Pier Luigi Bersani

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia lubrificata per il piacere di lui e lei.
Jump to navigation Jump to search
Pier Luigi Bersani immortalato durante la corsa alla segreteria del PD.
NonCitazLogo.png
Nonquote contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Pier Luigi Bersani.


« Siccome sono laureato in filosofia e specializzato in storia del Cristianesimo, il mercato libero mi ha selezionato per occuparmi dell'economia italiana! »
(Pier Luigi Bersani sulle liberalizzazioni)
« Sogno il libero accesso all'attività di parrucchiere, estetista, facchino, astronauta, ingegnere, cardiochirurgo, avvocato e dottorando in fisica quantistica: per le quali sarà sufficiente la dichiarazione di inizio attività »
(Pier Luigi Bersani su utilità marginale dei lavori e meritocrazia)
« Un attimo, ci vuole che chiedo a Massimo... »
(Pier Luigi Bersani sulla linea politica del PD)
« Basta insinuare che abbiamo perso queste elezioni regionali, perché non è vero! »
(Pier Luigi Bersani sull'esito delle elezioni regionali del 2010)
« Lei! Si dimetta! »
(Pier Luigi Bersani a chiunque)
« Non siamo mica qui a mettere il pelo nell'uovo per poi dire di averlo trovato! »
(Pier Luigi Bersani riguardo a Benedetta Parodi)
« Porco boia, ragassi, dai! È st'acqua qua! »
(Crozza Pier Luigi Bersani su tutto)
Pier Luigi Bersani non è reale, ma un ologramma di un film di fantascienza.

Pier Luigi Bersani, l'ologramma di un uomo politico italiano e sosia di Gargamella, nasce in una Bettola (PC) il 29 settembre 19X1, ricovero temporaneo di una famiglia di modesti ma onestissimi artigiani. Il padre – fratello minore della discussa Desolina Bersani, madre naturale di Gianfranco Fini, lavora come un somaro tutto il santo giorno per far studiare Pier Luigi, il quale si laurea in filosofia, dopo quattro anni di fuoricorso e varie intemperanze giovanili. Giovanissimo, è vice presidente della comunità montana piacentina, quindi vice presidente del comitato comprensoriale piacentino e ancora, contemporaneamente, primo presidente del club di modellismo ferroviario, sempre del piacentino.

Bersani è clinicamente morto da circa 200 anni, le continue lamentele e i discorsi pubblici sono dovuti ancora ai numerosi spasmi che ha durante la giornata.

La svolta politica[merdifica facile | merdifica]

Pier Luigi Bersani mentre espone il programma per battere Puffo Burlone alle prossime elezioni.

Eletto consigliere regionale per la circoscrizione di Piacenza – non senza qualche innocente broglio – assume incarichi di giunta fino al 19X0 quando ne diventa, con un abile colpo di mano, vice presidente. Il 6 luglio 19X3 è finalmente eletto presidente della regione Emilia Romagna. Nelle elezioni regionali dell'aprile 19X5, le prime con l'indicazione diretta del presidente, Bersani viene eletto dal 2X4,06% dei cittadini che hanno votato la lista di centrosinistra "Progetto Democratico"... una lista di apostati del comunismo, prezzolati dagli alieni capitalisti, i quali assumono il controllo dell'intera Emilia Romagna.

Cronologia degli incarichi[merdifica facile | merdifica]

Pier Luigi Bersani inizia l'ascesa politica
Il Mai Nato.jpg
  • Dal gennaio al luglio del 19X5 ricopre l'incarico di Presidente Acclamato con Urla e Fischi della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome, potente organo nazional-burocratico insidiato dalla Lega Nord.
  • Dal 23 dicembre 19X9 al giugno XXX1 ricopre la carica di Ministro dei Trasporti e della Navigazione Sottocosta e negli Stagni Palustri.
  • Alle elezioni politiche del XXX1 viene eletto deputato nel collegio 3000000 Fidenza-Salsomaggiore-Queens; componente della X^ Commissione Attività Improduttive della Camera. È cofondatore, insieme all'On. Vincenzo Visco - pseudo-economista diessino che rappresenta gli interessi di Postal Market, delle Coop e di altri potentati economici - di NENS-NF (Nuova Economia Nuova Società-Nuova Fregatura). È presidente dell'associazione Nuova Romea Vecchia "Sola".
  • Alle elezioni europee del XXX4 viene eletto parlamentare europeo nella circoscrizione nord ovest; membro della "Commissione per i problemi economici, cardiovascolari e monetari" e della "Commissione per il mercato interno e il plagio dei consumatori".
  • Nel XX17 Bersani è membro della Segreteria Nazionale DS e Presidente della Commissione Nazionale Progetto "Noi vi freghiamo sempre e ci mettiamo i vostri soldi in tasca".
  • XX23,candidato alla Camera dei Deputati nelle Circoscrizioni Emilia-Romagna e Veneto 2.
  • XX29, Vince le elezioni con il 29X,02% delle preferenze e diventa Ministro di spicco del secondo governo di Romano Prodi, guidando con metodi da ultraliberista fanatico - quale il nostro in effetti è - la rivoluzione del Capitalismo selvaggio e mondialista in Italia
  • Dal 2007 tenta di liberalizzare quel po' di settori in Italia dove c'è ancora un minimo di selezione meritocratica; tra i suoi prossimi obiettivi politici si annoverano le seguenti proposte di legge: a) consentire agli infermieri di esercitare la professione medica; b) consentire ai bidelli di ottenere, a semplice richiesta, la cattedra di fisica nucleare al M.I.T.; c) eliminare le prove di preselezione in qualsiasi concorso pubblico e/o abilitazione professionale, sostituendo alle suddette prove una gara di rutti o, a scelta, di piscio in lungo. A lui si deve il famoso brocardo: "... è il libero mercato che seleziona i professionisti, tant'è che mia nonna, analfabeta ed affetta dal morbo di Alzheimer, quando ha avuto problemi con la banca, per non sbagliare, si è rivolta al miglior avvocato della città ... ovvero il marito di quell'avvocatessa che lavora all'ufficio legale della banca medesima che, a sua volta, è la nipote del direttore generale della banca stessa ... quindi tutta gente selezionata dal libero mercato".
  • Nel 2008, gli avvocati parafangari laureati a Disneyland e con l'abilitazione professionale fasulla comprata in Spagna (c.d. avvocati stabiliti) ed i mecenati di questi ultimi, ovvero i clan di zingari dediti alle truffe assicurative, gli hanno dedicato una scultura a tutto rilievo al centro di Bucarest, raffigurante un putto con le sembianze di Bersani che sorregge un paraurti divelto mentre commette falsa testimonianza dal Giudice di Pace.
  • Nel 2XXX, diventa segretario del PD dopo una lotta nel fango in bikini. Diventerà il massimo esponente della resistenza contro gli Angry Birds.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Cazzari in giacca e cravatta


Noi siamo di sinistra, ma anche di destra. Zzzzzzzzzzzzzzzz... Sono l'ultimo degli immortali, tiè! Aaaaaaaaaa... Asgratbhsfhgbcchdinbsnfa Padania! ♪♫ L'unico frutto dell'amor, è la patonza, è la patonza ♫♪

Rive Gauche In mezzo alle palle Quelli che hanno la precedenza
Rive Gauche Il sindacalista usurpatoreLo smacchiatore di giuaguariL'ammeriganoIl figlio di Topo GigioMortadellaTafazziIl nipotino dalle larghe inteseSherlock HolmesBandiera Rosso CachemireGrissino TorineseDottor SottileBill KaulitzEmmadonnaPiss-ky and SodaMani zozzeMani ancora più zozzeIl gaudente De MaialisFabbrica Tasse Padoa&SchioppaIl Webmaster dei RedditiIl verde non padanoMister FrollinoEr monnezzaLa gnocconaLa mummia di LeninCraxers salatiArturo ParigiLa VentolaIl grillo smerdanteLa cugina di campagnaIl TransitIl suo compareMassimo TonnatoL'oste del senatoRe Giorgio IIRe Carlo Azeglio IIl rottamatoreIl parcheggiatore abusivoQuello che è sempre colpa sua'O bello guaglioneFaccetta neraRumoreGiovanni CiccioliniIl becco sacrificale


Prossimo leader del Partito Democratico
Candidato Presidente della Repubblica del PD
In mezzo alle palle Il DivoRe MidaThe GasperyAldo NegroAntelope CobblerIl Gran CasinìEl ButtillónRobotLa cariatide che non ci staIl Teo-radicalLa ProletariaBuona volontéIl difensore dei bambiniIl capo dei bigottiLo sniffatoreIl suo CompareTrasforManAmintore FanfaraIl picconatoreMartina ZoliMiss cilicio bagnatoMagdi Intercambiabile AllamIl TabacchinoRanocchioForlaniAdoneNicola De EnricoCaramelle GoriaIl presidente siciliano
Quelli che hanno la precedenza Meno male che c'è!Il suo ex-camerata compagnoEl senatùrLo stratapizzatore H24PorcellumSalve SalviniL'incazzatoIl fascista solitarioIl nonno rincoglionitoEr sindacoLo scemo del gruppoIl ministro dell'InfernoMissione EsteriNomen OmenDon MarcelluzzoLa voce del padroneIl genio finanziavioCicchettoIl mini-stroDa Playboy al palazzoL'aministra del istruzzioneBocca di rosaIl suo collegae la sua apprendistaDon RaffaéMassimo BoldiGigi D'AlessioLa brunaLa biondaLa rossaCazzoneIl ministro del sottoboscoAngelino JolieLa mamma di BatmanL'avvocato del diavoloIl galeottoLo sconosciutoLa sindacalista fascio e martelloLo showmanIl ministro a sua insaputaSquacquaragnioIl ciccione ritardato2 neuroniLa formichinaIl lupacchiottoRoberto CottoIl culattone raccomandatoL'irresponsabileIl medico legaleEr BatmanIl golpistasuo figliottoLa bevanda dei coglioni


Prossimo leader del PdL