Ralph Winchester

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia liberamente ispirata all'Osservatore Romano.
Jump to navigation Jump to search
Ralph mentre svolge il suo solito lavoro di scavo.
« Io sono un burrone! »
(Ralph mentre gioca a cowboy e indiani.)
« Una volta mi sono infilato tutte le dita nel naso! »
(Ralph Winchester su potenza assoluta.)
« Il mio dottore ha detto che non avrei tutte queste emorragie al naso se non ci infilassi sempre le dita! »
(Ralph Winchester tenta di fare colpo su Lisa.)
« Ora mi piacciono gli uomini. »
(Ralph dopo aver visto Bart nudo.)
« VAI BANANA! »
(Ralph durante una gara di frutta rotolante.)


Ralph Winchester, figlio del commissario della polizia di Springfield Clancy Wiggum Winchester, è un libero filosofo, pensatore e trangugiatore di pastelli a tempo libero. Dall'alto della sua intelligenza è ritenuto il dio dei cartoni animati.

Le origini[merdifica facile | merdifica]

Ralph deve i suoi natali a una piccola cittadina statunitense nota ai più come Springfield. Come molti grandi pensatori al pari di Einstein, Keplero e Giulio Cesare ha un'infanzia travagliata. Appena nato era già in grado di stare ritto sulle sue gambe, come i vitelli, dei quali, si pensa, condivida l'intelligenza. Cresce con uno spirito libero e già dall'età di 3 anni rinnega le differenze sociali e le divisioni della società, infatti come riportato dal famoso storico Nelson Muntz, prendeva a testate i muri portanti degli edifici, questo secondo Freud indicava il suo desiderio incoscio di abbattere e destituire questa civiltà corrotta.

La scuola[merdifica facile | merdifica]

Al pari di Einstein a scuola era ritenuto un emerito idiota. Questo perché i miseri intelletti campagnoli di Springfield non potevano comprendere la sublime bellezza del linguaggio-non-linguaggio e le metafore di vita che Ralph impartiva non vennero mai comprese fino in fondo.

Il linguaggio-non-linguaggio[merdifica facile | merdifica]

E ora bruciali! Bruciali tutti, ragazzo!

Spesso Raplh parla per metafore complesse, talmente complesse che spesso persino risultano incomprensibili. I famosi genetisti della Pampers hanno dichiarato che l'umanità potrà comprendere il suo linguaggio non prima dei prossimi 153 anni.

Esempio[merdifica facile | merdifica]

Il linguaggio non linguaggio è molto complesso da capire. Prendiamo ad esempio la famosa citazione:

« Quando sarò grande vorrò essere un direttore oppure un millepiedi »
(Ralph)

Questa è ovviamente una critica sociale ai direttori che credendosi importanti, non si rendono conto di essere in realtà piccoli millepiedi governativi. Menti maligne continuano a insinuare che questa frase non ha senso ma è ovvio che si sbaglino.

La fama meritata[merdifica facile | merdifica]

La sua fama è cresciuta nell'ultimo decennio, fino a diventare uno dei maggiori pensatori di fama mondiale. È stato inoltre maestro di vita di personaggi celebri fra cui Homer Simpson, Cicerone e Calimero. Anche personaggi come Socrate e Platone hanno dovuto ammettere che effettivamente certi concetti possono trovare spazio solo in teste amplie e in effetti Ralph sta pensando di subaffittare la sua in quanto il coinquilino cervello occupa poco posto. Da ricordare inoltre che Ralph è stato campione mondiale di scaccolamento per ben 10 anni di fila, battendo sul fil di lana Homer Simpson e il suo geniale metodo di scaccolarsi infilandosi pennarelli su per la narice.

Curiosità[merdifica facile | merdifica]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • I suoi cibi preferiti sono i pastelli di cera e i lego
  • Non avendo la possibilità di essere un carro dei pompieri, ha deciso di voler diventare, su consiglio di Lisa, un cronista speciale del Chicago Tribune, ma uno di quelli che fa brum brum.