Clemente Mastella

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Clemente Mastella
Clemente Mastella
Clemente Mastella sorpreso mentre si rifocilla nella buvette di Montecitorio.
Imperatore di Ceppaloni

Ministro della sua di Giustizia'

Mandato
2003-2008

2006-2008

Preceduto da Normanni

Roberto Castelli

Succeduto da nessuno, a Ceppaloni vige l'anarchia totale

Angelino Alfano

Partito politico il primo che passa
Tendenza politica Centro. Aspettate ora è a sinistra, ora destra, ora Andreotti, aspettate ora bacia Prodi, ora è da Berlusconi, aspetta va da Yoda, no ora è con l'Impero
Nascita il giorno più brutto per umanità
Coniuge single causa separazione giudiziaria
Religione Cristiateo
«  Non perde mai un'occasione di perdere un'occasione »
( Daniele Luttazzi su Clemente Mastella)
« Sul serio? In Italia c'è il ministro della giustizia? Allora lo faccio io, che di reati me ne intendo! »
(Clemente Mastella, proponendosi come ministro)
« Ah... mi ricordo! Ha interpretato Due Facce nel film Batman. Vero? »
« Ai em parlamenting europei, che cazz'vuò ! »
(Clemente si spaccia per un edificio europeo)

Clemente Mastella, soprannominato affettuosamente Dumbo per la sua attitudine alle trasvolate e Clemente Pastella per la sua attitudine all'intrallazzo, è un noto piazzista voltagabbana con l'hobby della politica.

Nato l'8 settembre 1945 e purtroppo non è ancora morto. Idealista[citazione necessaria] assai poliedrico fatica a trovare la sua collocazione nel mondo politico italiano, troppo bidimensionale per lui.
Si professa cattolico ma pare sia stato visto mentre pregava supino su un tappeto verso la Mecca, se l'è cavata solo per l'innegabile impossibilità di distinguere se verso essa fosse orientata la faccia o il culo.

Storia[edit]

Principale esponente del clientelismo post-democristiano, nostalgico dell'italietta anni sessanta e settanta, provinciale e nepotista fino al midollo, questo grande statista prestato dalla politica ai fumetti e divenuto supereroe della Terronia, lo si può incontrare abitualmente in Parlamento mentre complotta, fa del cul trombetta e vende al miglior offerente i voti in aula del suo gruppo mentre sistema amici e familiari, tutto contemporaneamente.
È famoso per allietare con la propria presenza le cene nei ristoranti eleganti, dai quali puntualmente esce senza pagare supponendo che sia tutto offerto dal proprietario ad una così illustre persona come la sua, e per essere iscritto alla segretissima Loggia Massonica di Ceppaloni, che conta al giorno d'oggi ben sette adepti (il solo Mastella però occupa due posti).
Di Ceppaloni Mastella ha fatto anche il sindaco dimostrando al mondo come a quest'indefesso lavoratore sia possibile tutto, anche trovare il tempo per curarsi del Paese e del paese.
Demente Mastella è l'esempio vivente della qualità e dell'alta formazione che contraddistingue la politica italiana.

L'UDEUR[edit]

L'Unione Democristiani Eletti Unicamente per Rubare, che per simbolo ha un campanile costruito con un appalto truccato, è stato fondato da Clemente Mastella nel 1999 e si ispira ai valori dell'etica cattolica apostolica romana, promuovendo campagne in favore dell'istituzione di campi di rieducazione per i gay, della vita, della famiglia (leggasi "famiglia di Mastella") e contro l'iniquo sfruttamento delle cellule staminali.
Nonostante la sua nobile natura e il suo altrettanto nobile ed irreprensibile operato, dopo 8 anni il partito crolla sotto i colpi del giustizialismo forcaiolo di quella stessa sinistra che aveva tanto onestamente sostenuto.
Il governo presieduto da Romano Prodi è accusato dai vertici del partito di non aver espresso solidarietà nei confronti della benevola associazione di stampo mafioso creata dal clan Mastella. Per questo l'Udeur nega la fiducia al governo Prodi.

« Ragazzi, prima di uscire prendete i posaceneri... sono d'argento. »
(Mastella prima di uscire dall'aula dopo la caduta di Prodi)

Vicissitudini giudiziarie[edit]

Mastella durante l'approvazione della legge sull'indulto.
« I am my wife »
(Clemente trova lo stratagemma per far arrestare la moglie al posto suo)

Il 16 gennaio 2008 la moglie di Mastella viene arrestata con l'accusa di aver sottratto le merende dei bambini dell'asilo di Rogna sul Piave. Se il magnone era lui, com'è stato possibile che al gabbio c'è finita lei?
La risposta è presto detta: bloccato da un poliziotto a Berlino mentre tentava di entrare al Bundestag egli riferì prima di essere il parlamento europeo poi di essere sua moglie. Data la collaborazione di Interpol e Ge.Sta.Po. nell'indagine e la proverbiale precisione tedesca, la signora Sandra Lonardo viene presa in custodia senza indugi.

Titoli e pseudonimi[edit]

  • Ministro del lavoro nel primo governo Berlusconi (1994).
  • Ministro della giustizia del governo Prodi 2006-2008.
  • Petente Mazzetta.
  • Mastro Poltronaro.
  • Fetente Mastella.
  • Madre Mastella Di Calcutta.
  • Clemente, 'o cazz' ch'e llent' ("Clemente, il cazzo con gli occhiali").
  • Fetente L'Ascella (a Ferragosto).
  • Ministro Clementoni, per crescere come dei coglioni.

Galleria[edit]

Curiosità[edit]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

Adesso si spiega perché Springfield è ridotta così male...
  • La Linea C della metropolitana in costruzione a Roma sarà a esclusiva disposizione di Mastella e gli consentirà di spostarsi ancora più velocemente da uno schieramento politico all'altro.
  • È stato ri-battezzato Medioman.
  • A scuola d'insaccamento, era compagno di banco di Prodi.
  • Non è Clemente.
  • La sua carriera politica è stata costellata da lievissime evoluzioni politiche: DC, PC, PCI, PSI, PPE, PPI, PD, PRI, PDL, PLI, CD, DVD, VHS, SS, ASL, USL, SAUB, SAAB, BMW, AUDI, UDC, UDEUR, GMT, GDF, GF, INPS, INAIL, IRPEF, IRAP, IVA, WAP, TRAP, SAP, MSN, SKYPE, ABS, ESP, TCS, EPC, AIDS, HIV, UDUBUDU, UMANISTI, ANTIUMANI, WC e infine UBUNTU.
  • Ha capito che da ministro può comprare case al centro di Roma al prezzo di un monolocale a Ceppaloni.
  • Che hai da guardare?Per andare a vedere il Gran Premio col figlio si è inventato un "passaggio" da parte di Rutelli con gli aerei che pagano i sudditi itagliani. Minchia, innocenti fummo!

Voci correlate[edit]

Link esterni[edit]

Altri progetti[edit]

Cazzari in giacca e cravatta

Noi siamo di sinistra, ma anche di destra. Zzzzzzzzzzzzzzzz... Sono l'ultimo degli immortali, tiè! Aaaaaaaaaa... Asgratbhsfhgbcchdinbsnfa Padania! ♪♫ L'unico frutto dell'amor, è la patonza, è la patonza ♫♪

Rive Gauche In mezzo alle palle Quelli che hanno la precedenza
Rive Gauche Il sindacalista usurpatoreLo smacchiatore di giuaguariL'ammeriganoIl figlio di Topo GigioMortadellaTafazziIl nipotino dalle larghe inteseSherlock HolmesBandiera Rosso CachemireGrissino TorineseDottor SottileBill KaulitzEmmadonnaPiss-ky and SodaMani zozzeMani ancora più zozzeIl gaudente De MaialisFabbrica Tasse Padoa&SchioppaIl Webmaster dei RedditiIl verde non padanoMister FrollinoEr monnezzaLa gnocconaLa mummia di LeninCraxers salatiArturo ParigiLa VentolaIl grillo smerdanteLa cugina di campagnaIl TransitIl suo compareMassimo TonnatoL'oste del senatoRe Giorgio IIRe Carlo Azeglio IIl rottamatoreIl parcheggiatore abusivoQuello che è sempre colpa sua'O bello guaglioneFaccetta neraRumoreGiovanni CiccioliniIl becco sacrificale


Prossimo leader del Partito Democratico
Candidato Presidente della Repubblica del PD
In mezzo alle palle Il DivoRe MidaThe GasperyAldo NegroAntelope CobblerIl Gran CasinìEl ButtillónRobotLa cariatide che non ci staIl Teo-radicalLa ProletariaBuona volontéIl difensore dei bambiniIl capo dei bigottiLo sniffatoreIl suo CompareTrasforManAmintore FanfaraIl picconatoreMartina ZoliMiss cilicio bagnatoMagdi Intercambiabile AllamIl TabacchinoRanocchioForlaniAdoneNicola De EnricoCaramelle GoriaIl presidente siciliano
Quelli che hanno la precedenza Meno male che c'è!Il suo ex-camerata compagnoEl senatùrLo stratapizzatore H24PorcellumSalve SalviniL'incazzatoIl fascista solitarioIl nonno rincoglionitoEr sindacoLo scemo del gruppoIl ministro dell'InfernoMissione EsteriNomen OmenDon MarcelluzzoLa voce del padroneIl genio finanziavioCicchettoIl mini-stroDa Playboy al palazzoL'aministra del istruzzioneBocca di rosaIl suo collegae la sua apprendistaDon RaffaéMassimo BoldiGigi D'AlessioLa brunaLa biondaLa rossaCazzoneIl ministro del sottoboscoAngelino JolieLa mamma di BatmanL'avvocato del diavoloIl galeottoLo sconosciutoLa sindacalista fascio e martelloLo showmanIl ministro a sua insaputaSquacquaragnioIl ciccione ritardato2 neuroniLa formichinaIl lupacchiottoRoberto CottoIl culattone raccomandatoL'irresponsabileIl medico legaleEr BatmanIl golpistasuo figliottoLa bevanda dei coglioni


Prossimo leader del PdL