Portale:Filosofia

Jump to navigation Jump to search


Filosofo su cesso 2.png
Benvenuti nel portale sulla filosofia
Filosofo su cesso 1.png


« Questo portale è morto »
(Nietzsche)
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif
Pix.gif


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Voce in latrina
Vecia the.jpg

La filosofia nasce come l'arte di inventarsi una scusa molto elaborata dopo aver tradito la propria moglie o dopo non aver fatto i compiti, ed è considerata la prova indiscutibile del fatto che le canne giravano fin dall'antichità.

Prima di poter parlare di essa è necessario sapere che cos'è la filosofia, altrimenti si otterrebbe lo stesso risultato che si ottiene trovando un politico onesto o un eterosessuale al Gay pride: un paradosso che porterebbe al risucchio del pianeta tramite un buco nero, proprio come accadde nel remoto 2008 a causa degli scienziati pazzi del CERN. E noi non vogliamo che accada questo, vero?Ma anche sì. Iniziamo allora a vedere che cos'è la filosofia: secondo milioni di studenti in tutto il mondo è semplicemente un'inutile materia in più per spillare soldi ai contribuenti e rompere i maroni agli studenti anche tramite l'uso di barboni scurrili e maleducati, ma non è così. In realtà la filosofia è la ricerca costante della verità sulle cose che ci circondano, sull'essere in generale, sul mondo, su Dio e sugli stili di vita: in altre parole è un modo per non scassarsi il cazzo guardando Buona Domenica.

Leggi la voce...


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Gentaglia che poteva farsi i cazzi propri
Pensiero di freud.jpg

Sigmund Schlomo Yomo Froid (pr. Fruà) è stato un matto austriaco che si era convinto di essere uno strizzacervelli.
È universalmente considerato il padre della psicanalisi, anche se per tutto il corso della sua vita Freud ha sempre negato con convinzione questa paternità, rifiutando di sottoporsi agli esami del DNA e di pagare gli alimenti alla madre, tale Anna O. Freud nacque a Freiberg, nel ghetto ebreo, nell'anno di grazia 1856. Appena venuto al mondo tentò di sedurre sua madre e di uccidere suo padre strozzandolo con il cordone ombelicale. Turbati dall'irrequietezza del bimbo, i genitori pensarono pene, emh, volevo dire "bene" di placarlo somministrandogli il calmante più diffuso dell'epoca: la cocaina.

Leggi la voce...


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Stronzate filosofiche ©
Somma di contrari.jpg

Sin dai tempi più antichi, migliaia, anzi milioni, diciamo anche miliardi di filosofi hanno giustamente trascorso le loro vite alla ricerca del fondamento di tutto ciò che esiste formulando varie ipotesi, come il nichilismo, lo gnosticismo, il figacentrismo. Ma l'ostacolo insormontabile che ha sempre tormentato questi grandi saggi di tutti i tempi è stato il risolvere la questione del definire il nulla, ma grazie a questa pagina qua potrete finalmente tornare a dormire sonni tranquilli, il vostro terribile dilemma è stato risolto! Scalpella via il sedere dalla sedia, alzati in piedi e guarda nelle tue tasche da miserabile: come potrai ben notare, sono perfettamente vuote, a parte che per quel bel sassolino verde che "può sempre servire". Ebbene devi sapere che esse in realtà sono straordinariamente piene: infatti esse contengono centinaia di miliardi di euro, l'unico problema è che contengono anche centinaia di miliardi di euro di debiti e per questo motivo pezzente eri e pezzente rimarrai.

Leggi la voce...


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Immagini

Anassimandro.jpg


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Tutti i filominchiologi


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Sai di non sapere, ma se vuoi sapere devi consultare la categoria del sapere
Etica
Morte
  Caos
  Fine
  Yoga


Cartella blu.jpg
Nietzsche logo.png
Cazzate filosofominchiologhe
« Il Supremo è stato eliminato »
(Doppiaggio Mediaset di Nietzsche)
« La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli. GINOO! UN'ALTRA BIRRAA!! »
(Friedrich Wilhelm Nietzsche su sbronza)
« Il futuro influenza il presente tanto quanto il passato »
« Mi sono scopato la madre di Nietzsche »