Nonnotizie:Intervista a Dio

Jump to navigation Jump to search
« Quando qualcuno non c'è, gli si può far dire ciò che si vuole. »
(Una delle massime di Frate Indovino.)

Premessa[merdifica facile | merdifica]

Sono stato un po' assente negli ultimi giorni: in seguito a una crisi mistica, ho passato un breve periodo sulle montagne e, indovinate un po', ho incontrato Dio, il quale mi ha concesso un'intervista esclusiva.

Dio si è reso ai miei occhi invisibile...

Va detto che per incontrare Dio ho dovuto attraversare diverse prove e peripezie, seguire i giusti indizi: dapprima una colomba mi ha mostrato la direzione, poi un angelo mi ha costretto a sacrificare il mio primogenito (anche se fino a tre secondi prima non avevo figli... Mistero della fede!), poi un altro angelo mi ha detto che un capro sarebbe stato sufficiente, poi mi sono messo a parlare con un cespuglio in fiamme senza rendermi conto che si trattava di un incendio, poi è finito l'effetto dell'LSD. Però nel frattempo avevo sterminato una tribù invisa a Mosè, ho crocefisso i tre porcellini e scuoiato il lupo cattivo, ma solo per spirito sportivo.

Finalmente eccomi, ormai stremato, stufo di camminare e affrontare prove iniziatiche, sulla cima di un monte, dove, travestito da essere invisibile, Dio stava ad aspettarmi. In realtà non vedevo nulla, ma sapevo che Lui era lì, percepivo la sua presenza pur non potendola percepire a livello sensoriale. Lui mi ha parlato e mi ha detto "scrivi quello che ti dirò". Dopo due frasi gli ho fatto notare che la Bibbia già esisteva e avrei avuto problemi con i diritti d'autore. Un po' sorpreso, Dio ha acconsentito a concedermi un'intervista alternativa, invece di dettarmi ex cattedra il suo messaggio trito e ritrito.

L'intervista[merdifica facile | merdifica]

Una foto che sono riuscito a scattare durante l'intervista. È evidente la presenza di Dio.

Domanda: Allora Big D, è un po' che non ti si vedeva in giro, c'è chi ti dava per morto...
Risposta: I soliti menagramo.
D: Pensi di poterti definire un Highlander?
R: Beh, ne resterà solo uno alla fine, no?
D: Speriamo che non si annoi.
R: Guarda che io sono un giocherellone, pensa a Sodoma e Gomorra...
D: Ma non fu una manifestazione della tua ira?
R: Giammai! Fu uno spettacolo pirotecnico coi controcoglioni, ma voi lo prendeste davvero male... Come quello di Babele, immagina che ridere tutti questi tizi che da un momento all'altro iniziano a parlare in lingue diverse. Uno spasso!
(Dio si alza, fa due passi e calcia un sasso. Ne sgorga una fonte d'acqua purissima, dalla quale Dio trae due bicchieri di tequila)
D: Già... quindi sbaglia chi dice che tu invii catastrofi naturali per punire l'umanità?
R: Punire? Dal mio punto di vista uno tsunami è un regalo per surfisti. E poi perché mai dovrei punirvi?
D: Beh, forse perché indugiamo in quelli che tu hai stabilito essere dei peccati, o non seguiamo i tuoi precetti?
R: I miei cosa?
D: I tuoi... i tuoi comandamenti... Sì, insomma, i tuoi ordini...
R: Ma sei sicuro? Non mi ricordo di nulla. Ti dirò, ho avuto un periodo dove mi ubriacavo e mi facevo di qualsiasi cosa, misi persino incinta una donna ma non ebbi il coraggio di riconoscere il bambino. Dopo quella vicenda decisi di darmi una calmatina... per cui potrei anche aver dettato delle regole a qualcuno per prenderlo in giro, ma non me ne ricordo. Ero sicuramente strafatto, ma si usava così all'epoca...
D: Aspetta... stai dicendo che Gesù fu tuo figlio, ma che non fosti tu incarnato.
R: Gesù? E chi l'ha mai sentito nominare?
D: Gesù è il figlio che avesti con quella donna.
R: Ah, quello lì... Un momento, tanto per essere più precisi, non si poté mai provare che questo Gesù fosse mio figlio, anzi, un pizzaiolo o forse un falegname (non ricordo) lo riconobbe come figlio suo... Era esile e vecchierello, e mi domando francamente se fosse stato in grado di dare alle donne più di qualche stentato strambotto, ma alla fine anche a me conveniva che le cose andassero in quel modo, e nessuno ebbe niente da ridire. In fondo un po' mi vergognavo delle mie azioni, di solito non ci mettevo la faccia direttamente, mi facevo chiamare Zeus, o Apollo, nell'intimità... Insomma, non mi piace fornire le mie vere generalità.
D: Un momento fammi capire. Gesù non fosti tu?
R: No, ma sei scemo? E come sarebbe possibile?
(Dio sembra abbozzare un sorriso)
D: Ma non sei onnipotente?
R: Mi piace che la si pensi così e non nego di avere effettivamente qualche capacità fuori della norma, ma, anche se potessi, perché dovrei fare una cosa del genere? Che senso avrebbe?
D: Beh forse per provare cosa si prova a essere un umano...
R: Cosa!? Gli umani mettono per caso incinte le bertucce per vedere cosa si prova a essere una bertuccia? Sei così del tuo o te le hanno insegnate queste cose? Adesso magari mi dirai anche che avrei fatto una cosa del genere per pietà nei confronti della vostra razza?
(Dio si asciuga le lacrime dovute alle risate. Sì, Dio è invisibile, ma riesco a vederlo con gli occhi del cuore)

Una foto dell'intervistato.

D: Ok, lasciamo stare. Oh ecco, un'altra cosa: Maria era vergine?
R: Beh... A volte sanguina un po', ma non si è mai sicuri di nulla. Sicuramente, non dopo il mio passaggio, anche se a dirla tutta, quella lì sapeva il fatto suo.
D: Ehm... cambiamo argomento: come ti venne in mente di creare il tutto?
R: Sai, da dove vengo io non c'è nulla, mi sono solo immaginato qualcosa d'altro...
D: Quindi noi siamo frutto della tua immaginazione e non tu della nostra?
R: Dal mio punto di vista certamente, ma dal vostro sarebbe meglio il contrario... In realtà a volte me lo chiedo anche io... In fondo, se non sono morto è solo perché qualcuno ancora crede in me. Paradossalmente, non credo minimamente nelle persone che contano troppo su di me, vuol dire che non mi conoscono.
D: Hai un messaggio da mandare loro?
R: Per l'amor del cielo, cioè casa mia, no!
D: E per gli altri?
R: A che pro?
D: Beh sapendo che non ti ascoltano puoi dire loro quello che pensi, senza manipolarli per spingerli verso la realizzazione di una tua aspettativa.
R: In questo caso... Godetevela fin che dura!
(Dio mi porge il suo bicchiere di tequila, riempito una seconda volta, per un brindisi)
D: Ah sì?
R: Beh, so bene che i vecchi vizi sono duri a morire. Io ho ricominciato a fare sesso come un dannato coniglio da quando hanno inventato il preservativo, meno rischi, meno conseguenze...
D: Un Dio edonista, quindi?
R: In fondo, chi mi vuole morto, può accontentarsi di dire che sono morto, sì, ma di figa. Umana e non! Comunque, mi stai simpatico, ma avrei anche degli impegni. Ho un'apparizione su una tortilla in Messico tra mezz'ora.
D: D'accordo, ma avrei ancora qualche curiosità. Del tipo: c'è vita dopo la morte?
R: "Vita" dopo la "Morte"??? Mi prendi per il culo?
D: No, a dire il vero... Ok, un'ultima domanda allora. Dopo questo colloquio, devo fondare una nuova religione?
R: Ma per carità! Facciamo così, vedi di fare in modo che questa conversazione resti tra di noi, e se proprio vuoi pubblicarla vedi di tagliuzzare qua e là giusto da non rovinarmi troppo l'immagine. Non so, tralascia ad esempio la vicenda di ****** cui ho ******* il ***** nel **** perché avevo un ***** al **** del ****.
D: D'accordo, allora addio e grazie del tempo concessomi.
R: Ad-Me.

Conclusioni[merdifica facile | merdifica]

Una prova che il mio contatto con Dio non è frutto dell'immaginazione

Qui termina il mio incontro rivelatore con il Signore, che si dissolse in una argentea coltre invisibile (anche se è invisibile, io so che è argentea perché sì).
Ho dovuto riflettere a lungo su cosa comunicare di questa intervista, che vi assicuro non è frutto della mia fantasia, ma la testimonianza di un incontro realmente avvenuto.[citazione necessaria]
Posso anche provarlo con la logica divina:

  • Se Dio esiste, l'incontro è avvenuto realmente, proprio perché Dio esiste.
  • Se Dio non esiste, il fatto è che Dio è onnipotente, e quindi può anche non esistere come e quando gli pare e piace. Quindi esiste, quindi vedi sopra.

Non ho potuto approfondire la tematica dei miracoli, che a quanto pare sarebbero soltanto dei bug del motore grafico dovuti al fatto che il nostro universo é soltanto una versione di prova. Purtroppo alcune cose rivelatemi devono per il momento rimanere segrete.

Fuori onda[merdifica facile | merdifica]

Prima del colloquio con Dio.

Voci Correlate[merdifica facile | merdifica]

Cose di Chiesa

Nuovo tricolore con il simbolo del Vaticano.JPG
Papaattaccaocchi.jpg
Suora cattiva N.jpg
Truppe Apostoli - Clero - Prete - Suora - Papaboy - Guardie svizzere - Prete moderno - Padri Pompatori Penitenti - Bigotto - Chierichetto - Missionari del glande - Catechista - CCSG - CiElLe
Personaggi in vista Ruini - Padre Fedele - John Holmes - Madonna Nera - Madre Teresa di Calcutta - Padre Livio Fanzaga - Tommaso d'Aquino - Padre Gabriele Amorth - Padre Maronno - Luigi Giussani - Richard Williamson - Don Bosco - Don Perignon - Don Babbeo - Don Mazzi - Ersilio Tonini - Gesù nero - Gesù Super Saiyan - Don Sante Sguotti - Don Zauker - Don Verzè - Angelo Bagnasco - Tarcisio Bertone - Emmanuel Milingo - Frate Indovino - Zichichi - Paolo Brosio - Sant'Antonio - Santa Barbara - Rita da Cascia - San Benedetto - San Francesco - San Foca - San Calimero - San Vittore - San Dokan - San Gemini - San Marzano
Sacre scritture Vangelo - Vangeli apocrifi - Liber Gomorrhianus - Malleus maleficarum - Salvare la propria anima - Ratzinger™: Istruzioni per l'uso - Guida alla seduzione per uomini di Chiesa - L'Osservatore Romano - Avvenire - Playboy - Famiglia Cristiana - Santa messa - Intervista a Dio - Diario di un papaboy - Nonsource:Diario della Madonna - Dogmi - Rerum Novarum
Motivi di vanto Otto per mille - Acqua santa - Armi di distruzione di messa - Cilicio - Cintura di castità - Kamasutra kattolico - Tonsura - Farmacia vaticana - Scomunica - Inquisizione - Crociate - Patti Lateranensi - Sacrilegio - Completa ed esauriente analisi del Sinodo dei Vescovi al Santo Padre Francesco del 2015, detto anche "della famiglia"