Nonciclopedia:Sala stampa/Nonciclopedia

(Rimpallato da Nonciclopedia)
Jump to navigation Jump to search
Logo attuale di Nonciclopedia

Uncyclopedia è un'enciclopedia parodistica multilingue liberamente ispirata a Wikipedia (e viceversa), fondata sulla certezza che l'idiozia umana non conosce confini. Infatti anche i fondatori di questa fantastica "enciclopedia" si vantano di essere degli idioti totali... ma hanno anche dei lati negativi, sia chiaro! L'ambizioso progetto, che prende il via il 5 gennaio 2005 in lingua inglese, nell'arco di soli settordici petosecondi ha visto nascere un fottio di altre edizioni, tra le quali quella in italiano: Nonciclopedia[1].

La caratteristica principale di questa pseudo-enciclopedia è di essere scritta (male) da volontari non pagati (peggio): chiunque può creare o modificare una pagina, e sono gli utonti stessi a mandare avanti la baracca e a inventarsi regole strampalate per poi non applicarle. È perciò molto difficile che una specifica pagina sia colpa di una persona sola: più spesso è intrisa del sudore della fronte di decine di idioti diversi. Il risultato è un perenne "lavoro in corso", che cresce a stento e non finirà mai, nel pieno rispetto delle normative urbanistiche italiane.

I contributori di Nonciclopedia hanno alle spalle storie molto diverse: ci sono studenti e professionisti; specialisti di un argomento da nerd e ignoranti totali; mocciosi e matusa; maschi e anche 1, forse 2 femmine! Chiunque è libero di presentarsi sotto mentite spoglie tramite nome utente, password e firma sbrilluccicosa, oppure di restare solo un numerino IP: l'affiliazione è gradita ma non obbligatoria.

Come si può evincere dal fatto che non c'è una singola pagina seria su tutto il sito, Nonciclopedia si pone come obiettivo la conquista del mondo tramite un punto di vista umoristico, accogliendo ma anche sfottendo tutte le opinioni, sfanculandocisi quanto si vuole ma, alla fine, lavorando insieme.

Parte barbosa: tutti i testi presenti su Nonciclopedia sono pubblicati con licenza libera Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, abbreviata in CC BY-SA; possono pertanto essere utilizzati, modificati e ridistribuiti come cazzo pare, purché restino liberi e ne venga citata la fonte.

Le Uncyclopedie risultano disponibili in un'ottantina di lingue (di cui 1 morta, 2 inventate e una quarantina belle che sepolte, vedi List of Uncyclopædias) e conta in totale un milionazzo di voci (di cui 13 965 in italiano) scritte da una comunità globale di un centomigliazzo di utenti registrati.

Uncyclomedia[merdifica facile]

Logo di Uncyclomedia

Uncyclopedia è un progetto creato dalla Uncyclomedia Foundation (in realtà il contrario, ma va be') la fondazione anglofona senza fini di serietà nata nel marzo 2006 con la finalità di infliggere a ogni singola persona la sommatoria di tutta la stupidità umana. La Uncyclomedia Foundation si guarda bene dall'assumersi qualsivoglia responsabilità sui contenuti presenti su Nonciclopedia.

Ulteriori dettagli inutili[merdifica facile]

Nonciclopedia:Sala stampa/Contatti

Note[merdifica facile]

  1. ^ Che poi, tra l'altro, non si è ancora capito se si pronuncia Nonciclopèdia oppure Nonciclopedìa