Geometria

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
La scuola uccide.jpg
NonIstruzione

Ambra guadagna un sacco di soldi:
perché io devo andare a squola e studiare?
Un triangolo rettangolo mentre tenta di provocare il mal di testa nell'osservatore.
« Purtroppo nel 2010 ci sono ancora persone che credono nella geometria »
(Pier Paolo Pasolini sulle Credenze moderne)
« Perché due rette parallele non si incontrano mai? Hanno litigato? »
(Zichichi sui misteri della Geometria)
« Per tre punti non allineati passa una e una sola retta, purché sia abbastanza larga »
(Uno dei postulati fondamentali della geometria)

La geometria è la più stupida delle scienze. Essa studia degli enti privi di dimensioni - i punti - ordinati non si capisce bene come in cose chiamate rette, di lunghezza infinita, le quali a loro volta possono dare origine, messe una accanto all'altra in numero infinito, a un piano di superficie infinita. Rimane ancora un mistero come un numero infinito di cose che non esistono possa dare origine a qualcosa che non esiste, boh.

La storia[edit]

Un esperto di geometria cattura un toro.

La geometria fu ideata dai filosofi greci che, non avendo un cazzo da fare tutto il giorno, si misero a concepire la terra come una sfera dentro dei gusci di cristallo Swarovski perfetto, e poi passarono ai postulati.

Nell'antichità i contadini si arrangiavano come potevano per dividersi le terre, privi di cartine, metri e cose simili, e vivevano felici e contenti. Per esempio per trovare l'area di un campo circolare sapendo il raggio lo moltiplicavano per sé stesso e poi per tre. Fine. Semplice come bere un bicchiere d'acqua.

Ma a noi gente moderna non bastava, no, noi vogliamo complicarci sempre la vita (non a caso abbiamo inventato il computer) e così ci siamo spinti un po' più in là, calcolando il valore del pi greco (il 3 dei contadini) fino alla decimilionesima cifra e oltre. Addirittura c'è un giapponese che si è imparato a memoria le prime 100.000 cifre del pi greco, anziché godere dei buoni e succosi frutti del suo paese natio: gli hentai.

Dimostrazione dell'infondatezza della geometria[edit]

Ovviamente, la geometria è falsa, come tutte le scienze. Me l'ha detto la catechista.
Ecco dunque una rapida dimostrazione di questo fatto.

Innanzitutto immaginiamo una figura composta da varie forme, come un puzzle.
Queste forme non possono sovrapporsi né si possono creare degli spazi tra una e l'altra, stanno sempre perfettamente attaccate.

Ora, è chiaro che se mettiamo le cose in questo modo si possono comporre varie figure spostando le forme come i pezzi di un gioco di costruzioni, e la figura formata avrà sempre area uguale (ovviamente si usano tutti i pezzi dati e solo quelli).

A tal scopo osserviamo la splendida immagine qua sotto:

La Geometria è falsa! ahahah

Si nota che i due triangoli composti dalle stesse figure - finemente disegnate con Pover Paint - hanno uguale area, poiché hanno la stessa altezza e la stessa base.
Tuttavia in uno dei triangoli appare pure il misterioso quadratino di colore nero, messo lì per incutere timore, e ciò dimostra che la geometria è una squallida finzione scientista.

Altra dimostrazione che i professori sono cretini³=teste²[edit]

Dato il triangolo equilatero a, sovrapponiamo a due dei suoi lati le ipotenuse i e j dei triangoli b e c. Otteniamo un rettangolo. IPOTESI: poniamo che il cateto minore sia di lunghezza 3 e quello maggiore di lunghezza 4. Ma come 3 cosa? Tre kili! allora il lato l di a misurerà 2i= 6 Di conseguenza anche gli altri due lati di a sono di 6. MAAAAAAAA: Usando il teorema di Pitagora: 3²+4²=5² E siccome l'ipotenusa era uguale al lato del triangolo equilatero... TESI: 5=6, la geometria è buona solo per i maiali (ma non per le maiale, matematici porci) e Professore=Cretino³=Testa²

Dimostrazioni di geometria[edit]

Gli schemi di montaggio di un aquilone.

Dimostrazioni più frequenti:

  • Dimostrazione Tipica: Data una circonferenza di centro O e diametro AB=12m, costruisci al suo interno il triangolo rettangolo ABC di base AB, traccia ora la parallela al lato BC passante per A e la tangente t il cui punto di tangenza è C. Detto P il punto di intersezione della parallela e della tangente tracciare da P la bisettrice all'angolo AOC fino a incontrare il prolungamento del lato BC. Chiamato il punto di intersezione Q traccia la parallela ad AP passante per Q. Calcola il tempo che hai impiegato per disegnare la figura e dimostra che il poligono APCBQO è un poligono deforme e totalmente inutile.
  • Dimostrazione Stupida: Dato un tiangolo isoscele ABC di base AB=16cm il cui lato obliquo misura i ¾ dell'altezza, traccia la parallela ad AB passante per C e le perpendicolari in A e in B alla base, detti D ed E i punti di incontro tra le perpendicolari e la parallela ad AB, circoscrivere al poligono ABDE una circonferenza di centro O di raggio=20cm. Dimostra che il triangolo ABC è un triangolo e che hai sprecato due ore della tua vita a disegnare un problema assurdo.
  • Dimostrazione Impossibile: Dato un trapezio rettangolo ABCD, calcola perimetro, Area e numero di scarpe dell'autore del problema.
  • Dimostrazione Indeterminata: Data un'equazione di un qualsiasi grado/tipo, cerca un numero che ha per risultato 0 e allo stesso tempo 5. Con questi dati disegna una parabola a forma esagonale senza usare una matita e dato un punto D trova le dimensioni del pentagono ABCDE ottenuto da un capopalestra.

Postulati fondamentali della Geometria[edit]

  • Per un punto passano infinite rette, e quando è l'ora di punta c'è un casino della Madonna
  • Due punti individuano una retta, ma la retta può denunciare i due punti per violazione della privacy
  • Due rette parallele non si incontrano mai se non fissano prima un appuntamento
  • Un piano è individuato da un punto e da una retta o da una fermata dell'ascensore
  • Nel piano esistono infiniti punti che ostacolano il passaggio delle rette
  • Gli angoli, ottenuti dalla intersezione di due rette, vivono abusivamente

Pagine discretamente correlate[edit]

Collegamenti Esterni[edit]