Rorschach

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia biologica a km 0.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Ritenta, sarai più fortunato. Se ti aspettavi Il test ufficiale delle macchie messe a caso, vedi Test di Rorschach.
Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questa voce, dovresti fare un salto qui.
Rorschach mentre entra dalla tua finestra per ucciderti.
« Rorschach è un pazzo sanguinario! »
(Charles Manson su Rorschach.)
« Oh cazzo! Ma questo tipo è fuori di testa! Ma hai visto cos'ha fatto a quel tipo? Porca troia! »
(The Punisher dopo aver incontrato Rorschach.)
« Il 103° dalmata! »
(Niubbo su Rorschach, poco prima di trovare un biglietto sulla sua scrivania con scritto "dietro di te".)
« Neanch'io cambio dal bianco al nero tanto velocemente! »
(Michael Jackson su Rorschach.)
« Perché sei così serio? »
(Il Joker su Rorschach, poco prima di essere disossato usando solo un cucchiaino.)
« Scommetto che non riesci ad uccidermi con un peluche. »
(Qualcuno su Rorschach, un attimo prima di ritrovarsi con un orsacchiotto di pezza in gola.)

Rorschach è un simpatico[1] personaggio di "Watchmen", della DC Comics. Lavora come vigilante cattivo e malvagio a Londra dove rimuove brutalmente dall'esistenza chiunque infranga la legge; nel tempo libero è inoltre la celebre mascotte dei detersivi Omino Bianco.

Storia

Gufo notturno, Rorschach e il Dr. Manhattan in uscita serale.

Rorschach, alias Walter Joseph Kovacs Veltroni, nasce nei quartieri poveri di Nuova Amsterdam il 32 Marcio 1950,5, da padre Bob Rock e da madre donna dagli alti valori morali che lo educò con baci e carezze, costringendolo a vedere sempre la stessa cassetta de "La carica dei 101". Negli anni la mancanza di qualcos'altro fece il resto. Nel marzo 1964, non avendo un cazzo da fare, si creò una maschera a macchie simmetriche mobili, e prese ad andare in giro per la città con il suo temutissimo impermeabile da pervertito per inchiappettare i malviventi.

L'origine del mito

Nel 1965 cominciò a fare coppia con Gufo Notturno, un Nerdofilo ricchione con la passione per gli uccelli, e continuarono ad andare a puttane fino al 1977, quando, a causa della legge Merlin, vennero definitivamente chiuse (aperte?) le case chiuse, lasciando i due senza posto dove andare. Gufo Notturno, infastidito dalle continue avance del suo amico, e saputo che alla fine della graphic novel si sarebbe fatto la gnocca di turno, decise di lasciare il lavoro. Il cervello di Rorschach iniziò ad andare a puttane, cosa che rese ancora più incazzato il vigilante:

La reazione dei criminali quando vedono arrivare Rorschach.

Il ritorno

La sua fama ritornò (?) nel 1982, quando uccise l'Omino Bianco, ora suo acerrimo nemico, e ne prese il posto. Scoperta una cospirazione[2], basata sulla creazione di un nuovo detersivo che poteva eliminare qualunque cosa, anche le macchie, nel 1985 Rorschach tentò di avvertire i dirigenti della "Omino Bianco Corporation™" e fu quindi spedito fuori a calci. Divenuto alcolista, morì pochi mesi dopo, il giorno del suo compleanno, e con la maschera completamente sbiancata dal nuovo detersivo.

Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Rorschach cerca disperatamente moglie. Eh, sì è ben nascosta la puttanella, ma lui la troverà, statene certi...
  • Rorschach odia tutti i cinesi, perché si ostinano a chiamarlo Lolschach.

Note

  1. ^ Sorridete! Non vorrete farlo incazzare!
  2. ^ Con l'aiuto del CCSG

Voci correlate