Sindrome apocalittica premestruale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera con l'indulto.
Jump to navigation Jump to search


Cosaaaa? Non hai alzato la tavoletta del water?!
« Oggi ho voglia di litigare, quindi se non mi dai un buon motivo per farlo me lo invento. »
(La tua dolce metà in una giornata qualunque.)


La sindrome apocalittica premestruale è una patologia che colpisce le donne una volta al mese, ma che affligge gli uomini tutto l'anno.

Fisiopatologia[merdifica facile | merdifica]

Le stanno per arrivare... è evidente!
Tipica espressione da mamma con sindrome premestruale.

Ogni donna una volta al mese, in prossimità della luna piena, subisce un mutamento nel fisico e nell'umore, trasformandosi in un essere incazzoso e famelico che divora tutto ciò che trova sul suo cammino, di solito uomini premurosi e terrorizzati che, nel vano tentativo di placare l'equilibrio psico-fisico della partner, non fanno altro che peggiorare la situazione, diventando loro facili prede.

La patologia ha il seguente decorso clinico:

  • Irritabilità costante durante tutta la giornata causata da sballo ormonale
  • voglia di sesso pari a zero
  • dolorini diffusi in tutto il corpo, anche sulle doppie punte. In questa fase la probabilità di essere lasciati dal proprio partner aumenta del 400%.
  • Presenza di un qualsiasi evento scatenante in grado di farle esplodere [1]
  • Trasformazione in esseri incazzati, urla isteriche e necessità di avere sempre l'ultima parola su tutto.
  • Tentativo di rimedio da parte dell'uomo [2]
  • Follia omicida della donna.

La patologia si risolve con la morte del partner, che quieta la sete di sangue della donna, oppure dopo un periodo variabile di isolamento forzato.
Assecondare indistintamente il paziente non garantisce necessariamente la sopravvivenza.

Questo disturbo, se non curato correttamente, può cronicizzare verso l'età di 50 anni. La patologia che ne consegue ha tutti gli aspetti della SAP con sintomatologia costante senza possibilità di guarigione: la menopausa.

Eventi scatenanti e tentativi di giustificazione o rimedio[merdifica facile | merdifica]

Dimmi che sono bellissimaaaaa!

Di solito c'entra un uomo. E di solito è il partner. Ancora per poco, s'intende... perché nel fortunato caso che sopravviva, di sicuro verrà piantato (e dilapidato di tutte le sue finanze).

  • Hai pisciato fuori dal buco. Ma amore, mi hai spento la luce mentre stavo orinando
  • Non hai notato il suo nuovo taglio di capelli. Ma amore, NON ti sei tagliata i capelli...!
  • Non hai notato la sua French Manicure, costata (a te) 120€. Ma pucci pucci, come faccio se indossi i guanti...!
  • Non le hai detto quanto sia splendidamente affascinante oggi, nonostante le stiano per arrivare. Scusa tanto amore, lo so che sei bellissima, però dal telefono non riesco ancora a vederti. Tenterò di migliorarmi.
  • Hai voglia di fare l'amore e lei no
  • Non le hai ancora chiesto di fare l'amore e sono già passati 5 minuti dall'ultima volta. ZZZZZZZ... ronf... ronf....
  • Ti sei dimenticato del suo compleanno. Ma biscottino mio, il tuo compleanno è tra diciotto mesi...!
  • Le hai portato delle rose rosse e lei è allergica alle rose rosse.
  • Ha deciso che oggi ricorre il vostro anniversario di quando vi siete baciati per la terza volta nell'Autogrill di Melegnano e tu non le hai ancora fatto un regalo. Ma pucci pucci quando mai ci sono Autogrill, a Melegnano?
  • Non stai indossando la fede. Ma patatina, noi ci sposiamo domani...!

Pagine correlate[merdifica facile | merdifica]

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ vedi capitolo seguente
  2. ^ vedi dopo

Medicina.png L’ars medica dall’Aborto alla Zoofilia Medicina.png

Tipologie di dottoroni Dottori (o presunti tali) famosi Veleni assortiti
I ferri del mestiere Terapie d'urto Malattie che sono malattie
Malattie che non sono malattie (forse) Frattaglie assortite (approvate dal MOIGE) Cose che (sempre secondo il MOIGE) non fanno parte del corpo umano
Clicca su una categoria per espanderla.