la stesura del copione, a classici della letteratura bellica quali Il sergente nella neve di Mario Rigoni Stern, Per chi suona la campana di Ernest Hemingway e Troppo belli di Costantino Vitagliano e Daniele Interrante.

Originale anche la decisione del regista di cancellare tutti i colori dal montaggio definitivo a eccezione del rosso. Ah no, mi sono confuso con Schindler's List.

Personaggi[merdifica facile]

La scelta del cast e la bravura degli interpreti, ritenuti tutti all'altezza della situazione, hanno ampiamente contribuito a rendere questo film una pietra miliare del genere. Di quale genere si tratti a nessuno importa. Steven Spielberg ha costretto gli attori a lottare contro dei licaoni e a diventare cocainomani nel tentativo di farli immedesimare nei loro ruoli di soldati paranoici. Il regista ha inoltre l'indubbio merito di aver scoperto e valorizzato l'allora sconosciuto Matt Damon, poi diventato celebre per essere l'amico intelligente e bravo a recitare di Ben Affleck.

Il regista ha poi scritto su misura la parte del soldato Caparzo per dare lavoro a Vin Diesel, nipote del suo giardiniere, che grazie alla sua folta capigliatura e agli addominali scolpiti è oggi divenuto un sacco di patate attore affermato.

Il successo del film è stato tale da dare il via a numerosi sequel.

Passiamo ora a un'accurata descrizione dei personaggi:

  • James Francis Ryan: è il giovane soldato disperso dietro le linee nemiche. Vuole combattere a tutti i costi contro i cattivoni tedeschi, e quando non glielo lasciano fare si mette a piangere e corre a dirlo alla mamma.
  • Capitano John Miller: è un ex insegnante di pilates richiamato alle armi allo scoppio della guerra. È un leader carismatico che nei momenti difficili risolleva il morale alla truppa mostrando le sue chiappe dilanaite da una granata shrapnel. Muore dopo eser stato crivellato da così tanto proiettili che alla fine il suo cadavere sembra un pezzo di Leerdammer.
  • Caporale Upham: è il traduttore del gruppo di salvataggio, così pauroso che di notte dorme con l'orsacchiotto. Prima che si decida a sparare a qualche crucco passano tre ore di film e i suoi compagni fanno in tempo a venir ammazzati cinque volte a testa.
  • Il soldato tedesco infame e incazzoso: unico nemico che compare nel film, è un tedesco veramente infame e incazzoso. Fantastica la scena in cui, per salvarsi la vita, dice ai soldati americani che lui odia Hitler, tifa per i Los Angeles Clippers e alle ultime elezioni ha votato per Gerald Ford.
  • Sergente Horvath: muore inutilmente e dolorosamente per salvare la vita a Ryan.
  • Soldato Caparzo: muore inutilmente e dolorosamente per salvare la vita a Ryan. Adora le bambine.
  • Soldato Jackson: cecchino della compagnia, muore inutilmente e dolorosamente per salvare la vita a Ryan. Scopre a sue spese che trovarsi su un campanile preso di mira da un carrarmato non è una bella situazione.
  • Soldato Mellish: muore inutilmente e dolorosamente per salvare la vita a Ryan. Ma è giusto così, visto che è ebreo.
  • Soldato Wade: muore inutilmente e dolorosamente per salvare la vita a Ryan. La sua unica battuta in tutta la pellicola è: "Morfina! Morfina! Datemi morfina!", e per giunta la dice così male da venir doppiato. Durante lo sbarco in Normandia pretende di riuscire a fare un trapianto di cuore, nel bel mezzo della battaglia, utilizzando delle palette di plastica da spiaggia e arrabbiandosi perché il paziente non sopravvive all'intervento.
  • Soldato Reiben: NON muore inutilmente e dolorosamente per salvare la vita a Ryan. Riesce a salvarsi perché sta in ultima fila steso a terra dietro una barricata, facendo fare tutto il lavoro agli altri. Lui dice di essere nato fortunato, in realtà è un bastardo opportunista.
Papocchio ciak 2.png Orgogli e vergogne della settima arte Papocchio ciak.png
Logo NonCinema.JPG
Fantascienza e avventura Animazione
Fantasy Film d'azione
Comico Orrore
Film vincitori del premio "Nobody cares" Attori vincitori del Premio Oscarrafone
Tutto lo spaventoso mondo del cinema Categorie
Clicca su una voce per espanderla.
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati

Icona cacca oro.png
Icona cacca oro.png Questa è una voce in latrina, sgamata come una delle voci meno pallose evacuate dalla comunità.
È stata punita come tale il giorno 16 gennaio 2011 con 100% di voti (su 7).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni