Religione

D4 n0nCic10P3d1A, l'3ncIc10p3D14 L337
Jump to navigation Jump to search
Una religione.
« La religione è l'oppio dei popoli »
(Qualcuno dice la verità)
« L'oppio è la mia religione »
(Io, in vena di contrappassi danteschi)
« Non c'è più religione! »
( Anziano su Nonciclopedia)
« Evvai si esce un'ora prima! »
« Beh... diciamo che è diversamente vera »
(Pierpy su religione)
« Hahah, divertente questa cosa delle religioni, altre leggende metropolitane ne sapete? »
« Se si potesse ragionare con le persone religiose non esisterebbero persone religiose »
(Dr. House su religiosi)

La religione è una punizione divina che Dio ha inflitto all'umanità ignorante e credulona. Si tratta di una scienza non proprio esatta, con cui l'uomo fantastica su esseri, poteri e luoghi sovrannaturali principalmente al fine di non dover pensare di aver sprecato la propria vita, lavorando per 40 anni e avendo sposato un totano peloso e frigido invece della Manuela Arcuri.

Storia delle religioni

Le religioni nacquero tutte nello stesso momento, migliaia di anni fa. Ad esempio anche il cristianesimo è nato quell'anno lì, e infatti tutti i veri cristiani hanno adottato il nostro attuale calendario, ponendo naturalmente il meno davanti alle date fino a giungere all'anno 0 (negli anni 5, 4, 3, 2 e 1 prima di Cristo si intuiva che stava per succedere qualcosa).

Mono e multitasking

Le religioni si dividono in due grandi branche:

Politeismo

Termine che deriva dal greco pollùs, ovvero pollo, indica l'adorazione di una moltitudine indefinita di divinità mattacchione. Ogni divinità ha il suo colore, le sue usanze e la sua festa e per questo negli stati in cui si adotta questa religione la gente sta in vacanza un giorno sì e l'altro pure. Nelle società politeistiche per ogni giorno sul calendario è indicata la divinità da festeggiare.

Monoteismo

Più brutto e meno colorato, il monoteismo prevede l'adorazione di un unico Dio; potete quindi capire quanto sia democratica questa forma di religione. Sapendo che la tendenza era quella del politeismo, i cristiani si inventarono altri esseri meta-divini, come Gesù e lo Spirito Santo. Naque così la trinità e il pentapartito.

Il monoteismo è spesso chiamato "monotennismo", meglio definito come squash, ossia tennis giocato da soli contro un muro.

Una variante con l'audio migliorato si chiama "stereoteismo".

Quelle che vanno per la maggiore

Le religioni più di moda al giorno d'oggi sono:

Altri progetti