Sindrome della vocale infinita

Da Wikipedia, l'enciclopedia... hai abboccato, dì la verità...
Jump to navigation Jump to search


Il cervelooooo.
« Questa è SPARTAAAAAAAAAAAAAA »
(Leonida ammette di essere affetto dalla sindrome)
« Questa è la malattia dei culattoni fascisti come TE!!! »
(Vittorio Sgarbi su Focus)
« Un polloooooooohhh!!! »
(Richard Benson allo stadio terminale della sindrome)
« Tanto v'ammazzo lo stesso tutti »
(La morte su tutti voi)

La Sindrome della vocale infinita, o Sindrome della tastiera bloccata, è un'affezione cerebrale mai scoperta da Bill Gates che colpisce una determinata zona del cervello denominata "CERVELOOOOOOO" (da notare come le O annichiliscano la doppia L) e che provoca nei pazienti affetti un'ingiustificata tendenza a prolungare all'infinito l'ultima vocale di ogni parola. Il meccanismo è molto simile a quello di un uccello che prende il volo, anche se non c'entra assolutamente nulla. La malattia si sviluppa principalmente nei soggetti stupidi e giovani ed è strettamente legata all'utilizzo di MSN Messenger.

Decorso della malattiaaaaaaaaaaaaaaa

Per ora non sono state trovate cure e la situazione del paziente può aggravarsi molto rapidamente: il paziente decede di solito dopo 2 anni per una crisi isterica dovuta alle troppe vocali o intervento esterno. La gravità del morbo si stabilisce facilmente tramite la parola ciao.

Ciao's test

Paziente sano:

Ciao.

Paziente malato dopo 1 giorno:

Ciaooo.

Paziente malato dopo 3 giorni:

Ciaooooooo.

Paziente malato dopo 2 settimane: (sparisce il .)

Ciaoooooooooooooooooooo

Paziente malato dopo 2 mesi:

Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Paziente malato dopo 9 mesi: Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Paziente malato dopo 1 anno: (INFIAMMAZIONE CERVELOOOOOOO) Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Paziente malato dopo 2 anni: (MORTE CEREBRALE) Ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo.... Da notare che nell'ultima fase sopraggiunge il rigor mortis che blocca il dito sulla tastiera.

Sintomiiiiiiiiiiiiiiiiii

Ecco come il malato vede una normale tastiera.
Uno dei primi sintomi che si manifesta è l'allucinazione visiva guardando la tastiera: essa appare come un corpo uniforme composto da tasti tutti uguali ed è inutile provare a fermarsi dato che le vocali hanno preso il sopravvento e non si fermeranno prima di dopodomani o chissà quando.

Tale allucinazione è molto frequente nei soggetti bimbiminkia, per altro ancora ignari della malattia che li affligge. In alcuni soggetti si verifica anche una dilatazione infinita di caratteri come "?" "!" "." .

Curaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Sono in corso ricerche su un possibile trattamento di questa terribile ma non tanto malattia. Secondo alcuni studiosi l'unica cura possibile è tenere lontano dal Pc la vittima (Impossible a causa di MSN). Altri, più temerari, hanno immesso sul mercato una tastiera speciale priva di vocali. Ciò porterebbe alla scomparsa della malattia con la probabile comparsa però di dislessia. Machissenefrega.

Casi famosiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Il caso più famoso che possiamo citare è il doppiaggio italiano del cartone One Piece, dove gridano dilettandosi con le vocali infinite, anche se l'interlocutore è a fianco a loro.

« Voglio vivereeeeeeeeeeeeeeeee »
« Possiamo partireeeeeeeeeeeeeeeeeeee »
(Rufy )
« Ciauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu »
(Luca Franchini)
« Voglio...un... POLLOOOOOOOOOOO!!!! »

Voci correlateeeeeeeeeeeeeeee

Anche google è malato.