Agnosticismo mosconiano

dà noccicolopedia lencicopedia libbera da lortografia
Jump to navigation Jump to search
Wikipedia nera.png
GIOITE!
Dopo aver letto questo articolo anche noi potremo dire:
"Nonciclopedia ha questo articolo e Wikipedia no, pappappero!"
Alla facciaccia tua, Wikipedia!
La preghiera e la penitenza sono i fondamenti del credo mosconiano.


L'Agnosticismo mosconiano è la religione ufficiale dell'uomo più fine e intelligente del creato (vedi foto). Essa è l'unica vera religione che porta alla vera salvezza.

Divinità[merdifica facile | merdifica]

Uno dei testi sacri sul Porco.

Le principali divinità dell'Agnosticismo Mosconiano sono le seguenti:

  • Il Cane - È la divinità più pregata, nonché il protettore degli occhiali che andavano di moda anni fa.
  • Lo Schifoso Cane - Divinità potentissima, forma evoluta del cane.
  • Il Boia - Divinità protettrice delle cravatte dallo stile molto ma molto discutibile. Solitamente gli si rende grazie con un sano e vigoroso pugno sul tavolo.
  • Il Canaja - La divinità più potente; creatura leggendaria conosciuta solo nella Provincia di Verona e dintorni, egli è il protettore della rabbia assassina che ogni tanto il Mosconi ci mostra senza nessun motivo apparente (in realtà perché tormentato da emorroidi grosse come pomodori).
Gli esperti sono concordi: qui Germano sta per invocare la Portanna
  • Il Bubù è una delle divinità più enigmatiche. Attualmente, solo il Vate conosce la vera natura di questa divinità. C'è chi ipotizza sia un semidio ottenuto per gemmazione dallo Schifoso Can mentre altri parlano di una più improbabile fusione con un demone di Chewing Gum chiamato Majin Bu.
  • La Portanna, divinità femminile, anch'essa enigmatica come il Bubù. Stando alle invocazioni del Vate sembra essere sempre associata alla Madonna. Non sussistono dubbi invece sulla Madonna Puttina: anch'essa è Portanna.
  • Lo Scanato Can, divinità protettrice di quei fogli che vengono brutalmente incollati dal Mona.
L'icona
Foto di Donadoni
  • Il Mona - Divinità maligna, nemesi dello Schifoso Can, nota per la falsa cortesia e simpatia che però lo porta ad andare in casino. Il Mona, protettore del rumore delle porte e del buttar per aria tutto, possiede l'infima capacità di incollare i fogli di carta ed eliminare da essi le lettere maiuscole e la punteggiatura in genere.

Va comunque detto che il "mona" è il "mona" ma "va in mona" in veneto, la lingua del Vate, vuol dire "va in f.i.g.a."

  • La Foto di Donadoni, icona di una divinità minore invocata nei momenti più difficili:
« NO no no no va in Mona meti na roba a tutto... Meti... Ghe mija na foto? Dio boja non torno mija indrio, no torno indietro neanche morire, ghe mija na foto a tutto campo da meteghe... Donadoni! Meti Donadoni a tutto campo va' in casino! »
(Germano Mosconi sull'icona di Donadoni.)

Ma dopo i tremendi risultati della Nazionale di Donadoni, Mosconi ha deciso di non usarlo più come divinità.

« Romano... Andrea... De Cesar... »
(Germano Mosconi pronuncia le prime parole dell'invocazione.)
  • Il Commercialista Gianfranco Bertani ex-vicesindaco balbuziente per il quale scomoda addirittura il Dio Porco Dio Cane a gran voce.
  • Gianluca Vialli giocatore noto per aver dato sempre gomitate agli avversari ed essere così compreso nella lista di Mosconi nota come Vaffanculo a tì e tutti quanti quei come tì.
  • L'ex-sindaco Gabriele Sboarina, ex, divinità enigmatica che annichila il Vate impedendogli di proseguire nella liturgia, non prima di aver sussurrato la propria invocazione al Dio, alla Porca Madonna e al De Dio.
  • Walter Schachner, l'attaccante austriaco che ha vestito negli anni Ottanta le maglie di Cesena, Torino ed Avellino e che giocherà nella prossima stagione per il Sandonà, formazione veneta che milita nel campionato regionale...di...in...nel campionato...no, no, no, no, no va in mona, metti 'na roba, tutto, metti...
  • Un certo Corti non meglio identificato, invocato durante una lettura del De philosophia Mosconum tramite l'Orco Dio e in un'occasione di particolare incazzatura dove lo chiama Dio Cane Corti.
  • L'avvocato Marco Bisagno, viene citato in un'occasione in cui il Vate fatica a pronunciare una frase, per poi liberarsi da questo peso ricorrendo a un vaffanculo a basso tono, un quadruplo e micidiale Dio cane, seguito da un lascivo Madonna puttana:
« L'avvocato Marco Bisagno ha precisato che... considera lel'assemblea di quest'oggi ll considera... Eh, irregolare e quindi le minoran... La minoranza procederà per... Le eh, strade di ordine buror... Vaffanculo Dio Cane Dio Cane Dio Cane Dio Cane, vah! Madonna puttana! »
  • Lech Wałęsa (o bauenza o baluenza), nuova divinità mosconiana, è stata scoperta solo recentemente.
« Lecck!!! Lecck! Bauenza! Can da l'ostia! »
(Mosconi cerca di imparare il polacco.)
  • Marcelletti, divinità il cui servizio non andrà mai in onda sul tg sport.

Storia:[merdifica facile | merdifica]

Tanto tempo fa, nel 1932, Dio decise di non voler più avere a che fare con i veneti, per via del loro brusco carattere. Quindi, lanciò un Porco Dio ancor più grande delle sue dimensioni. Fu la cosiddetta: "Apocalisse Dell'Alto Dei Cieli". I cieli diventarono Rossi e Neri, in aggiunta di terribili lampi che si scagliavano contro le nuvole... qualche tempo dopo al suo posto nasce un paradiso dal cielo gialloblù (i colori dell'Hellas Verona) con tante nuove divinità. Nel frattempo, le quali fusero i loro poteri dando origine a un uomo, non uno qualsiasi, destinato da essere il fondatore di una nuova religione, un eroe, colui che porterà la bestemmia in terra. Si chiamava: Germano Mosconi. Una volta nato, scese sulla terra per redimere i peccati del Mona. Verso il 1979, quando il prescelto diventò giornalista e tempo dopo il capo indiscusso di Telenuovo, sottomise tutti i veronesi (in seguito tutti i veneti) a convertirsi ad un nuovo tipo di religione, una religione che porta alla vera salvezza. Nel 1982 vennero costruite le prime Porcodissee, ovvero i luoghi sacri dell'Agnosticismo Mosconiano. Si ricorda la prima, a San Bonifacio il 23 Febbraio 1982. Ma capiamoci, nel corso della storia il Sommo Vate ebbe anche dei nemici, che volevano mettergli i bastoni tra le ruote impedendogli di comandare la religione veneta e di conseguenza, sottomettere l'intera Verona ad un'altra religione. Tra i quali si possono citare Lugaresi. Il 2012 fu un anno tristissimo per i Mosconiti, perché il Sommo Vate é stato pestato a sangue da una banda di scagnozzi del Lugaresi, nei pressi di Pavia, in Lombardia. Dopo aver compiuto le missioni date dalle divinità, il Vate ritorna nel paradiso Gialloblù, a raccontare l'oro l'esperienza fatta sulla terra. Ma teniamo conto anche del fatto che Lugaresi é stato definitivamente sconfitto nel 2014 e imprigionato in un carcere in Emilia Romagna, la sua regione natale. Ancora oggi, il 97% dei veneti praticano l'Agnosticismo Mosconiano. E probabilmente quel 3% rimanenti sono i figli cazzoni e bastardi di Lugaresi. In ordine di tempo, é la sesta religione fondata nel mondo.

Sacre scritture[merdifica facile | merdifica]

Germano Mosconi mentre espettora sulle mani.

Le sacre scritture di questo culto sono incise nella portiera di una Fiat Tempra parcheggiata davanti al Despar di Bastia di Rovolon (provincia di Chicago, IL).

Il Verbo del Mosconi è composto da 4 comandamenti principali, uno più incomprensibile dell'altro:

  1. "Io sono Mosconi."
  2. "Se io sono Mosconi, nessun altro può essere Mosconi."
  3. "Se qualcun altro è Mosconi, io non sono Mosconi."
  4. "Se né io né nessun altro siamo Mosconi...ma qua no se riesse a capir un cazzo!"

Dogma fondamentale[merdifica facile | merdifica]

Successivamente ai primi comandamenti, le seguenti parole di vendetta contro il malvagio antagonista del Divino Mosconi furono scoperte su una stele di apparecchi televisivi in una discarica abusiva del Veronese, Padania:

« Se io trovo quello che mi ha fatto innervosire, Dio can, ghe do un punio che ghe spaco la testa... Ma lo troverò quel deficiente prima o dopo, eh! »

Culto[merdifica facile | merdifica]

Sono 5 gli insegnamenti fondamentali nel Culto Mosconiano: 1. Pace (Se non c'è un Mona di mezzo). 2. Penitenza (Dopo aver violentemente battuto la porte per almeno 10 volte e per passar davanti alla telecamera alla fine delle registrazioni dei TG). 3. Pregare sempre le Divinità, bestemmiando (almeno 6 volte al giorno).

4. Non nominare il nome degli dei invani
«  Vaffanculo Dioporco! »
( Esempio.)

5. Non nominare la Canaja (se non vuoi l'apocalisse del mondo intero), tranne che in momenti di estremo bisogno.

Porcodissea[merdifica facile | merdifica]

S.Germano Mosconi, fondatore dei Mosconiti.

Il movimento spiritualista suscitato da S.Germano Mosconi (Agnosticismo mosconiano) ha dato vita a un nuovo ordine religioso: i Mosconiti di S.Germano. L'Ordine conta oramai centinaia di adepti che vivono in ritiro (nella ritirata) dediti alla meditazione spirituale. Il luogo dove i Mosconiti fanno le loro meditazioni è detto, appunto, "Porcodissea". Ci sono varie Porcodissee, sparse in tutto il Veneto. La prima costruita fu a San Bonifacio, il 23 Febbraio 1982.

Abito[merdifica facile | merdifica]

L'abito dei Mosconiti rappresenta la meditazione e la purezza. È di colore bianco, leggerissimo, fabbricato con una materia speciale, che si disfa a contatto con l'acqua: ricorda molto la carta igienica, forse perché è proprio carta igienica. Come simbolo i Mosconiti ne portano un rotolo appeso alla gola, come pendaglio. Non portano calzari, ed è perciò che, camminando, bestemmiano continuamente per i sassolini e le scaglie di vetro che infilzano i loro piedi. Inoltre portano le trecce e i baffi asburgici e i pannoloni Lines.

Stemma dell'Ordine[merdifica facile | merdifica]

Nello stemma dell'Ordine è simboleggiato il candore dell'anima purificata, rappresentata da un oggetto bianchissimo e rilucente: cesso, immagine metaforica del Mosconi. Il motto dell'Ordine, ricavato direttamente dalla Summa mosconica dice:"ad major pruritus analitate".

Regola[merdifica facile | merdifica]

I Frati Mosconiti si dedicano agli studi; essi coltivano teologia, filosofia, orinatoiologia, pisciaturologia, cessologia teorica e applicata, agnosticismo mosconiano, merdologia sperimentale, bestemmiologia, oltre a rape (utili per arrapare), cetrioli (utili per autoerotismo) e ortica (utile per le penitenze).

La vita e la giornata dei Mosconiti è scandita da: studio, meditazione, preghiera e penitenza ma l'aspetto più importante è la meditazione. Viene praticata seduti (o meglio accovacciati sul un apposito sedile che ricorda S.Germano, in piccole celle buie, umide, dotate di scarico idraulico,tenendo di fronte, come fonte di ispirazione, un rotolo di carta igienica. Sono anche obbligatori alcuni esercizi quotidiani ispirati all'insegnamento di S.Joseph Alloffateur

Gerarchia[merdifica facile | merdifica]

A Capo dell'Ordine si trova lo stesso San Germano del Telenuovo. Nel Culto Mosconiano, infatti, può comandare solo il Vate e nessun altro. Inizialmente, i veneti ebbero paura di questo nuovo tipo di culto, dove solo il Sommo e Supremo Vate poteva comandare. Ma c'è di più: al primo Porco Dio!!! il Vate evocò di proposito la Canaja per colonizzare tutto il Veneto. Ma nonostante questo, il buon vecchio saggio San Germano vuole infinitamente bene al suo popolo, perdonandoli dopo ogni peccato (detto anche: "Porcato".)

Pie donne mosconiane[merdifica facile | merdifica]

Le Pie Donne Mosconiane sono un gruppo di seguaci del Mosconi appartenenti al gentil sesso rimaste affascinate dal Verbo di Germano Mosconi, dal suo aitante aspetto, dalla sua voce stentorea, dalla sua affascinante loquela. Le due tali sono Simonetta Chesini (Pia donna di Destra) e Monica Lucchese Rubele (Pia donna di Sinistra).

La pia donna di sinistra[merdifica facile | merdifica]

La giovinetta estasiata dall'autorevolezza di Germano

La pia donna di sinistra (Monica-Lucchese-Rubele) è detta anche La Giovinetta.

"Germa l'è sempre stà el me giornalista preferìo" ha dichiarato questa ragazza nel tipico idioma veronese; che aggiunge (sempre in veronese, qui di seguito tradotto): "non so cosa mi ha colpito di lui, forse quel fare colto e raffinato, forse la sua Va in mona cortesia, simpatia, porcodio, vaincasino: vaf-fan-culo".
"E comunque l'è tanto educà e 'l ghe piaxe anca a me mare" (e comunque è tanto educato e piace tanto anche a mammà).

Da notare il colorito dei capelli della giovinetta, di un bel rosso acceso e non tinti poiché ancora non sollecitati dalle sequele di bestemmie del Nostro: alla pia donna di destra invece, dopo una litania del Mosconi sono venute le meches e le è caduta la permanente. C'è chi dice che queste due donne siano rispettivamente Michela Vittoria Brambilla e Daniela Santanchè, aspiranti giornaliste ma che poi hanno preferito fare altre cose nel mondo politico.

La pia donna di destra[merdifica facile | merdifica]

La pia donna che si convertirà al Lugaresimo

Simonetta Chesini è la meno pia delle donne di Mosconi; infatti, dopo un periodo di fedeltà al credo mosconiano, questa seguace del Vate si è convertita al Lugaresimo. Già il Nostro sospettava della sua infedeltà e ogni qualvolta squillava un telefono in studio chiedeva con calma dissimulata:

« Ma cos'è sto telefono Porco Dio?!?!?!? »
(Germano già sospetta il tradimento.)

Era Lugaresi che già riusciva a sottrarre al Mosconi una delle sue seguaci con una delle sue telefonate. Pare che il Lugaresi facesse telefonate erotiche alla donna già negli studi di Telenuovo invitandola suadente alla pompa del suo self:

« Cosa le tengo a fare le luci accese qui? Per far luce a Cesenatico? Cesenatico le luci ce le ha già! Io consumo la luce qui Dio Vigliaaac!!! »
(Lugaresi invita la pia donna di destra alla sua pompa.)

La pia donna del Come se ciamelo[merdifica facile | merdifica]

Germano dice alla pia donna del come se ciamelo che non è il suo tipo
Mosconi : Quote rosso1.png Romano..Andrea.. De Cesar.... Dio Canaja de Dio!!! Con il pilota romano romano Andrea de Cesaris.. Dio Cane ma non è possibile!!! Quote rosso2.png
Donna pia : Quote rosso1.png Come se ciamelo? Quote rosso2.png

Fedelissima seguace dell'agnosticismo mosconiano ha dichiarato: la sua voce stentorea mi ha subito conquistata, mi sono innamorata di lui quando guardandomi mi disse:

« Davanti a me vedo tutto meno che quello che dovrei vedere! »
(Germano dice alla pia donna che è una racchia.)

Non è ricambiata dal Mosconi che l'ha dissuasa con una sequela di madonne, da allora la poverina si è convertita al Punk e non osa più farsi vedere in pubblico.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Collegamenti esterni[merdifica facile | merdifica]


Cristo, Budda e Spongebob.png



Se io trovo quello che g'ha fato 'sto template, Dio can, ghe do un pugno che ghe spaco la testa