Marouane Fellaini

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia ebbasta.
Jump to navigation Jump to search
"Valderrama ce sarai!"
« La Nazionale italiana è una buona squadra, ma noi siamo secondi nel Ranking FIFA e loro dodicesimi. Li batteremo. »
(Fellaini due giorni prima di Belgio-Italia 0-2 ai Campionato europeo di calcio 2016.)
« Perdere con l'Italia ed arrivare secondi nel girone ci ha favorito, abbiamo evitato la Spagna. Ai quarti troveremo il Galles, sarà una passeggiata. »
(Fellaini due giorni prima di perdere 3-1 col Galles ed uscire dalla competizione.)

Marouane Fellaini-Bakkaoui (Frattamaggiore, 22 novembre 1987) è un calciatore belga con passaporto[1] marocchino. Attualmente è un centrocampista del Manchester United e della Nazionale di calcio del Belgio, in una vita precedente è stato un cespuglio di mirto.
Giocatore molto duttile e di grande fisicità, può essere impiegato in tutte le zone del centrocampo, come rizollatore. È molto forte di testa ed abile con i piedi, ma ancora non ha capito quando e come vanno usati. A volte viene schierato come trequartista, ruolo che interpretava maggiormente all'Everton, più spesso come mezzadro. Ha fatto molto parlare di sé per l'eccentrica capigliatura, poi ha spiegato che per motivi religiosi deve portarla rigorosamente abbinata ai calzini. Per il resto è un ragazzo senza grilli per la testa, tutt'al più qualche zecca.

Biografia[merdifica facile | merdifica]

Fellaini e il suo fratello maggiore Nando Paone. Marouane è quello a sin... fate voi, non è molto importante.

Fellaini nasce a Frattamaggiore, un piccolo comune nei pressi di Napoli, nell'ospedale S.M. Imboscata. Durante il parto il ginecologo si lamenta con l'ostetrica:

« Diavolo, perché non l'ha rasata?! »

In realtà tutta quella peluria non è della madre, la testa del nascituro è già fuori, ma è impossibile distinguerla in quel groviglio. Nel bailamme vanno anche smarrite un paio di forbici, che salteranno fuori sette anni più tardi durante un allenamento nelle giovanili dell'Anderlecht.
I genitori emigrano in Belgio subito dopo la sua nascita, fuggendo nottetempo e senza registrarlo all'anagrafe. Il piano è semplice: a Bruxelles, un italiano di origini marocchine puoi finire solo a fare le pizze, e sarebbe già una gran botta di culo, per il piccolo Marouane vogliono molto di più. Per il viaggio gli ossigenano i capelli e lo nascondono in una scatola, mettendoci sopra un vasetto di porcellana. Al confine col Belgio, durante un controllo, i gendarmi francesi lo scambiano per paglia da imballaggi, quelli belgi per i fiori secchi del vaso. Giunti ad Etterbeek lo abbandonano in fasce davanti all'ospedale, per poi tornare dopo una settimana a reclamarlo: lei con la scusa della depressione post partum; lui presentantosi in stato di ebbrezza. Grazie a questa paraculata Marouane è cittadino belga, per lui si prospetta un futuro radioso, anche se non può vederlo con tutti quei capelli davanti agli occhi.

L'infazia[merdifica facile | merdifica]

Il piccolo Marouane.

Fellaini ottiene a squola risultati esaltanti. In terza media è in grado di padroneggiare la formula integrale di Cauchy con una mano legata dietro la schiena e gli occhi bendati[2], cosa che insospettisce non poco il suo professore, che non l'ha mai compresa del tutto. Il trucco viene però fuori durante un'interrogazione di storia.

Professore : Quote rosso1.png Chi furono i tre grandi leader della conferenza di Yalta? Quote rosso2.png
Fellaini : Quote rosso1.png Padre, Figlio e Spirito Santo! Quote rosso2.png

Per colpa di un'interferenza causata da Radio Maria si scoprirono, abilmente celati in mezzo alla criniera, alcuni truffaldini dispositivi:

  • una telecamera ad alta risoluzione;
  • un microfono panoramico;
  • un trasmettitore wireless;
  • un ricevitore satellitare;
  • un paio di cuffie HQ.

Le risposte erano ovviamente suggerite da suo padre, che usava la più aggiornata e competente enciclopedia online per essere sicuro di dare le indicazioni giuste al figlio. Prima di cacciarlo dalla scuola cercano comunque di capire se il ragazzo fosse recuperabile, valutandone il grado di preparazione con un test:

Commissione : Quote rosso1.png Quali sono i tre poteri descritti nella nostra Costituzione? Quote rosso2.png
Fellaini : Quote rosso1.png Padre, Figlio e Spirito Santo! Quote rosso2.png

Il calcio[merdifica facile | merdifica]

Per essere un calciatore strapagato è fondamentale trovare il look giusto.

Marouane è costretto a ripiegare su un'attività consona al suo grado di istruzione. Una volta escluso il prostituirsi, e l'idea di entrare in una baby gang, non gli resta che dedicarsi al calcio.

Fellaini col suo cane Krespo.
Periodo Squadra Note
1994-1997 Anderlecht Nelle giovanili di questo club apprende le tre regole fondamentali del calcio: 1 non colpire la sfera con le mani (se non sei un portiere); 2 non colpire un compagno con le mani (se non ti passa la palla); 3 non colpire gli avversari con le mani (finché ti guarda l'arbitro).
1997-2000 Mons Il passaggio al Royal Albert-Elizabeth Club de Mons si rivela cruciale per la sua carriera, senza le pressioni del grande club ha la possibilità di maturare calcisticamente, finalmente gli viene spiegato a cosa cazzo serve quella cosa con la rete e riesce anche a fare dei gol.
2000-2002 Royal Francs Borains Il Mons vende il suo cartellino a questo club per tre casse di cicoria e dieci chili di salsicce macinate. Il Borains vuole fare il salto di qualità e il grosso investimento sarà in parte assorbito dai ritorni pubblicitari. Fellaini gira infatti lo spot per un'industria di tagliasiepi, in cui compare con una buffa capigliatura a forma di cubo.
2002-2004 Charleroi Il Royale Charleroi Sporting Club rappresenta il suo trampolino di lancio. Oramai non deve essere più considerato "una giovane promessa", al limite può essere definito "una scommessa azzardata". L'allenatore Éric Piérard gli affida le chiavi del centrocampo, ma non gli dice dove lo ha parcheggiato e Marouane fatica a trovare la posizione.
2004-2008 Standard Liegi Col passaggio al Royal Standard de Liège inizia la sua folgorante ascesa. Finalmente è in un club che conta, a modo suo. Si ritrova con la maglia numero XXVIII e, faticando non poco a capire i numeri romani, si ritrova presto in panchina perché l'allenatore gli dice di lanciare sulla fascia il sette e lui cincischia troppo col pallone.
2008-2013 Everton L'Everton lo acquista per circa 20 milioni, ed ottiene il suo primo contratto faraonico. Si presenta al ritiro con una capigliatura argentea, quasi da anziano, vuole essere ritenuto un calciatore di una certa esperienza. Ottiene invece di essere considerato un emerito cretino, dalla grande maggioranza dei suoi compagni. Aiuta comunque il club a piazzarsi in Europa League, con 8 gol e circa diciassunomila falli tattici.
2013- Manchester Utd Il Manchester United lo prende per 32 milioni di euro, convinti che sarà un affare. L'Everton lo festeggia come tale. Conclude la prima stagione con 21 presenze e nessun gol, al club iniziano a chiedersi se il suo esorbitante stipendio sia giustificato, ma soprattutto: chi diavolo sia quel criminale del suo parucchiere. Grazie alla vetrina europea offerta dal club arriva la convocazione in nazionale.

Nazionale[merdifica facile | merdifica]

Con la nazionale belga diventa subito una pedina insostituibile. Nei momenti di sconforto dopo una sconfitta, quando lo spogliatoio sembra una riunione di casalinghe depresse, lui corre dal parrucchiere e torna conciato in modi assurdi, strappando matte risate.
Tra i look più spassosi, riconoscibili nella foto sottostante, troviamo: Spontex, Covone, Dracula, Cat's Dream, Elvis, Siepe, Omelette, Cipresso, Broccoletto, Filo di Arianna e Corte Suprema.

Un uomo alla costante ricerca della propria immagine.

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia. Per l'occasione sfoggia un look aureo, molto criticato in considerazione del periodo di crisi economica che preoccupa l'Europa. Della marea di soldi buttati per la competizione invece non frega una minchia a nessuno[3].

Curiosità[merdifica facile | merdifica]

Nel tempo libero fa spesso ritorno in Italia, dove ha fondato una band chiamata I Cugini di Champagne.
  • Fellaini è anche un apprezzato musicista punk, durante i concerti si fa prestare la capigliatura da Nainggolan.
  • Mentre leggeva beatamente un libro su una panchina, nel Piccadilly Gardens di Manchester, è stato potato.
  • Nei capelli di Fellaini sono stati scoperti alcuni Anomalocaris, ritenuti estinti nel Cambriano inferiore.
  • Quando decide di tagliarsi i capelli usa circa mezza quintalata di diserbante.
  • Il parrucchiere personale di Fellaini è più ricco di Fellaini stesso.
  • Di lunedì il tempo non gli passa mai.
  • Per hobby costruisce motozappe in bottiglia.

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ e forse anche qualcos'altro
  2. ^ come sempre dai capelli
  3. ^ tanto più che non ha vinto l'Italia

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

ErbaCalcio.pngQuesto gioco del ca...lcioErbaCalcio.png
LogoStadio.gif Grandi avvenimenti Champions LeagueCoppa del NonnoCoppa IntertotoCoppa ItaliaEuropa LigCoppa IntercontinentaleTrofeo Birra MorattiLa coppa benedettaTorneo parrocchialeMondialiEuropeiConfederescion CapMondiali 1930Mondiali del 1934 e 1938Mondiali 1950Mondiali 1954Mondiali 1958Mondiali 1962Mondiali 1966Mondiali 1970Mondiali 1974Mondiali 1978Mondiali 1982Mondiali 1986Mondiali 1990Mondiali 1994Mondiali 1998Europei 2000Mondiali 2002Europei 2004Mondiali 2006Mondiali 2010Mondiali 2014Coppa del Mondo della Terra di Mezzo FIFAPirlone d'OroSerie ASerie BLega ProPremier LeagueLa LigaBundesligaPeace CupCampionato d'agostoSupercoppa italianaSupercoppa europeaScudetto degli onestiBattaglia di SantiagoAssociation Sportive ADEMA Analamanga-Stade Olympique de l'Emyrne Antananarivo 149-0Partita del secoloZambia - Italia 4-05 maggio 2002Tragedia di SupergaJugoslavia-Zaire 9-0Clamoroso al CibaliMineirazoStrage dell'Heysel
LogoFischietto.png Arbitri e istituzioni FIFAUEFAUFOFIGCMichel PlatiniJoseph BlatterArbitroGuardalineeQuarto uomoArbitro di portaCollinaItoMorenoTomboliniBomberismoDiscriminazione territorialeRivalità calcistica Italia-Germania
LogoScarpa1.png Ruoli PortiereDifensoreTerzinoStopperLiberoMedianoCentrocampistaAlaTrequartistaAttaccanteRegistaPrima puntaSeconda puntaPanchinaroEx giocatore dell'Inter
LogoScarpa2.png Giornalisti e programmi BagniBartolettiBergomiBiscardiCaressaCiottiCivoliCompagnoniCornooo!CriscitielloCrudeliStefano De Grandis da BordocampoFaillaGaleazziJacobelliMarianellaMauroMoscaMughiniOrdineParisPellegattiPiccininiPizzulRecalcatiSumaTosattiVarriale
Telecronista90°ControcacchioLa domenica sul divanoQuelli che... il ca...Qui Qualunquismo a Voi Capi UltràTutte le interruzioni minuto per minuto
LogoBorsa.png Dirigenti AbramovichAgnelli IAgnelli IIBeckenbauerBerlusconiBettegaCairoDe LaurentiisDella ValleFranzaGallianiGaucciLotitoMarottaMatarrese IMatarrese IIMoggiMorattiPreziosiRaiolaRossiSeccoSensi ISensi IITavecchioZamparini
LogoBlockNotes.png Allenatori Allenatore dell'U.S. Città di PalermoAncelottiBagnoliBaldiniBearzotBoskovCapelloCloughDelneriDomenechDonadoniFergusonGrazianiGuidolinGullitLeonardoLippiMalesaniManciniMazzarriMazzoneMihajlovicMourinhoRejaRanieriSacchiSimoniSpallettiTrapVenturaZaccheroniZemanZengaZolaMutande di Bendtner
Pallone.jpg Club Bisnes Clas: il BergamoSoccmelSalto CarpiatoChiavo VeronaHeavoniaFootball MaremmamaialaFrocinoneGenoa Per NoiInter WCRubentusLazieBbilanNapulePaleeeemmmo'A MaggicaSampeiCazzuoloGranata al LimoneMandimandimandiPirlas Verona

Classe Economica: Olive F.C.AvellinobanfiU' BàarUccellacci bianchiCastedduC'è SenoComodinoScrotoneLatrina CalcioBoiadèTortellino PowerVecchiaraMelugiaRapugnetta'sPro VermicelliThe PesciarolsSpezzatinoThyssenKruppBlack and DeckerBOH Dal MicinChiava(to)riLinciano

Derelitti e sfigati misti: AlbinoCHE?Lu CataniaCentro Scommesse CremonaScatarraroLusulelumareluientuParmacotto FCScorregginaCozzballBora BoraSvarionese

Ministero degli esteri:

Albione: ScarsenalChel$ki AbramogradNevertonLiwhirlpoolMinaretochester United 2Ducato di Ferguson

Iberia: Solari BilbaoFC PorcellonaRepubblican Madrid

Gallia: Merz CalcioOlympique SimbaOmmmmmmmmmmParigi San MosconiGiacobini violetti

Crucchia: Baiern FrateBorussia DormiMusicanti VerdiForza PaninoBaier quell'altro

Continente: Ajax PavimentiDinamo BadantiBentopaI texaniI padaniMonte OlympiakosLe Panatine

Fifa coppa del mondo.png Nazionali Carampano Continente: Andostà?SacherlandiaCavol(ett)i (di Bruxelles) RossiCraxiaLa leva calcistica del '92Fare le OreFrociarìaCrukkiaMacachi FCSpartaaai pionieriPOPOPOEminflexoniaAmaro MonteabbronzatoTulipaniaPolacchiaPortoGaioCecatiaROMlandiaUЯSSSan CulamoBanda delle CornamuseSerbi della Glebale Furie MosseSchfizeraFigoniaI kebabbariFamiglia ShevchenkoQuelli che erano invincibili

Suonatori di bonghi: Camerun da lettoUna massa di DrogbatiLe MummieGhana PadanoIl figlio di GheddafiLavavetri UnitedAgbonavbarèI Ricchi e PoveriOlympique Hammamet

Asia Argento e i mari del Sud: La Rabbia SubitaQuelli a capasottaCinciuèI dentistiByron MorenoAlfieri dell'Uomo del GiapponePersiaUSA 2Ka mate! Ka ora!I numeri ultimi

Sudditi della Casabbianca e Mangiacucujanji: MaradonidiJoga BollitoI CaimaniCileccail cartello di MedellinTosta PheecaRastamenArribarribarribaAcciuffainghippiQuelli che il "Soccer"...Urrà Gay

Boschetto della mia fantasia: PadaniaNazionale cantanti
Calcio olimpiadi.png Tecniche Colpo di testaCalcio rotanteRovesciataAutogolSimulazione di falloTestata SardaTrivelaPallonettoCucchiaioCatapulta infernaleCatenaccioContropiedeDoppie punteFalloFuorigiocoMarcaturaRigorePunizioneVuvuzela attacksSbagliare un calcio di rigoreTiki-taka
Gamepad.png Videogiochi FIGAFIGA StreetFootball ManagerHattrickWinning Eleven + Patch - Potenza e superpotenza
ErbaCalcio.png Pallone-calcio-nike.png I Calciattori Nike-scarpa-calcio.png ErbaCalcio.png
Portieri AbbiatiBorucButtChimentiDidaDoniDudekFioriKalacManningerMarchettiMattoliniMusleraNeuerPizzaballaRossiSovieroWarner
Difensori AronicaBagniBaresiBenettiBergomiBettariniBoumsongBurdissoCarrozzieriChielliniCirilloCocoDavid LuizFerriGreškoIulianoKaladzeLúcioMaiconMaldiniMellbergMolinaroMonteroNeqrouzOkanOnyewuRuganiSantonSenderosTerryZanettiZapataZé MariaZenoni
Centrocampisti AndradeBaBeckhamBiapirljiderBoatengBrocchiCaniggiaCapparellaCasertaDiegoDzemailiFelipe MeloFellainiFlaminiGheddafiGiaccheriniGnocchiHamsikLampardLedesmaManciniMontolivoMorfeoNakataNedvedNserekoQuaresmaPadoinPerdomoPlatiniPogbaPoulsenRenatoSeedorfSissokoStrootmanTedescoTiagoValderramaVerrattiVidalVolpi
Attaccanti AdrianoAguileraAltafiniAmauriAmorosoAmorusoBaggioBalotelliBatistutaBendtnerBestBettegaBorrielloBrienzaCalaiòCaraccioloCassanoCavaniChinagliaCorradiCrouchCruzDi NataleEijkelkampEto'oFindleyFlachiFrickGiovincoHuntelaarIbrahimovicInsigneIturbeJacobsenKakàLarriveyLavezziLendersMakinwaMarachellaMatriMessiMiccoliMilitoMoscardelliMutuNappiNeymarOliveiraOsvaldoPančevPandevPatoPazziniPeléPlasmatiPoggiQuagliarellaRecobaRivaRocchiRonaldinhoC. RonaldoRonaldoRooneyG. RossiP.RossiSchillaciShevchenkoSimoneSuazoTareTevezToffoliTorresTrezeguetVan NistelrooyVerpakovskisVieriVucinicZalayetaZampagnaZarateZidaneMutande di BendtnerJuan Manuel Iturbe
Allenatori Allenatore dell'U.S. Città di PalermoAncelottiBagnoliBaldiniBearzotBeckenbauerBenettiBenitezBoskovCapelloCloughConteCoriniDi CanioDelneriDomenechDonadoniFergusonFerraraGarciaGascoigneGiordanoGrazianiGuidolinGullitHiddinkLeonardoLippiLöwManciniMaradonaMazzarriMihajlovicMourinhoPrandelliRanieriSacchiSimoniSpallettiTrapVenturaZaccheroniZemanZengaZola
Campioni del mondo 2006 1 Buffon • 2 Zaccardo • 3 Grosso • 4 De Rossi• 5 Cannavaro • 6 Barzagli • 7 Del Piero • 8 Gattuso • 9 Toni • 10 Totti • 11 Gilardino • 12 Peruzzi • 13 Nesta • 14 Amelia • 15 Iaquinta • 16 Camoranesi • 17 Barone • 18 Inzaghi • 19 Zambrotta • 20 Perrotta • 21 Pirlo • 22 Oddo • 23 Materazzi