Sindrome di chi la spara più grossa

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera con l'indulto.
Jump to navigation Jump to search
Uomini con tuta.jpg
ATTENZIONE: MALATTIA CONTAGIOSA NEI PARAGGI
La malattia e/o sindrome e/o patologia descritta
in questa pagina è estremamente pericolosa!
Per evitare che si possa diffondere una pandemia si consiglia di non mangiare nulla che proietti ombra prima di aver letto attentamente tutto l'articolo.
Medicina.png
ATTENZIONE
Le informazioni qui riportate NON hanno un fine illustrativo, ma esortativo oltre che valore prescrittivo medico. Queste diagnosi valgono come consiglio medico e sono state scritte da Dottoroni del calibro del Dr. House e persone che non sanno nulla di medicina ma l'enciclopedia è libera e pensano che si possa scrivere qualcosa comunque. Segui attentamente tutte le istruzioni riportate in questa pagina per sapere tutto ciò che devi fare per avere una vita lunga e una salute perfetta[citazione necessaria] (ancora per poco).


SINDROME DI CHI LA SPARA PIÙ GROSSA
Classificazione: Disturbo delle attività razionali e logiche
Età di insorgenza: Prima infanzia
Andamento: Cronico
Sinonimi: Sindrome della cazzata incontrollata
Frequenza e contagio: Alti
Quadro clinico: vedi il tuo
« Una volta ho ucciso un dobermann con un pugno. »
(Bimbominkia affetto dalla sindrome.)
« Vi restituirò l'IMU degli ultimi 150 anni. »


La sindrome di chi la spara più grossa è una patologia che sopraggiunge prevalentemente in soggetti con un cervello di massa inferiore alla norma.

Caratteristiche[merdifica facile]

La sindrome di chi la spara più grossa è una malattia congenita che ha un'insolita facilità a propagarsi per contatto diretto o indiretto. Chiunque può essere contagiato, ma è notevole osservare che alcune persone hanno una smisurata tendenza al contagio: ad esempio i politici, i protagonisti dei Reality Show e la gente come te. La spiegazione è data dal fatto che in questi personaggi si sono riscontrati difetti più o meno gravi dell'organo cerebrale.

Il disturbo solitamente si sviluppa nella prima infanzia, specialmente per l'influenza di fattori ad alto contenuto di cazzate; esso può svilupparsi fino a diventare, nei casi più gravi, cronico e incurabile. La sindrome si manifesta solitamente con la fuoriuscita incontrollata di strane parole senza senso, che comportano una crescita anormale soprattutto dal punto di vista mentale. I portatori suscitano sempre molta simpatia e approvazione da parte della gente

Origini ed effetti collaterali[merdifica facile]

Un eventuale ultimo stadio.

Come detto, le origini del disturbo sono da ricercare nella prima infanzia. Una volta instaurata la malattia bisogna intervenire subito perché a quel punto essa, se non prevenuta, inizia a degenerare e diventare cronica. Questi sono gli stadi della sindrome:

  • 1° stadio: intorno a 2-3 anni il bambino riceve segnali indesiderati dai telegiornali e dai cartoni della Disney;
  • 3° stadio: 20-25 anni, la malattia diventa cronica e il malato avrà regolari crisi di delirio che sarà ben felice di esporre a quanti più possibile.


L'effetto più potente del disturbo è che se il malato avverte nell'aria il suono di una cazzata ha l'irrefrenabile impulso di doverne dire un'altra, possibilmente più grossa; solo dopo averla detta si mostra felice e compiaciuto.

Principali cause della sindrome[merdifica facile]

Per chi la spara più grossa non si intende questo!

Se credi inutilmente di poter uscire dalla malattia devi stare attento a non consultare:

  • Scuola (sia docenti che studenti)
  • I Social Network

Possibili terapie[merdifica facile]

Tutt'oggi sono in corso studi approfonditi di una malattia comunque considerata incurabile al pari dell'AIDS. Si consiglia comunque ai malati che non sono già entrati nel 3° stadio di andare da un buon medico (sappiamo che è difficile a trovarsi, ma fate uno sforzo) oppure, in modo più pratico, prendere un rotolo di scotch molto spesso e tapparcisi la bocca. Vi possiamo garantire che funziona.

Voci correlate[merdifica facile]

Le sindromi

{| style="text-align:center; width:100%; background-color:transparent; border:0px solid black; color:black; margin:0.5em auto; padding-top:2px; " |
Capslock.jpg
Idioti al binario del treno.jpg
Sindromi da persona o personaggio

Della Signora in Giallo - Di Inzaghi - Di Kaulitz-Efron - Del Nonciclopediano - Di Fini - Di Tourette - Dell'accademico - Di Superman non è Clark Kent - Dell'amico di serie B - Delle persone che non capiscono che Coca Cola e Pepsi Cola non sono uguali - Di Tuning - Di quelli che nei video su YouTube scrivono nei commenti le cose che dicono nel video - Del paladino - Da foto ogni 2 secondi - Di chi la spara più grossa

Sindromi tecnologiche, informatiche e derivate

Di Caps Lock - Delle parentesi - Della vocale infinita - Dell'emoticon fasulla - Dell'SMS - Del distacco forzato della punteggiatura - Da grafia truzza-bimbominkiese da MSN - Dell'utilizzo indiscriminato del verbo lovvare - Della faccia pixellata - Del "Concludo ogni frase che dico con Desu" - Dei sentimenti offesi - Della Googledeficienza - Da subscribers - Dell'autoscatto - Del quoto - Del cambio di tastiera

Sindromi nella quotidianità

Apocalittica premestruale - Da zerbino - Da oblio musicale - Di Stoccolma - Del treno che scappa - Del videorebus - Da decapitazione - Da abuso di caffeina - Da deficit di attenzione e iperattività - Delle chiavi che ti cadono nel fondo del portaombrelli solo quando sei in ritardo - Della testa che esplode improvvisamente - Della morte improvvisa istantanea - Di Lavandonia - Claustrofobica da Attacco di Panico Immotivato e Tendenzialmente Omicida - Allucinazione paranoica plagiomaniaca - Delle m ed n rovesciate - Dell'accumulo

|}