Mostro

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, la cosa che cosa.
Mostro della laguna.jpg
AAAAAAAAAARGH!!!

Il personaggio descritto in questo articolo è in realtà un MOSTRO ORRENDO!!!
PRESTO!! SCAPPA A GAMBE LEVATE!!
Lui ha capito tutto.
Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Mostro
« Da Bughi Monsta AAAAAAAAAAUUUUUUUUH »
(Gnarls Barkley sui mostri.)


Il Mostro è qualcuno o qualcosa che, detto in parole gentili, è brutto come la fame.

Storia[edit]

I primi mostri sono apparsi nel paleolitico, ai tempi in cui tutti erano sporchi e brutti, apparve dal nulla un cazzaro pulito in giacca e cravatta, fu maciullato e con la sua pelle crearono dei simpaticissimi cappelli.

In seguito furono considerati mostri i cristiani, e poco dopo furono i cristiani a considerare mostri tutti gli altri. In poche parole fu sempre considerato mostro chi era diverso dagli altri in modo eclatante nell'aspetto, quindi possiamo constatare che i cristiani erano perseguitati per la loro pelle squamosa.

Segni caratteristici dei mostri[edit]

Un mostro infatuato del tuo sgradevole aspetto.

Dato la variabilità dei mostri, ci limiteremo a descrivere quello che salterebbe fuori se chiedeste ad un bambino di 5 anni di disegnarne uno, nel caso assurdo in cui disegnasse Pyramid Head, scappate.

  • Peli, tanti peli. Potrebbe anche avere squame verdi pisello, ma dato che il verde è stato usato tutto per disegnare il prato non può averle.
  • Nessuna parte in blu, essendo stato usato tutto per disegnare il cielo.
  • Naso perennemente rotto, probabilmente per colpa di botte ricevute di vario genere.
  • Denti lunghi tanto da non starci nella cavità boccale e di conseguenza visibili anche a bocca chiusa e sempre storti. La causa di questo è imputabile all'assunzione esagerata di calcio nel latte.
  • Corna, per motivi che si possono presumere. Anche per il fatto che nelle occasioni in cui loro hanno una famiglia, sia quasi sempre formata da soli padre e figlio.
  • Nel caso dopo aver disegnato il prato rimangano tracce di verde, qualche macchia sul corpo a cazzo di cane.
  • In praticamente tutti i casi, i mostri sono dei nudisti

Come diventare mostri[edit]

Diventare dei mostri è facile, basta seguire questi semplici passi:

  1. Sbattere la propria faccia contro un muro.
  2. Farsi crescere i peli sul proprio corpo, in assenza di essi, farsi impiantare quelli di un gorilla.
  3. Spattere la propria faccia contro un muro.
  4. Non lavarsi mai, riempirsi di sterco fino ai limiti delle proprie possibilità.
  5. Spattere la propria faccia contro a un muro.
  6. Farsi crescere le corna mostrandosi alla propria ragazza in questo stato.
  7. Spattere la propria faccia contro a un muro.

Complimenti, siete appena diventati dei mostri, e molto probabilmente anche dei coglioni.

Tipi di mostro[edit]

Mostri famosi[edit]

Puzzle-papocchio.png
Questa sezione è incompleta o troppo corta. È probabile che il suo autore abbia pippato troppi gatti e sia svenuto prima di completarla. Se puoi, contribuisci adesso a migliorarla secondo le convenzioni di Nonciclopedia.

Tra i mostri famosi ricordiamo il Mostro di Firenze, il Mostro di Milwaukee, l'Abominevole Uomo delle nevi, il Mostro di Loch Ness, Tua sorella, Tua madre e il mostro che compare dallo scarico del bagno, Mostro Lindo.


Denti di mostro superiori.png










Denti di mostro inferiori.png