Piergiorgio Odifreddi

Da Nonciclopedia, premiata non-enciclopedia dal 2005.
Jump to navigation Jump to search
Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. Piergiorgio Odifreddi
Odifreddi mentre prega la Madonna di Medjugorje.
« Io sono un professore di matematica.  »
(Solito incipit con cui Odifreddi cerca di impressionare qualsiasi persona.)
« Io non ho mai capito niente di matematica... »
( Qualsiasi persona risponde a Odifreddi, facendosi beffe della propria ignoranza.)
« In realtà, sono due facce della stessa medaglia. »
(Odifreddi su tutto.)
« Questo solido si chiama icosaedro troncato!  »
(Odifreddi cerca di spiegare a Gennaro Gattuso la geometria del pallone da calcio.)
« Leibniz riduceva praticamente la descrizione di questi numeri, dei primi sessantaquattro numeri, alla contrapposizione di due elementi, che ovviamente per i cinesi erano lo ying e lo yang, il bianco il nero, il buono il cattivo, e per noi erano lo zero e l'uno. Tra l'altro non tutti sanno che gli antichi non conoscevano lo zero, è stato introdotto.... »
(Solito pippone di Odifreddi sulla morale dualistica del sistema binario)
« Papista! Bigotta! Cretina! Irrazionalista! Antiscientifica! »
(Odifreddi su vecchietta che dona un euro in beneficenza alla parrocchia)


Piergiorgio Odifreddi (Cuneo, 13 luglio 1950 della nostra Era - Città del Vaticano, anno zero d.p. (dopo Piergiorgio)) è un professore di logica matematica, divulgatore scientifico, presidente onorario dell'ArciAteo. Attualmente insegna all'asilo. Suoi alunni più celebri sono Nicola Porro, Paolo Brosio, Camila Raznovic e Safiria Leccese.

La tristezza di Papa Francesco, quando morirà Odifreddi e nessuno romperà più le palle con l'otto per mille.

Vita

Esempio di curva Gaussiana. In ascissa l'età di Odifreddi, in ordinata le sue probabilità di vincere la Medaglia Fields, che è l'analogo del premio Nobel per la matematica, e sul retro raffigura...altro pippone.


Come descritto nel film biorafico "Rosemary's Baby", Odifreddi nasce da una relazione extra-matrimoniale tra il Diavolo e una casalinga cattolica di Cuneo. All'età di quattro anni il piccolo genio entra in possesso di una copia de "L’Origine delle specie" di Charles Darwin e, dopo essersi sbarazzato dei genitori, inizia a vagabondare predicando l’evoluzionismo. Durante gli studi da geometra, era compagno di scuola di Flavio Briatore, con il quale Odifreddi si vanta di "non aver scambiato mai una parola". Osservando Briatore girare in elicottero insieme a delle strafighe, il piccolo Piergiorgio capì cosa voleva fare da grande: l'intellettuale avvelenato dall'invidia sociale. Cominciò così la sua carriera di comunista "mangiapreti" e la divulgazione della dottrina Radical Chic.

Odifreddi mentre fa l'imitazione di Pio IX.

Così scrisse un pamphlet, in cui dimostra che i testi sacri hanno alcune incongruenze scientifiche. Odifreddi, convinto di essere riuscito in un'impresa sensazionale (ci sarebbe riuscita anche una matita senza punta), incomincia a predicare su Youtube, con lo scopo di smascherare la più grande truffa della storia dell’umanità, il Cristianesimo. Inizia così una lunga e sanguinosa guerra tra Odifreddi e la Santa Romana Chiesa.

Il grande pubblico lo conosce anche grazie alle sue comparsate televisive, dove sprizza cultura scientifica e laicismo da tutti i pori. Negli anni ha perfezionato il suo contratto di partecipazione con obblighi e diritti di ogni ospitata:

Benedetto XVI e il Cardinale Ruini complottano contro l'Anticristo.

Odifreddi si obbliga a:

Odifreddi ha diritto di:

  • Fare pubblicità al suo ennesimo libro.
  • Vantarsi per i suoi colloqui con vari premi Nobel e/o il Dalai Lama.
  • Diffondere la diceria di essere l'erede di Bertrand Russell.
  • Ridere quando ascolta le storie dei miracoli di Padre Pio.
  • Raccontare la solita barzelletta blasfema sulla mummia di Gesù.

La barzelletta blasfema sulla mummia di Gesù

Un giovane Odifreddi, mentre ascolta Don Mazzi parlare dell'Immacolata Concezione.

Recentemente, a Gerusalemme, durante uno scavo archeologico, viene rinvenuta la tomba di Cristo. Una volta aperta vi si trova una mummia vecchia di duemila anni.

La Chiesa è nel panico: non è vero che Gesù è risorto! Invece di essere in viaggio corpo e anima verso le stelle, è qua tra noi come qualsiasi uomo mortale. Il Pontefice decide quindi di inviare sul posto un gruppo di Francescani, un gruppo di Domenicani e uno di Gesuiti, perchè osservino il fenomeno e trovino una soluzione alla fine del Cristianesimo.

Arrivati al Santo Sepolcro, tutti ispezionano il luogo e rimangono smarriti.

I Francescani in lacrime sentenziano:

"Il nostro Ordine da sempre professa la misericordia! Gardate quell'uomo, dopo i vari supplizi pensava di risorgere e gli è andata pure male: quindi dobbiamo amarlo ancora di più!"

I Domenicani in lacrime sentenziano:

"Il nostro Ordine ha scritto l'intera teologia cristiana! E ora è tutta da rifare...riusciremo a far passare una nuova interpretazione del Verbo?"

I Gesuiti, dopo aver ascoltato, si guardano tra loro spaventati e dicono ai fratelli:

"..ma allora Gesù...è esistito veramente?!"


Dopo la barzelletta blasfema, il pubblico telecomandato lancia applausi e risate che vengono tutti trasformati in fischi e mugugni dopo che Odifreddi ha ricordato che Papa Francesco è un gesuita.

Pensiero

Tra le sue opere principali citiamo: “Il diavolo in cattedra”, “Il Vangelo secondo la Scienza”, "Perché non possiamo essere Cristiani (e meno che mai cattolici)". Già nelle prime pagine di questi capolavori sono presenti inquietanti rivelazioni, che hanno fatto tremare le mura del Vaticano e convincere Papa Ratzinger a dare le dimissioni. Il professore, infatti, rivela che la parola Bibbia deriva dal greco, e che significa I Libri e che, udite udite, Vangelo significa Buona Novella.

Ma al centro della critica odifreddiana stanno le celeberrime O-dimostrazioni. Ne riportiamo un esempio:

È noto ai più l’episodio dell’Esodo in cui un fantomatico roveto ardente parla con Mosè, confidandogli di essere Dio. Noi oggi sappiamo che la voce viene generata dalle pliche vocali (comunemente chiamate corde vocali) e che, studiando attentamente un qualsiasi arbusto, non riscontriamo nessuna struttura vagamente simile alle pliche vocali. Incuriosito da tale incongruenza mi recai nel deserto del Negev, dove si dice che circa 3300 anni fa possa essere avvenuto questo bizzarro incontro, per studiare la flora di questa distesa di sabbia. Presi dunque in considerazione l’ipotesi che nella zona potessero crescere dei cespugli parlanti, anche se francamente ciò mi sembrava davvero strano. E dopo accurate ricerche, cercando di dialogare con tutti i roveti del deserto del Negev, posso garantire che non esistono arbusti parlanti. E se non esistono arbusti parlanti, non esiste neanche Dio.

Dopo averci scientificamente dimostrato che i cespugli non possono parlare, il professore si propone di rimpiazzare il pensiero religioso con la sua dottrina razionale. Odifreddi identifica Dio con la Matematica, di cui lui è profeta (tra l'altro egli si considera un semidio), e sostituisce le preghiere con i calcoli. Quindi se un tuo parente è gravemente malato, non pregare per lui, ma recita la tabellina del 7 e vedrai che tutto passerà. Ti senti fortunato per quello che hai e vuoi ringraziare Dio? Risolvi un sistema di equazioni differenziali del terzo ordine a coefficienti variabili.

Curiosità

  • Piergiorgio Odifreddi ha da poco iniziato a scrivere l'introduzione a un trattato di logica moderna, è arrivato a pagina 1729. Tra l'altro questo è un numero interessante perchè in India...e vai con un altro pippone.
  • Se non fosse per i video di Odifreddi e di Alessandro Barbero,il livello culturale di Youtube sarebbe paragonabile a quello di YouPorn.
  • Durante i concerti sull'Isola di Wight, era l'unico che ascoltava la musica invece di trombare.
  • Gli appassionati lettori di Odifreddi.
    La sua cultura è così vasta, che può permettersi di dare della "capra" a Vittorio Sgarbi.
  • Sta attualmente preparando un nuovo libro divulgativo, basato sulla sua dolorosa esperienza personale: "Il matematico impotente".
  • Ogni volta che Odifreddi è ospite a Rete4, è costretto a aggiornare il suo Dizionario della Stupidità.
  • Alcune fonti di intelligence sono convinte che Odifreddi stia testando, nel suo covo segreto di monte Mario a Roma, un potentissimo raggio della morte capace di distruggere l'intera Città del Vaticano. Secondo altri sta solo cercando di capire come provarci con una donna.
  • Per quanto possa sembrare incredibile, non tutti i professori di matematica somigliano a Odifreddi: ne esistono anche di normali, solo che non vengono invitati in televisione perchè o sono credenti o poco fotogenici.
  • Ha affermato che avrebbe gradito assistere agli spettacoli gladiatori dell'Antica Roma, specialmente quando gli imperatori davano i cristiani in pasto ai leoni.