Nonbooks:Marinare la scuola

Nonbooks, cosi e altri cosi che cosano.
Jump to navigation Jump to search
Diciamo NO a questo scempio!


È una tranquilla giornata di scuola, quando ad un certo punto:

« Domani compito di matematica! »
A : Quote rosso1.png Cazzo! Non so un cazzo! Come cazzo facciamo domani cazzo? Quote rosso2.png
B : Quote rosso1.png Mmmm... facciamo sega che cazzo! Quote rosso2.png

Premetto col dire che il francesismo cazzo era per sottolineare il forbito linguaggio che usano i ragazzi di oggi in tali contesti.

Ma torniamo al nocciolo della questione: vi è mai capitata una situazione del genere? Sicuramente sì! Per fortuna, da oggi in poi non c'è più bisogno di farsi prendere dal panico, con il manuale Marinare la scuola® venirne a capo sarà molto più semplice.

In questo articolo spiegheremo i 3 metodi più che efficaci e più in voga tra i giovani per saltare le lezioni!
N.B.: abusarne potrebbe portare alla bocciatura per assenze.

Metodo 1:Lo Sciopero[merdifica facile | merdifica]

Occorrente[merdifica facile | merdifica]

Svolgimento[merdifica facile | merdifica]

Prendere la penna e trascrivere sul diario il testo seguente:

Circolare n.114 prot.153a

Roma (data)

Il giorno (inserire qui il giorno prestabilito), a causa di uno sciopero indetto dai sindacati COBAS, CISL, UIL e CGIL, non si garantisce il regolare svolgimento delle lezioni.

Firma
________


Fatto?

“Mamma, papà, c'è sciopero!!!!”

Una volta scritto ciò, accendere il PC. A questo punto si passa alla fase falsificazione dell'autorizzazione, dove con autorizzazione s'intende un foglietto che certifica che il genitore ha letto la circolare. In pratica un'istigazione per gli studenti; è chiaro che la direzione scolastica, tramite un oggetto così facilmente manomettibile, vuole lanciare una sfida al popolo studentesco. Sfida che può essere vinta seguendo le prossime indicazioni:

Aprire la versione contraffatta di Microsoft Word e impostare il tipo di carattere arial e la grandezza a 12 e scrivere:

Il/La sottoscritto/a _________________________ genitore dell'alunno/a ____________________ dichiara

di aver ricevuto la circolare n._____ prot._____ del _____.

Accurarsi sempre di andare a capo (come nelle ricette mediche quando vi prescrivono il Guttalax) e stampare il documento. Dopo aver compilato i foglietti occorrerà far uscire la vena attrice che c'è dentro di voi.[1] Andate da mamma e papà e esultate come se foste usciti da galera grazie all'indulto.[2] Adesso potete pure appellarvi alla madonna sperando di avere degli allocchi al posto dei genitori.

Questa è la conversazione che si prevede al momento della firma della circolare:

Madre : Quote rosso1.png Come mai è scritto nel diario e non v'hanno dato un foglio? Quote rosso2.png
Figlio : Quote rosso1.png Avevano solo una copia, che spilorci! Cioè, tu paghi i miei studi alla scuola e alla regione e loro non fanno neanche le fotocopie delle circolari. Quote rosso2.png

Ricordate: spostare l'attenzione su un argomento riguardante il denaro è un ottimo diversivo.

Pro e Contro[merdifica facile | merdifica]

PRO: Metodo efficace all'80%. Quasi sicuramente potrete starvene a letto fino all'ora di pranzo, per giunta giustificati da vostra madre.

CONTRO: Se un genitore chiama a scuola sei fottuto.

Metodo 2:La malattia[merdifica facile | merdifica]

L'abuso di questa tattica è sconsigliato.

Occorrente[merdifica facile | merdifica]

Svolgimento[merdifica facile | merdifica]

Per attuare il secondo metodo si potrebbe semplicemente fingere un malore alla testa o al pancreas, giusto? Sbagliato! Questo metodo lo usavano pure i vostri trisavoli, sareste troppo prevedibili. Occorre maggior fantasia.

Impostare il profilo del telefonino su vibrazione, puntare la sveglia alle 4 di notte e inserire il cellulare dentro le mutande in modo tale che solo voi possiate sentirla vibrare.[3]

Adesso le vie che potete percorrere sono due: la finzione o la realtà. Con la seconda opzione, oltre a essere più credibili, otterrete lunghe vacanze, sperando che non vi portino in ospedale per un check up completo.

Se scegliete la finzione, basterà fare quanto più rumore possibile e tirare lo sciacquone 3 o 4 volte. Scegliendo la realtà, utilizzando la tecnica delle due dita in gola, potrete lasciare il misto di cibo liquefatto e succhi gastrici ovunque, anche addosso ai vostri genitori.

Alla fine di tutto ciò, rilassatevi nel letto e aspettate il verdetto.

Pro e Contro[merdifica facile | merdifica]

PRO: Assenza sicura al 100%.

CONTRO: Mangerete riso in bianco per almeno una settimana e probabilmente verrete curati tramite supposte.

Sì, è un metodo impegnativo.

Metodo 3:Danni all'infrastruttura[merdifica facile | merdifica]

« Incendiamo la scuola!!! »
(Un lettore che privilegia le cose in grande)

Occorrente[merdifica facile | merdifica]

Svolgimento[merdifica facile | merdifica]

Per poter attuare questo metodo occorre un piano ben architettato, come quelli di "Mamma ho perso l'aereo". Si può procedere con varie mosse (è raccomandata la massima discrezione qualunque sia la vostra scelta di procedere):

  1. Con un bel cacciavite cominciare a smontare tutte le tubature e con un paio di forbici tagliare i fili elettrici.
  2. Immergersi nelle fogne della zona e raccattare un numero abbondante di roditori, rinchiuderli in una scatola di cartone e liberarli una volta entrati a scuola.
  3. Andare dal ferramenta e acquistare un piccone. Sapendo che i muri degli edifici scolastici sono di cartongesso, siete in grado da soli di fare 2+2.

Per finire, andate in presidenza a lamentarvi.

Pro e Contro[merdifica facile | merdifica]

PRO: Metodo efficace a volte%. Non c'è bisogno di convincere i genitori, sarà la scuola stessa a sospendere le lezioni.

CONTRO: Il preside se ne sbatte il cazzo.

PRO + CONTRO: I carabinieri scoprono che siete stati voi a fare i danni e vi spediscono in un riformatorio. Almeno così vi saltate le lezioni!

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ Non svenire durante questo processo.
  2. ^ E a Mastella.
  3. ^ Non eccitarsi in questa fase.

Vedi anche[merdifica facile | merdifica]



Bart-lavagna squola.JPG
INFRASTRUTTURE TIPOLOGIE
MATERIE VARIE
Clicca su una voce per espanderla.
INFRASTRUTTURE Squola - Scuola privata - Scuola media - ITIS - Ragioneria - Liceo - Liceo scientifico - Liceo classico - Liceo linguistico - Liceo artistico - Liceo strizzacervelli - Liceo per i futuri dopati - Liceo musicale - Zappaterra - Scuole Salesiane - LIPSIA? - CFP - Università - Università di Bologna - Università Cattolica di Roma - Università Cattolica di Milano - Pollitecnico de Milàn - Università del Salento - Università di Napoli "Quella dell'est!" - Luisa - Fuckoltà di Lettere - Reparto geriatrico - Unical - Grafico pubblicitario - San Raffaele a Milano - Nabba - Il ghiacciolo
TIPOLOGIE Primino - Quartino - Studente - Studente universitario - Studente fuori sede - Studente fuori corso - Preside - Maestra - Maestro - Professore - Il prof. di Mate - L'architetto mancato - Inglis Professor - Quello che non fa un cazzo - Il Re della scuola - Compagno di merende
MATERIE Num3r1 - L'alinqua itagliana - Inglisc - Latin Lover - Français -

Λινγuα Ελλενικα - Linkua teteska - Biologia - Botanica - C'era una volta - Verbologia - Algebra -

Geometria - Statistica, clicca anche qui! - Materia bazza - Palleontologia - Altropollogia - La scenza del Gene (Non Gnocchi) - Educazione sessuale - Teorema del catetere - Teorema Pitagorico - Olimpiadi della matematica - Scinenzie dei matteriali
VARIE Tavolo da lavoro - Cose mai fatte... - Le tavole della legge - Quelle che si collezionano - Scuola per figli di papà - Saltaore - Scrutigno - Gara di bocce - La Matura - I comunisti! - Ancora più comunisti - I fascisti! - La laurea infinita - A.A.A Cercasi Voglia di Studiare - Nonbooks:Scrivere un tema scolastico - Nonbooks:Fregare il professore al compito in classe - San Firmino - Ora buca - Lancio del cancellino - Spelling - Assemblea d'ateneo - Nonbooks:Utilità delle materie scolastiche per un netturbino - Nonbooks:Tradurre una versione di greco - Nonbooks:Risolvere un'equazione - Nonbooks:Risolvere un'addizione - Laurea - Rappresentante di classe - Giornalino scolastico - Dove manca sempre la carta igienica - Scarabocchio sul banco - AIESEC - Nonbooks:Marinare la scuola