Estonia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia Liberty.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Estonia
(Bandiera) (Stemma)

Motto: Squadra che vince non è Estonia
Inno: Nord Sud Ovest Eesti

Capitale Tallinn
Maggiori città

Una villetta poco fuori Tallinn abitata da una coppia con tre figli


Lingua ufficiale

Simil-finlandese


Governo Boh... Repubblica?
Capo di stato Vladimir Putin (de facto)

Boh (de iure)


Riconosciuta da Lettonia e Lituania (Russie)
Area Frastagliata
Popolazione

Un milione e qualcosa


Moneta Euro[1]
Religione
Sport nazionale

Certo non il calcio[2]



« L'Estonia è come la Finlandia, ma senza i cellulari. »
(Antico motto popolare)
« L'Estonia è la Lituania ma senza le BMW rubate »
(Antico stereotipo suffragato da fatti[3])

L'Estonia è uno stato baltico che componeva l'impero omonimo e che per un periodo fu parte della Svervegia, ora, invece fa parte delle Russie comandate dallo Zar Vladimir Putin dal 2012.

Caratteristiche

Lo stato si compone della città di Tallinn e di una serie di paesi che nessuno ricorderà mai. È nota fra gli altri stati baltici come «Squadra che vince non è Estonia». La distanza media tra un paese e l'altro è di 34,5 chilometri, ma le comunicazioni tra un paese sono agevolate da ottime autostrade a sette corsie, cosa che assicura anche ottime relazioni con la locale minoranza russa, dandole la possibilità di fuggire nella madrepatria durante le periodiche battute di caccia al russo organizzate dalla maggioranza estone.

La cucina tipica è composta da innumerevole numero di zuppe (1232). Nonostante il cattivo odore sia la costante di ciascuna, il fatto che vengano tipicamente cucinate da gnoccone bionde e prevalentemente nude le rende più piacevoli.

Gli estoni sono noti per essere il popolo più

Storia

L'Estonia non ama molto farsi le storie e preferisce i legami stabili.

Lingua

La lingua ufficiale è l'estone, una lingua simile al finlandese e incomprensibile allo stesso modo. Creata da una scissione della sopra nominata, serve per fare goliardate e mettersi in imbarazzo a vicenda coi vicini Suomen, grazie al cambio di significato in qualche termine omonimo. Alcuni esempi:

Balt Sigma in posa da Charlie's Angels. Nota: Estonia e Lituania si scambiano il robot perché neanche tra loro si distinguono.
  • "Vjaolla ea taama o pstufatruntf" in Finlandia significa «Grazie per l'ospitalità, ho gradito e ricambierò»; in Estonia significa «Tua madre è in vendita a peso oppure a misure seno-vita-bacino?»
  • "Mwwww'al gaa hf skifalterunft eegi osoalaa" in Estonia significa «Mi può gentilmente indicare l'ora?»; in Finlandia significa «Sto per arrivare a dare morte atroce a te e alla tua famiglia».

Per questi e altri equivoci goliardici andati un po' troppo oltre, i 2 stati, pur facendo entrambi parte dell'Unione Europea, hanno sbarrato con mine di localizzazione e sottomarini le acque confinanti.

Sport

Dal 1997 lo sport nazionale estone è il kiiking, consiste nel dondolare su un'altalena a livello agonistico[4].

« Il sogno di ogni bambino italiano è l'ambizione di ogni adulto estone »
(Recente proverbio salentino)

Per quanto riguarda il calcio, la nazionale estone ha risultati così modesti che si trova ad affrontare tutte le squadre di scappati di casa: nel 2014 è stata la prima nazionale ad aver affrontato tutte le squadre della UEFA.

Questo gymnocefalo, rinvenuto sul fondo del fiume Parnu, è divenuto famoso come il più socievole tra gli estoni

Note

  1. ^ Non ci credevo neanche io ma è così.
  2. ^ Giustamente, con una bandiera con i colori dell'Inter...
  3. ^ https://www.reddit.com/r/BalticStates/comments/ylaeue/where_does_the_stereotype_of_lithuanians_stealing/
  4. ^ Davvero, sul serio, loro non scherzano

Voci correlate

Altri progetti