Magnum P.I.

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera DA Don Ciotti.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
« Da grandi baffi derivano grandi responsabilità. »
(Tom Selleck)

Magnum P. I. è una serie TV statunitense ma non californiana, di genere vagamente poliziesco, ma neanche tanto.

La serie è andata in onda per un totale di 8 stagioni per il semplice fatto che la gente la preferiva alle altre sciocchezze mandate in onda dai canali americani, e sicuramente era meglio di una televendita. Incentrata sulle vicende del detective privato Magnum e dei suoi baffi, la serie fu acquisita da Fininvest allo scopo di pubblicizzare un viaggio alle Hawaii. I furbi.

Storia e personaggi

Tom Selleck prima di Magnum P.I.

Tom Selleck ai tempi del Vietnam


La vita del noto protagonista di Magnum P.I., reincarnazione di Freddie Mercury, è sempre trascorsa in modo sereno e tranquillo; primogenito del noto attore Peter "Peto" Seller (figlio ed erede naturale della pantera rosa), visse ad Orlando (ridente cittadina della Valle D'Aosta), sino all'età di undici anni, quando, scoprì la sua vera vocazione: la danza classica (o balletto culetto come si dice nel gergo). Il padre da sempre ripugnato dalle tendenze omosessuali presenti nella sua famiglia, a partire dal suo stesso genitore, decise di impedire questo arricchionamento del figlio, sbattendolo nell'esercito della marina militare statunitense. Fu così che, per diventare un vero uomo, il piccolo Tom fu spedito in Vietnam, dove la sua compagnia lo addestrò a essere la prostituta del campo. Dopo alcuni mesi, però, un improvviso attacco nemico al campo-base liberò Tom dai soprusi dei suoi commilitoni, costringendolo alla detenzione in un campo vietcong. Proprio fra le celle del campo di prigionia nacque un intenso amore fra Tom e Rubino Maestri, una recluta come lui, il cui sogno era diventare uno scrittore di romanzi Harmony. L'amore tra i due viene brutalmente interrotto dalla misteriosa scomparsa di Rubino, che lo lascia con un casto bacio sulle labbra; schiattato l'amore della sua vita e finita la guerra, Tom giura di reprimere tutti gli insegnamenti militari che lo avevano reso un uomo, per darsi alla pazza gioia della vita da frocetto. Taglia tutti i ponti con la famiglia e si trasferisce a Napoli (capitale mondiale della finezza made in Italy).

Gli anni della svolta

Proprio nella città, attirato dalla finezza del festival "lullafagioli", Tom ha un incredibile incontro col maestro Mario Merola, il quale si esibisce col suo spettacolare show di preti sinfonici, che scioccano Tom al punto da risvegliare in lui il suo lato maschio represso; parte da quel giorno per il ragazzo la difficile convivenza con il suo alter ego malvagio e sciupafemmine: nasce da quel giorno Magnum!

In questo slancio estremo di ormoni, Magnum si trasferisce alle Haway; posto dove secondo la credenza popolare le donne camminano già senza reggiseno al fine di facilitare e velocizzare l'approccio sessuale. La continua caccia alla fregna di Magnum si semplifica incredibilmente quando il baffone scopre di potersi stabilire nella villa del misterioso fratello del defunto Rubino, nonché utilizzare la sua Mastercard Serie Limitata Platino Plus.

Magnum in cerca di carne fresca sfodera il suo sorriso testosteronato

La nuova vita di Magnum è quella che tutti vorrebbero avere: lavora quando vuole, uccide chi vuole, tromba con chi vuole, guida tutto ciò che vuole; la sua vita era così perfetta che quando spolverando il garage trovò una lampada magica con un genio invece di esprimere tre desideri chiamò i Ghostbusters. Per testimoniare e rimandare ai posteri le sue gesta testosteronate assolda due cameraman, che filmano tutti i giorni la sua routine, per poi farne il montaggio la notte, a mò di telefilm.

La ribellione di Tom

Nessuno immaginava però che nel corpo di Magnum il povero Tom Seller viveva ancora ed era costretto a fare ciò che la parte malvagia gli comandava. Dopo otto lunghi anni di esistenza come Magnum, Tom, finalmente trovò la forza di riprendere per pochi minuti il controllo del suo corpo, in questo breve tempo si cosparse il corpo di benzina e si spaccò una Molotov dritta dritta sui testicoli. Al funerale dell'icona televisiva c'erano praticamente tutte le più grandi celebrità al livello mondiale: il Bagaglino, Joe Rivetto, Quiki il coniglio della Nestlé, Goku e tanti altri. Era presente anche il padre di Tom, Peter, che, ora si fa chiamare Cinzia. Nonostante le sue carni siano state viste bruciare in mondo visione, c'è chi sostiene di vedere tutte le sere lo spirito di Tom andare a Trans per le vie più pittoresche e romantiche di Napoli.

Curiosità

  • I baffi di Magnum avevano un incredibile effetto afrodisiaco su qualunque donna, nel 2001 Costanzo li ha comprati all'asta per la bellezza di 120 mila euro.
  • La cifra spesa da Magnum in profilattici avrebbe risaldato il debito estero dei paesi del terzo mondo, riassestato i conti pubblici europei e salvato il Fringuello Spinellato dell'Amazzonia dall'estinzione.
  • È discendente semi-diretto da Alessandro Magnum P.I.