Luca Carboni

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libidinosa.
Uno spacciatore di anfetamine, oppure Luca Carboni, a scelta.

Luca Carboni (Bologna, 1962) è cantautore malinconico, poeta disperato e musicista scazzato italiano, nonché noto ladro di mille lire. Esordendo nel 1984, nel panorama musicale nazionale si configura come esponente chiave di una intera generazione: i ragazzi con l’Invicta strappata e le toppe sui gomiti.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. Luca Carboni

Biografia[edit]

Le origini[edit]

Luca Carboni, figlio illegittimo di Dustin Hoffman e di una suora del convento delle carmelitane di Ravenna, viene adottato da una famiglia di contadini bolognesi che volevano tanto un figlio che rallegrasse la loro vecchiaia. Gli è andata male.

Gli anni delle scuole medie furono tragici. Iniziò a provare rancore verso i suoi compagni di classe che non volevano giocasse con loro a calcio poiché si ostinava a tirare in porta il pallone con le mani. All’età di 14 anni, durante una visita parrocchiale a Firenze, conosce Marco Masini, giovane fiorentino quasi coetaneo, con il quale instaura una breve ma intensa amicizia basata sulla sfiga esistenziale. I due ragazzi sembrano avere molto in comune: una vita solitaria, il peso addosso di un mondo che non va, il rimpianto per ciò che avrebbe potuto essere ma non è stato, per quello che può essere ma che non è e per quello che potrà essere ma che sicuramente non sarà, e la convinzione che, in fondo, nel mercato discografico italiano c'è una lucrosa nicchia per le canzoni che fomentano la depressione.

Durante questi anni Carboni scopre nuovi sentimenti e si innamora di una ragazza della sua scuola, una certa Silvia. Purtroppo questo amore non è ricambiato, e lui attribuisce ciò al suo fisico poco prestante. Deluso da ciò, si iscrive in palestra, scrive una canzone, spiffera a Silvia che il suo fidanzato - un omonimo del cantautore - si bucasse ancora; quindi scrive un'altra canzone. Tuttavia, si riprende subito dalla triste vicenda grazie proprio alla musica, infatti in seguito commenterà:

« Non mi lamento per la mia situazione se posso farmi un po' di diritti d'autore scrivendoci una canzone. »

Gli anni della maturità musicale[edit]

Passato il periodo adolescenziale, ma non le seghe mentali che da esso conseguono, inizia a comporre canzoni a raffica, tutte ispirate al suo vissuto, per lo più inventato. Finalmente scopre l’amore vero, portatore di fugaci gioie, effimere passioni e intense sofferenze: lei è Lina, detta Farfallina per il suo svolazzare da fiore a fiore, conosciuta in una serata in cui era ubriaca (come tutte le altre sere) promettendogli fin da subito amore eterno. Il giorno dopo Luca va a prenderla a casa, ma appena apre la porta la trova mentre stava morendo insieme a un certo Simone. L’episodio lo segna profondamente, tant’è che questa volta non gli basta una canzone per dimenticarla.

Il declino[edit]

Come una donna finge di non accorgersi degli anni che passano e non tollera che glielo si dica, così Carboni continua imperterrito a scrivere canzoni che non piacciono un granché (neanche a lui). I riferimenti autocritici al suo passato sono sempre presenti, ma non abbandona la speranza di un miglioramento, infatti continua a cantare in anfiteatri semivuoti durante le poche piovose serate estive.

Il carattere poetico dei suoi testi[edit]

A parte lo spessore dell'introspezione che c'è dietro le sue melodie orecchiabili[senza fonte], in esse è riscontrabile una prosa che lascia spazio, spesso e volentieri, al mettere insieme parole a caso. Infatti tante sono le figure retoriche presenti nei suoi testi. Alcuni esempi di ossimoro carbonesco:

« L'amore forse è solo una bugia, la bugia più grande, la più vera che ci sia. »
« È primavera e mi prende un bisogno di leggerezza e di pesanti passioni[1] »

Discografia[edit]

  • 1984 - ...intanto Dustin Hoffman c'ha un naso più grosso del mio
  • 1985 - For Eva
  • 1987 - Luca Carboni
  • 1989 - Persone affette da afasia
  • 1992 - Aridaje Carboni
  • 1995 - MONGOLO mongoloid mongo mongollienne
  • 2001 - STO*CA
  • 2006 - ...le band si sciolgono, ovvero come razionalizzo il fatto che nessuno m'abbia preso a fare il cantante in una band
  • 2011 - Senza titolo e, a dirla tutta, senza neanche 'sta gran voglia
  • 2015 - Poppe up
  • 2018 - Sputi

Note[edit]

  1. ^ Leopardi gli fa una pippa.

♫ Pizza e mandolino: the italian music! ♪

Battisti-lucio-1.jpg
Celentano.jpg
ClaudioBaglioni.jpg
AlBano.jpg
Faber.jpg
Melensi poeti dell'amore Claudio Sbadiglioni - Tiziano Ferro - Gigi D'Alessio - Pino Daniele - Drupi - Cristiano Malgioglio - Pino Mango - Amedeo Minghi - Gianni Morandi - Julio Iglesias - Marco Masini - Pupo - Emanuele Filiberto - Luca Canonici - Eros Ramazzotti - Luca Sardella - Antonello Venditti - Luca Carboni - Max Pezzali - Mauro Repetto - 883 - Lùnapop - Cesare Cremonini - Raf - Toto Cutugno - Gianni Togni - Andrea Bocelli - Massimo Di Cataldo
Cantautori impegnati Giorgio Gaber - Fabrizio De André - Francesco De Gregori - Vinicio Capossela - Mariottide - Rino Gaetano - Francesco Guccini - Enzo Jannacci - Angelo Branduardi - Caparezza - Daniele Silvestri - Elio e le Storie Tese - Paolo Conte - Olmo - Pino Scotto - Massimo Bubola - Franco Battiato - Lucio Dalla - Roberto Vecchiume - I Barbagianni
Tromboni Al Bano - Franco Califano - Giuseppe Vessicchio - Riccardo Scocciante - Il Liga - Luciano Pavarotti - Massimo Ranieri - Vasco Rossi - Piero Pelù - Zucchero - Renato Zero - Michele Zarrillo - Gianni Drudi - Pooh
Morti o ultravecchi Little Tony - Fred Buscaglione - Mario Merola - Nino D'Angelo - Adriano Celentano - Milva - Mina - Piero Focaccia - Lucio Battisti - Gino Paoli - Mino Reitano - Orietta Berti - Nilla Pizzi - Iva Zanicchi - Neri per Caso - Bobby Solo - Alan Sorrenti - Pierangelo Bertoli - Peppino di Capri - Ricchi e Poveri - Sergio Endrigo
Girl power! Loredana Berté - Carmen Consoli - Cristina D'Avena - Elisa - Irene Grandi - Fiorella Mannoia - Gianna Nannini - Laura Pausini - Arisa - Donatella Rettore - Anna Oxa - Patty Pravo - Alexia - Jo Squillo
Niu generéscion Matteo Branciamore - Bugo - Marco Carta - Simone Cristicchi - DJ Francesco - Paolo Meneguzzi - Nek - Morgan - Omar Pedrini - Davide Van de Sfroos - Giusy Ferreri - Francesco Renga - Francesco Tricarico - Paola e Chiara - Giuseppe Povia - Anna Tatangelo - Negramaro
BiMb1M1nKiA Melody Fall - Finley - Vanilla Sky - Dari - Freakout! - Broken Heart College - Sohnohrah - Lost - Pquadro - Bastard Sons of Dioniso - Alessandra Amoroso - Valerio Scanu - Marco Carta - Studio 3 - Ragazzi Italiani - TBand - Giorgio Vanni - Jacopo Sarno
Rap, disco dance e neomelodici Subsonica - Gigi D'Agostino - Mauro Picotto - Leone Di Lernia - Marracash - Mondo Marcio - Tormento - Nesli - Bassi Maestro - Spitty Cash - Fabri Fibra - J Ax - Jovanotti - Marco Marfè - Franco Ricciardi - Nino Fiorello - Tony Tammaro - Babaman - Uochi Toki‎ - Kaos One‎ - Colle der fomento‎ - Piotta - Turi
Per una visione più completa, visita la categoria dei Cantanti