Via col vento

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia denuclearizzata.
Jump to navigation Jump to search
« Oh Ashley... »
(Rossella 'O Hara ogni cinque minuti)
« Francamente, me ne strasbatto i coglioni! »
(Rhett Butler prima della censura da parte del MOIGE)
« Dopotutto, domani è un altro giorno! »
(Capitan Ovvio su Rossella 'O Hara)
« Francamente, me ne frego!! »
(Gabriele D'Annunzio nel doppiaggio dell'Istituto Luce)
« Deh, francamente m'importa una sega!! »
(Io doppio in tempi più recenti)
« Ma cosa mi dici mai! »
(Clark Gable in un dialogo tagliato)
Il regista del film.


Via col vento è un film vecchio come il cucco e dalla durata di qualche dozzina di ere geologiche, tratto dall'omofobo romanzo di Gianguglielmo Moccia, trisavolo di quell'altro là: buon sangue non mente, a quanto pare.

È talmente lungo e palloso che Serghej M. Ejsenstein si addormentò durante la proiezione e talmente vecchio che quando Colombo sbarcò in America nel 1492 il regista Tatanka Wotanka stava già girando la scena dell'incendio di Atlanta.

Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

A destra Clark Gable, a sinistra Topo Gigio.

Queste ventuno bobine (tre in più rispetto a La corazzata Potemkin) della durata di centotrentasette ore narrano le vicissitudini della famiglia Hoaria, ricchi possidenti di Tara, nella contea di Peso Netto nel Sud degli USA e dediti alla coltivazione di fagioli. La figlia maggiore Rossella, da brava ereditiera non faceva una mazza dalla mattina alla sera e passava il tempo tra Facebook e MSN adescando ricchi rampolli per farsi accompagnare a frivole feste mondane nella discoteca più in voga della zona, "Le dodici querce".

Tutto cambia quando per sfuggire al solito tran tran gli Stati del Sud dichiararono guerra agli Stati del Nord così, tanto per vedere cosa si prova a giocare a Risiko con segnalini umani.

Gli aristocratici ricchi e annoiati fecero salti di gioia esclamando "K BiLluU S vA A fR la gUeRa!!!1 jE faMo Er cUlOoO XD" e si arruolarono in massa mentre le fanciulle approfittando della loro assenza si diedero allo shopping compulsivo. Nella confusione generale Rossella, che prima d'allora sbavava dietro Ashley Wilkes sposò un certo Carl Hamilton scelto tra i vari spasimanti facendo "ponteponentepontepi, tappe tappe rugia".

Ma l'esercito sudista era composto da schiappe immani e l'entusiasmo si spense sotto una bella fraccata di mazzate da parte delle truppe nordiste: il primo a schiattare fu proprio l'Hamilton. Pappappero!

« Questa è TARAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!! »
(Il generale Robert Lee Onida all'attacco dell'esercito nordista)
Rossella ha pestato una merda.

Rimasta vedova [1], Rossella conobbe l'avventuriero Rhett Butler che le farà il filo per le restanti novantacinque ore del film ma senza successo, perché la gran mignotta[citazione necessaria] pensava solo a Ashley che non se la filava manco per niente e intanto aveva sposato la cognata di lei, Melania [2].
Tutto sembra perduto quando ad Atlanta Rhett salva la vita a Rossella dallo scoppio di un ordigno facendole scudo con le orecchie: lei lo deve sposare per riconoscenza e gli dà una figlia che però muore da lì a poco [3]. Stephanie dice a Nick di lasciare stare Donna perché vuole riprendersi Eric senza il suo aiuto ma Brooke aveva sentito tutto e... come? Quello è Beautiful? Vabbè.

Il film si conclude[4] con un lieto fine: Rossella povera e pazza, Rhett Butler va a vivere con Mami la domestica negra e gli altri personaggi muoiono tutti, tanto domani è un altro giorno.


Riconoscimenti

Via col vento vinse 7 Telegatti, tre Tapiri d'oro, un Muciaccia di tungsteno e 55 Oscar, tra i quali ricordiamo:

  • Miglior film
  • Miglior attore non protagonista: quello che muore subito
  • Miglior protagonista non attore: Le dodici querce
  • Miglior pennichella: assegnato agli spettatori
  • Miglior popcorn in sala: assegnato allo sbarbatello coi brufoli che stava alla cassa.
  • Miglior paio di orecchie a sventola: assegnato a Clark Gable
  • Miglior faccina ^_^: assegnato a Mami

Critiche

Bombolo, protagonista di Via col venticello, rifacimento in chiave b-movie.

In tempi recenti gli esperti dell'unità cinofila di Pizzo Calabro hanno appurato che Via col Vento è stato plagiato da Beautiful esponendo prove inconfutabili:

  • Rossella 'O Hara è una zoccola confusa capace di sposare il primo essere dotato di pene che le passi davanti, esattamente come Brooke.
  • Il titolo della soap in origine era "Via col mento", chiaro riferimento a quel mascellone di Ridge.

Curiosità

  • La pellicola si svolge in un epoca immaginaria, dove il Sud è schiavista e razzista e il Nord tollerante e democratico[6].
  • Adriano Celentano ha fatto causa alla produzione per aver utilizzato la frase "francamente me ne infischio", da lui depositata 95 anni dopo l'uscita del film[7].
  • La lavorazione del film fu lunga e travagliata perché gli attori inciampavano continuamente nelle orecchie di Clark Gable.


Note

  1. ^ Che culo
  2. ^ Che casino
  3. ^ Ma va?
  4. ^ Finalmente
  5. ^ In questo Beautiful l'ha abbondantemente superato
  6. ^ Pura fantascienza. Ve lo vedete Cuffaro dare del baluba a Borghezio?
  7. ^ Stranamente fu Adrianone a spuntarla

Voci correlate


Logo Portale cinema.png Orgogli e vergogne della settima arte Logo Portale cinema.png

Logo NonCinema.JPG
Fantasy

Le coliche di Narnia, Il Principe Gaspare - Il signore delle parure - Aragorn - Aborto per ragazzine - Cronache di una bulimia nervosa - Il Miglio verde - il Film dove Ade è Metallaro - Quello che vedi se ti fai troppo di canne - La maschera verde - I duellanti - Conigli e viaggi nel tempo - Sette anime in Tibet - Miscela di grecità random

Film d'azione

V per Vaffanculo - Io sono leggero - Kill Bill Kaulitz - La foresta delle pugnette volanti - I cruciverba - Road trap - Troia - Cuore bravo - Spartaaaaaaaa! - Salvate il soldato Ryanair - I tre balenghi - Gli amici di Charlie Manson - Il nemico a Porta a Porta - Full mafia racket - Un giorno di ordinaria demenza - Life is now - Plasmoon - Puolp Fiction - La città in bianco e nero - Robocop vs Cinesini Saltellanti - Top Gun - Shut the fuck up Island - Cani Riservati... - ... e incazzati - Il riassunto - I guerrieri della botte - Black Hawk Down - Sconti titanici - Il tassinaro - vacanze mafiose a Milano - Fausto e Furio contro l'autovelox - L'uomo di ferro & figlio - La reunion dall'ospizio di attori di action movie vari - Non avere la testa è più divertente - Demoralition man - Le Solite Polpette - La sagra dell'harakiri - I Vendemmiatori - Il mi' Uest, maremma maiala! - Gente con problemi mentali - Alba zozza - Burino al cimitero - Battledogs - Pacific Rimmel - Quelli che è meglio non toccare

Comico

Nemici tuoi - Fantocci - 10.000 lire - La Febbra 1 e 2 - Mobbasta - Momenevado - Fuga da Napoli - Natale al cesso - Il nonsense della vita - Il finto Gesù di Nazareth - Torta Americana - Quel mostro di Franco - Film Spaventoso - L'alba dei morti balbuzienti - Il grande Swarowski - Facciamo finta di prendere la maturità sul serio

Orrore

Non battete quella porta - Collina zitta - Sega - Il pozzo dei desideri - Derby - Sciamalaiaaaaaaan! - Redrum redrum redrum - Il silenzio della Innocenti - Il sollevatore dell'Inferno - The Vigentina Bitch Project - Setten - Il pianeta dei terroni - Alien vs Predator - Dark Water - Paranormal Activity - Caso cestino e seguito - 30 giorni di buio - Nek - Pecora Nera - Anche l'horror è romantico - Il buco - Il fratello di Van Halen - Giuda ballerino! - L'attacco dei pomodori assassini - V per Vicenza - Non violentate Jennifer - Le mani fatate - Il Discesa - A bad book

Film vincitori del premio "Nobody cares"

Alex l'ariete - Il prequel di Lost - American Biuti - Casto lontano - Diverso a chi? - Quello che corse per 3 anni - Grazie Padre Pio - Grease - Vaselina - Harry Fotter - High School Bordello - 'O Savvatore - Non mi chiamo Qualcuno - La partita a scacchi con la morte - L'ultimo film orrendo di Nicolas Cage - Il GPS nuovo - La cagata pazzesca - La febbre del sabato sera - Gente che evade passando in tunnel pieni di merda - Lemonade Mouth - Il paradosso di Gaetano - Mission (non quella Impossible) - La donna che visse una volta sola - Tredici - Quello che faceva un rumorino da niente - Troppo Belli - Tre metri dentro al culo - Ultimo mango a Parigi - Tormentone natalizio - Il film con Grissom capellone e Goblin truzzo - 100 peggiori film di tutti i tempi - De Drimers - Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto - Vi presento Joe Black - Locke

Attori vincitori del Premio Oscarrafone

Gionni Profondo - Gesuccristo - Uataaaaa! - Il furioso - Fei belliffima... - Lo sbabbaro - Scavicchimanonapra evolution - The Tres - Scamorzoun' - Frocettino - Maccio Capatonda - Brucia lì - Modello Giuditta - Cinetto Arco - Pelo Ponneso - Orso Pozzi - Cipollino - Erberto Dancer - Ispettore Frank Drebin - La moglie di Cletus il bifolco - Il cowboy - La roccia - Marlon Brandy - Miss Divorzio - Tommaso Matasse - Nicolas Toupet - Black Lee - Miss Occhiaie - La produttrice di detergenti intimi - Quella che si spoglia sempre nelle pubblicità - Sabrinona nazionale - L'androide paranoide - Quello che in Italia lavora solo lui - L'uomo dalle mille espressioni - Il baffo - Il mozzaorecchie - Paolo Metropoli - Renato Pozzo senza fondo - Caz Woman - Lupo Alberto è sordo - Lo stupìdo... - ... il compare Cicciozzilla... - ... e la loro fusione - Blackjack - Attenti al gorilla - La serial killer - Guglielmo Fabbro - Quelli originali - Quello nella scatola di latta - Roberto Del Negro

Tutto lo spaventoso mondo del cinema

Film - Come realizzare un film - Cinema - Gente che rompe le palle nei cinema - Hollywood - Cinecittà - TV - Western - Horror - Snuff movie - Cinepanettone - The Asylum - Oscar...rafone - Anche in Albania fanno film - Spada e sandali - Cineturismo

Categorie

Tutte le pellicole - Le fuckcions - Tutti gli attori, le attrici e i registi - Il meglio - Tutte le locandine dei film

Fantascienza e avventura

Star Whores - La sua versione turca - E il suo sequel - Star Treccina - Ettì - La guerra degli immondi - Tremori - La saga di Mosconi Wars - Parco nazionale dei dinosauri domestici - Libertà per il Pride! - Numerix - Pelati dei Caraibi - I Gummies - Rita Levi Montalcini - La storia del barbone matto che mangia le bacche velenose e poi muore a causa della dissenteria - Macachi su Marte - Ritorno al futuro - Avatar - Inception - Il film con la ninfomane fatta in casa - Prometheus - Mostriciattoli verdi che si moltiplicano se bagnati - Babylon A.D. - The Revenant - Jupiter - Il destino dell'universo - Luogo di nascita di George W. Bush e Maurizio Gasparri - Doomsday - il regista senza giudizio

Animazione

Emmmorta!!! - Mostrone verde - L'era del freezer - L'era di sbrinare il freezer - La terza era, arriva la carne - L'era in cui il freezer va in tilt - Sta finendo il mondo e ti preoccupi del freezer? - La pantegana che cucina - No alla depilazione!!! - La storia dei vibra... ehm giocattoli - McDonald's City - Il cattivo di un videogioco che spacca tutto - Vichinghi vs draghi pucciosi - Qualcuno ha visto Nemo? - Bianca e Berna nella terra di Fanculo - Titanic:in space - L'attacco dell'addetta al reparto surgelati