Epistassi

Da Nonciclopedia, la cosa che cosa.
Jump to navigation Jump to search


« Non di gran qualità, ma mi accontento lo stesso. »
(Vampiro su epistassi)

L'epistassi (anche detto rinorragia da nessuno) è il più cruento metodo di dimagrimento conosciuto ed è anche il modo più astruso di chiamare il sangue dal naso.

Descrizione[merdifica facile | merdifica]

Il Mar Rosso. Classico effetto dell'epistassi.

L'epistassi si presenta come un fiotto di liquido rosso esibizionista che esce dalle narici[1] per fiondarsi su ciò che trova di più pulito intorno. Non va confuso con le emorroidi, neanche se il soggetto abbia una faccia da culo.

A livello fisico, il liquido sanguineo segue un moto lineare parallelo alla forza di gravità a cui corrisponde un moto circolare uniforme nella zona testicolare. Il flusso avviene, nel 200% dei casi, durante uno di questi momenti:

  • Quando si è concentrati in qualcosa di estrema importanza, per cui non sono tollerate distrazioni;
  • Quando ci si trova in una situazione che genererebbe una figura di merda di dimensioni apocalittiche;
  • Quando ci si trova ad un passo dall'esaurimento nervoso per cui basterebbe un piccolo contrattempo per scoppiare;
  • Quando si indossa una camicia bianca.

Inesorabilmente il getto caldo fuoriuscirà abbattendo ogni traccia di stabilità nella psiche del malcapitato e, come presa per il culo ulteriore, creerà un terribile pizzetto rosso in faccia.

Mentre l'emorragia nasale scorre, oltre a ricordare il fiume Flegetonte, si agglutina anche, con il risultato di produrre magnifiche stalattiti scarlatte e scogli di sangue aggrumato che, raccolte in un'apposita teca, desteranno l'ammirazione e l'invidia dei custodi dei migliori musei del mondo.

Cause[merdifica facile | merdifica]

Due anguille rosse che tentano malamente di imitare due getti di sangue dal naso.

Le cause della sanguedalnasite possono essere tante, o anche poche. Posso essere gravi, o anche lievi. Possono essere congenite, o anche senza.

Una delle cause più frequenti sono i colpi di Sole, infatti i soggetti più deboli ne soffrono maggiormente in estate o in presenza di qualche parrucchiere. Non meno popolare tra le cause, c'è anche la speleologia nasale che, praticata in maniera insistente e feroce, va a intaccare anche i capillari e alcune zone del cervelletto. Si è maggiormente soggetti a epistassi, inoltre, di fronte a sforzi più pesanti del normale, tipo nella defecata, dove il sangue dal naso è accompagnato da un ingrossamento sovrannaturale della vena della tempia.

Altri sintomi sono dovuti a:

  • Stress o situazioni emotive intense;
  • Cazzotto in pieno viso;
  • Eccitazione sessuale (ma solo per i giapponesi);
  • Due cazzotti in pieno viso;
  • Volontà divina;
  • Amputazione del naso.

Predisposizione[merdifica facile | merdifica]

Un presunto uomo tenta di curarsi bloccando il sangue col dito.

L'epistassi non è accessibile a tutti, ma solo a chi possiede le seguenti caratteristiche:

  • Avere il naso;
  • Avere il sangue.

Cure[merdifica facile | merdifica]

Il metodo tradizionale per combattere l'epistassi consiste nel munirsi di un kit di sopravvivenza composto da fazzolettini di carta e basta. Se l'epistassi si presenta in forme più problematiche, allora occorre rivolgersi ad un otorinolaringoiatria. In quel caso sarà lui a fornire i fazzolettini.

Il metodo tradizionale viene molto spesso rimpiazzato da altre terapie alternative. Un oggetto di fondamentale importanza per queste altre cure è il pacco di piselli surgelati che può essere posizionato in diversi punti a seconda dell'ispirazione: fronte, occipitale, monociglio, narice sanguinante, sternocleidomastoideo. Può anche capitare che il pacco di piselli venga sostituito con carne da scongelare qualora l'epistassi si verifichi poco prima di pranzo.

Lo strumento di precisione per cauterizzare le vene.

La/e narice/i grondanti agiscono inoltre come contenitori di fazzolettini, cotone idrofilo, carta igienica o Tampax che teoricamente dovrebbero esercitare una forza d'attrito in grado di contrastare la fuoriuscita del sangue dal naso, facendolo seccare e quindi farlo andare via scocciato. In realtà si crea il cosiddetto effetto tappo che provoca un rigonfiamento preoccupante della narice che si libererà soltanto attraverso un'esplosione eruttiva.

Volendo adottare estremi rimedi per fermare il problema dell'epistassi in modo definitivo, si può ricorrere alla famosa e temuta cauterizzazione, un'operazione eseguibile anche dal ferramenta sotto casa che consiste nel chiudere e saldare la vena bastarda (quella che perde, che è sempre la stessa) con un saldatore a stagno di qualsiasi marca, anche se la Bosch è più consigliata. L'unico problema che insorge durante tale operazione è un dolore paragonabile a quello del parto cesareo. Proprio per questo fatto la cauterizzazione è un'operazione vietata nei paesi delle Nazioni Unite, poiché rientra nei casi di tortura e quindi viene praticata solo clandestinamente.

In alternativa, si può semplicemente attendere senza far nulla finché il flusso non termini o fino a quando non ci si svuoti completamente e si arrivi alla morte per dissanguamento. La nota positiva è che l'epistassi, in questo caso, sarà finalmente sconfitta per sempre.

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ Una, due o tutt'e tre.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Ultimi ritocchi e finisco la vo...[merdifica facile | merdifica]

Schizzo di sangue.jpg
MA PORC... DI NUOVO!


Medicina.png L’ars medica dall’Aborto alla Zoofilia Medicina.png

Tipologie di dottoroni MedicoAnestesista rianimatoreMedico mancatoSegaossaVaginecologoDentistaFisioterapirlaOculistaOtorinolaringoiatraNeurologoPediatraUn altro tipo di pediatraPsichiatraAnalistaPsicanalistaRadiologoRadiologo mancatoFrenologo
Dottori (o presunti tali) famosi Gregory HouseDr. Leo SpacemanL'altro fondatore della medicinaFreudRasputinMeredith GreyRicercatori Oral-BUn medico in famigliaUn medico su dieciUno creativo, ma tantoScrubsChristiaan BarnardGino StradaL'imbalsamatoreL'ehreticoDottor ZoidbergDottor Nowzaradan
Veleni assortiti AmuchinaAnticoncezionaleAspirinaCarbone attivoFarmacoGanjaGlucosioGuttalaxImodiumOlio di ricinoTestosteroneZigulìIstruzioni del velenoRU-486Pillola del giorno dopoVicodinSmegmaVaccinoTalidomide
I ferri del mestiere BisturiGhigliottinaSfigmomanometroTermometroTrauma CenterL'altro Trauma CenterUSBDentieraMenstrual DetectorSperimentazione animaleStetofonendoscopioRisonanza magneticaMedicina difensivaConsenso informatoMalasanità
Terapie d'urto AbortoAllungamento del peneAutopsiaClistereCellule staminaliComa farmacologicoCure per il mal di capocciaDigestione inversaDiuresiEsplorazione analeEutanasiaEvirazioneFecondazione assistitaLiposuzioneEvitare le malattie contagioseMetodo VannoniLobotomiaOmeopatiaPartoParto analeRimedio della nonnaTrattenere le risateTurismo odontoiatricoGinecologia
Malattie che sono malattie AutismoAviariaEscherichia coliInfluenza suinaIpertensioneIpertricosiMucca pazzaAmnesiaAnoressiaAIDS (HIV) • ComunismoDepressioneEbolaEpilessiaEpistassiOnicofagiaSinghiozzoTosseTartaroTumoreBruxismoVirusLupusHerpesMeteorismoMorbo di AlzheimerNarcolessiaObesitàOsteoporosiGlioblastomaInfartoPanza da birraPestePriapismoRaffreddoreLe sue coseSempre le sue cose, ma come piace chiamarle al medicoCome prima, solo che escono dalla boccaUnghia incarnitaTrombosi cerebraleSalmonellosiOrchitePallafittaDisturbo ossessivo-compulsivoGiradito
Malattie che non sono malattie (forse) EliocentrismoLicantropiaDemenza femminile trentenneAlzabandiera mattutinoSculettamentoSindrome dei sentimenti offesiSindrome di WomanSindrome del treno che scappaSindrome della Signora in GialloSindrome da zerbinoSindrome di StoccolmaSindrome di StendhalSindrome da copertinaSindrome di InzaghiSindrome di GiuratoSindrome di LubitzMordicchiare le penneSindrome dell'autoscattoSindrome di Caps LockSindrome del preservativo bucatoSindrome da deficit monetarioSindrome da oblio musicaleSindrome di RonaldoSindrome del piede fetidoSindrome del porco a tavolaSindrome apocalittica premestrualeSindrome del NonciclopedianoSindrome di Kaulitz-EfronSindrome di chi la spara più grossaSindrome delle persone che non capiscono che Coca Cola e Pepsi non sono ugualiIpocondria da WikipediaSindrome delle chiavi che ti cadono nel fondo del portaombrelli solo quando sei in ritardoSindrome della faccia pixellataAssuefazione da videogameTremolio da eccitazioneSindrome del buon predicatoreMorgellonsCelluliteLapsusAllucinazione paranoica plagiomaniacaDisfunzione rettileDelirio da lavoroIncuboSensibilità chimica multiplaMancinismo
Frattaglie assortite (approvate dal MOIGE) Appendice CecaleAscellaBaffiBoccaOrecchioOcchioPupillaBrufoloCapelliApparato capellutoCatarroCodaCuoreCervelloDentiDitoFacciaGrassoInterstizi dei piediIntestino crassoIsole di LangerhansLabbro inferiore destroLanugine ombelicaleLardominaliLingua mortaManiMilzaFegatoPancreasMemoriaMidichlorianNasoOmbelicoPalatoPiediSesto sensoSorrisoSternocleidomastoideoTonsille tolteÜber mascellaVescicaVitaRene
Cose che (sempre secondo il MOIGE) non fanno parte del corpo umano AlitoAnoBuco del culoClitorideCoglioneCuloFedericaFunzioni trigonometricheLinguaManolaMento a culoPallePenePene elettronicoProstataSangueScimmietta del deretanoScorreggiaRuttoreggiaScrotoSistema ruttatorioSputoTattoTesta di cazzoTetteTriculoTrombe di falloppioUrinaUteroVaginaVagina dentataVista (senso)Flora intestinalePolmone