Francesco Tricarico

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Giorgio Armani.jpg
Francesco Tricarico si sente un povero personaggio famoso ignorato.
Modifica la pagina e contribuisci a rafforzare la sua autostima.

P.S.: Se vuoi conoscere gli altri stub relativi alle biografie, vai qui.

Adriana Lima 2.jpg
« Non carico, neanche bi-carico, ma TRI-carico! »
(Chiunque prima di ascoltare una lagnosa canzone di Tricarico)
« Come ti permetti? Ti do un sacco di legnate! »
(Maestra su simpatica definizione data dal piccolo Tricarico alla sua categoria)
« Io voglio una vita tranquilla. »
(Tricarico a Vasco Rossi)
« Tricarico è un cantante. »
(Dalle barzellette di Totti)
« Sì, sono figlio della maestra di Tricarico...  »
La locandina del celeberrimo film Kill Tricarico.

Francesco Tricarico (Tricarico, Matera - 1 febbraio 1971) è un cantautore italiano, noto per le sue canzoni stravaganti e ricche di significati, nelle quali compare almeno duecentocinquantamila volte la parola "stellina" e "topolino". Il suo primo singolo, di grande successo, è intitolato "Francesco", ma siccome nessuno riusciva ad associare al titolo la corretta canzone lo stesso venne modificato più volte ("Io sono Francesco" e titolo definitivo "Io sono Cinciripini"). Si presenta settantasei secoli dopo al Festival di Sanremo con il brano "Vita tranquilla". La canzone è stata scritta mentre il nostro si faceva di un intruglio micidiale di eroina e LSD. Questo procedimento viene usato anche sul palco. Al festival dei fiori (i famosi papaveri della costa ligure) abbiamo potuto ammirarlo in tutta la sua lucidità da perfetto narcotizzato. In assenza di meglio, la canzone ha pure vinto il premio della critica, assegnato dagli esimi giornalai presenti alla manifestazione. Questi ultimi hanno svolto le votazioni sotto l'effetto di allucinogeni. Celeberrima è la sua canzone "Il Drago Verdolino" nella quale dichiara risolti i suoi problemi relativi alla stitichezza, con grande sollievo da parte di tutta la Gialappa's Band: (Esco, mi scappa la cacca, entro in un bar. Sorrido, dico: "Ho la diarrea"; il barman dice: "Prego, là c'è il bagno".) Ed è proprio grazie a questa canzone che vi è stato un incremento esponenziale nella vendita di lassativi Lassobien®, di cui lui è lo sponsor ufficiale.

Capigliatura[edit]

Secondo fonti attendibili i capelli di tricarico furono il primo segnale dello squilibrio mentale che andava minacciando il cantante. Quando la maestra puttana lo costrinse a fare il tema sul papà il trauma che subì fu talmente grande che non trovò la forza di riprendersi. Fu così che, dunque a un iniziale ritardo spiritato seguirono questi capelli alla cazzo di cane, che tanto lo rendono affascinante. L'apprezzamento per il suo look sbarazzino e delicato fu tale che la sua folta chioma fu premiata dalla ConfBarbieri come acconciatura dell'an(n)o.

Altri progetti[edit]

  • LogoNonCommons.png NonCommons conteneva file multimediali su Francesco Tricarico, ma sono stati cancellati tutti

♫ Pizza e mandolino: the italian music! ♪

Battisti-lucio-1.jpg
Celentano.jpg
ClaudioBaglioni.jpg
AlBano.jpg
Faber.jpg
Melensi poeti dell'amore Claudio Sbadiglioni - Tiziano Ferro - Gigi D'Alessio - Pino Daniele - Drupi - Cristiano Malgioglio - Pino Mango - Amedeo Minghi - Gianni Morandi - Julio Iglesias - Marco Masini - Pupo - Emanuele Filiberto - Luca Canonici - Eros Ramazzotti - Luca Sardella - Antonello Venditti - Luca Carboni - Max Pezzali - Mauro Repetto - 883 - Lùnapop - Cesare Cremonini - Raf - Toto Cutugno - Gianni Togni - Andrea Bocelli - Massimo Di Cataldo
Cantautori impegnati Giorgio Gaber - Fabrizio De André - Francesco De Gregori - Vinicio Capossela - Mariottide - Rino Gaetano - Francesco Guccini - Enzo Jannacci - Angelo Branduardi - Caparezza - Daniele Silvestri - Elio e le Storie Tese - Paolo Conte - Olmo - Pino Scotto - Massimo Bubola - Franco Battiato - Lucio Dalla - Roberto Vecchiume - I Barbagianni
Tromboni Al Bano - Franco Califano - Giuseppe Vessicchio - Riccardo Scocciante - Il Liga - Luciano Pavarotti - Massimo Ranieri - Vasco Rossi - Piero Pelù - Zucchero - Renato Zero - Michele Zarrillo - Gianni Drudi - Pooh
Morti o ultravecchi Little Tony - Fred Buscaglione - Mario Merola - Nino D'Angelo - Adriano Celentano - Milva - Mina - Piero Focaccia - Lucio Battisti - Gino Paoli - Mino Reitano - Orietta Berti - Nilla Pizzi - Iva Zanicchi - Neri per Caso - Bobby Solo - Alan Sorrenti - Pierangelo Bertoli - Peppino di Capri - Ricchi e Poveri - Sergio Endrigo
Girl power! Loredana Berté - Carmen Consoli - Cristina D'Avena - Elisa - Irene Grandi - Fiorella Mannoia - Gianna Nannini - Laura Pausini - Arisa - Donatella Rettore - Anna Oxa - Patty Pravo - Alexia - Jo Squillo
Niu generéscion Matteo Branciamore - Bugo - Marco Carta - Simone Cristicchi - DJ Francesco - Paolo Meneguzzi - Nek - Morgan - Omar Pedrini - Davide Van de Sfroos - Giusy Ferreri - Francesco Renga - Francesco Tricarico - Paola e Chiara - Giuseppe Povia - Anna Tatangelo - Negramaro
BiMb1M1nKiA Melody Fall - Finley - Vanilla Sky - Dari - Freakout! - Broken Heart College - Sohnohrah - Lost - Pquadro - Bastard Sons of Dioniso - Alessandra Amoroso - Valerio Scanu - Marco Carta - Studio 3 - Ragazzi Italiani - TBand - Giorgio Vanni - Jacopo Sarno
Rap, disco dance e neomelodici Subsonica - Gigi D'Agostino - Mauro Picotto - Leone Di Lernia - Marracash - Mondo Marcio - Tormento - Nesli - Bassi Maestro - Spitty Cash - Fabri Fibra - J Ax - Jovanotti - Marco Marfè - Franco Ricciardi - Nino Fiorello - Tony Tammaro - Babaman - Uochi Toki‎ - Kaos One‎ - Colle der fomento‎ - Piotta - Turi
Per una visione più completa, visita la categoria dei Cantanti