Utente:Godo-fuffix/Dicono di lui

Jump to navigation Jump to search
Godo in prima elementare
« Sotto la terza non è vero amore »
(Godo sulle donne)

Godo-fuffix è un bot di Nonciclopedia, in pensione per giunta.

Vita

150cm di circonferenza.

Seno

Amava quelli prorompenti e disponibili a farsi palpare.

Dicerie

Non si sa nulla di lui, quanti anni avesse o che lavoro frequentasse. Non ha mai aperto il suo cuore ai suoi amici internauti anche se spesso apriva loro le natiche per concedersi ai piaceri lussuriosi della carne.
Si spacciava per torinese, ma nessuno l'ha mai visto battere in quei luoghi...
Tutti questi piccoli indizi hanno portato la Signora in giallo a dedurre che in realtà Godo non fosse un utonto in carne ed ossa, brufoloso e segaiolo sempre attaccato al pc, ma una deficienza virtuale. La prima dotata di umorismo e cinismo attaccabrighe.

Altre fonti poco attendibili ritengono che Godo sia un utente proveniente dal futuro: l'unico utente di una Nonciclopedia ormai allo sfascio. Inventando una macchina del tempo a pedali, sfruttando l'energia di un motore a figa imburrata, ritorna nel passato, prendendosi la responsabilità di risollevare il sito nel momento del bisogno, trovare admin fidati a cui lasciare l'eredità del sito per poi sparire di nuovo nel nulla. Se queste teorie sono esatte in un futuro non troppo lontano si dovrà iscrivere un utente dal nome: Godo-fuffix che creerà una breccia nel continuum spazio-temporale (in quanto il suddetto utente è già registrato a Nonciclopedia) e secondo le ipotesi di scienziati giapponesi succederà che:

  • Si crearanno 2 universi paralleli ciascuno con il suo utente Godo-fuffix
  • Per mezzo di un DVD-RW la "rinnovata" Nonciclopedia sarà registrata sopra la decadente Nonciclopedia con la drammatica scomparsa di Godo-fuffix che verrà sovrascritto dal novello Godo (che però non esiste in quanto è tornato di là)

Chiaro no?

No...

Godo now

« Anatevi gli uni gli altri come io ho anato voi »

Adesso Godo è uscito dal tunnel nonciclopedico per ordine di Dio, che lo ha riportato sulla retta via.


Grande-papocchio.jpg