George W. Bush

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Magari hai fumato troppo. Se cercavi altri Bush, vedi Bush_(disambigua).
Il presidente fotografato durante una crisi internazionale.

George Johnny Walker Texas Ranger Bush è stato uno dei più celebri e riusciti tra gli imitatori del Presidente degli Stati Uniti. Attualmente si diletta di pittura, ma per fortuna non sta scrivendo manifesti politici né aspirando al ruolo di Cancelliere, che di danni ne ha già fatti abbastanza,

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. George W. Bush

Biografia[edit]

Esperimento fallito di creazione di un burattino di legno da parte del padre George H. W. Bush, Bush junior cresce sull'atollo Bikini durante i test nucleari.

Erede di una stirpe millenaria di petrolieri da sempre favorevoli alla trivellazione di qualsiasi oggetto abbastanza immobile da montargli una sonda petrolifera attorno, durante l'infanzia il nonno Prescott Bush gli regala una petroliera giocattolo, che il bimbo chiama Exxon Valdez. Qualche anno dopo, mentre tiene un party sulla nave con i vari Big Jim e He-Man, essa cozza contro un banco di otarie causando il più grande disastro dai tempi della fondazione del Rotary club.

Gioventù[edit]

Un giovane George Bush con la divisa da spazzino dell'areonautica che i compagni di corso gli facevano indossare per umiliarlo. A sua insaputa.

Come suo padre, si applica con impegno a bigiare la scuola di ogni ordine e grado.

Nel 1965 si iscrive a Yale ed entra nella confraternita Iota[1], ove accumula polvere fino a che i suoi compagni di classe sfiniti lo scaraventano giù per il Grand Canyon. Come matricola pratica il pericoloso sport del Cogli la Mina, che non avrà un influsso particolarmente benefico sul suo QI.

Dopo aver concluso il corso di laurea come stagista al Circo Barnum nel 1968, Bush viene chiamato alle armi nelle Milizie Texane Volanti con l'obbligo di servire fino a che non abbia ammazzato almeno un paio di negri. Finito per sbaglio in un aero da caccia mentre cercava la toilette, nel 1970 viene promosso tenente per la spiccata attitudine a a recitare interminabili poesie ruttate. Nel 1973 termina la carriera militare col grado di Grande Imboscato, e decorato con la Medaglia al Soldatino Gommoso.

Nel 1986 si scopre Cristiano, abbandonando le precedenti convinzioni neopagane e la devozione a Bacco.

Affari e carriera politica, cioè affari[edit]

Nel 1978 Bush junior si candida alla Camera ma viene sconfitto dal candidato democratico per ko tecnico.

Dopo 2 settimane di estenuanti riflessioni realizza di aver perso. Per toglierselo dai piedi, paparino lo fa presidente della compagnia petrolifera di famiglia, dove non può fare danni neanche ciondolando tutto il giorno con lo sguardo perso nel vuoto come al solito, perché il mercato del petrolio è solidissimo. Infatti nel 1979 la crisi energetica la fa fallire. Finita la crisi, nel 1984 Bush senior gli compra un'altra società petrolifera, sicuro che stavolta mettere un letterale ritardato alla sua guida non possa fare alcun danno vista l'improbabilità di un nuovo tracollo del petrolio. Cosa che succederà puntualmente l'anno dopo, con relativo fallimento.

Con questo curriculum da paura[2], Bush il Giovane salta come una locusta da una compagnia petrolifera a una squadra di baseball finché non realizza che dopo aver fatto una quantità di soldi imprecisata "ma probabilmente più di 40 dollari"[3] può anche smettere per un po', ora che papà è stanco e gli serve un prestanome in parlamento.

Si impegna quindi in una lunga campagna elettorale che lo vede eletto come presidente nel 2000 promettendo favori agli enti religiosi, marchette ai petrolieri, nuove guerre e buoni scolastici per l'acquisto di figurine del baseball. Scontato il successo elettorale visto che il suo avversario era un cartonato del galoppino di Clinton, anche se conquistato con fatica a causa dei disguidi tecnici in Florida che hanno ritardato il conteggio dei voti falsi.

La presidenza[edit]

Memore del disastro navale giocattologico della sua infanzia decide di convertire gli USA alle energie alternative, scoprendo l'esistenza del gas dopo la visione de La guerra dei mondi, Da qui l'idea di realizzare la prima centrale petoelettrica, un grande successo per l'economia rurale degli Stati Uniti.

Dopo un'estenuante scambio di missive con le principali multinazionali petrolifere, durato a lungo per la difficoltà delle segretarie di tenerlo buono mentre gli leggono qualcosa senza le figure, Bush realizza che i beduini hanno tanto bisogno di democrazia, ma che sono antipatici perché nascondono sotto la sabbia tutto quel petrolio americano.

La guerra in "quei posti che c'hanno gli asciugamani in testa"[edit]
Bush mentre invade l'Iraq personalmente.

Mentre finge di leggere ai bambini un libro su qualche capretta brufolosa che fa la spesa o cagate simili, viene avvertito dal vicevicevice subalterno che è in corso un attacco da parte dei Visitors. Dopo 2 ore e tre quarti realizza che dev'essere in qualche modo opera della Lussenlavia, dato che forti indizi trovati sul succitato libro portano dritto al tetro paese produttore di bidet.

Dopo un'estenuante riunione coi vertici del Pentagono, Bush realizza che dev'essere in qualche modo tutta colpa di Bin Laden e delle sue orde di beduini. La ricerca del pericoloso videomaker inizia il primo aprile 2002, e termina il giorno stesso dopo 24 secondi di intense battaglie.

In questo modo ha continuato la gloriosa tradizione dei presidenti americani di una guerra ogni due mandati, tra l'altro scegliendosi un avversario alla portata del glorioso esercito americano, non come quell'altro scemo là che è andato a invadere quella giungla lì.

L'impeachment[edit]
Almeno Clinton certe pratiche le lasciava fare alle stagiste....

Come il suo predecessore, Bill Clinton, il presidente mostra una certa predilizione per la pratica della fellatio. Ciò che fece scoppiare lo scandalo fu il tradimento che egli consuma con un tacchino ai danni della sua amata capretta brufolosa che fa la spesa.

Per questo motivo il 30 giugno 2006 il congresso chiede l'impeachment, una pratica barbara in uso negli stati del sud che consiste nel catapultare il soggetto, cosparso di pece, piume e lacca per capelli, verso un bersaglio distante qualche kilometro.

Il presidente basa la sua strategia difensiva sull'infermità mentale e vince con facilità imbarazzante.

Teorie del complotto su George W. Bush[edit]

Ci sono diverse teorie sul perché George W. Bush è George W. Bush. Tutte fallimentari.

  • La teoria della ciocco-genesi: secondo questa teoria Bush si sarebbe originato, appunto, da cioccolata lasciata cadere in terra per sbaglio da un bambino di 8 anni.
  • Particolarmente diffusa fra i teo-con la teoria per cui Bush sarebbe sempre esistito, come quarta parte della Trinità: il figlio che siede ben lontano dal Padre, al tavolo piccolo insieme agli altri bambini.
  • Bush sarebbe solo il frutto di un'illusione ottica causata dalla visione prolungata de I Simpson.
  • Il ritrovamento di una pantofola rosa nella camera da letto presidenziale ha indotto molti a pensare che Bush porti pantofole rosa.
  • George resusciterà qualche centinaio di anni dopo la sua morte per dire al sé stesso del futuro di tornare indietro nel passato e dichiarare guerra a tutte le popolazioni del mondo. America compresa.

Note[edit]

  1. ^ che dovrebbe iniziare per "ID" ma non sanno come si scrive in greco
  2. ^ letteralmente
  3. ^ George W. Bush: Come sono diventato ricco senza saper fare un tubo di niente, ed. Cespuglio, 2003
Preceduto da:
Billo Clintonno
1993 - 2001
Stati uniti delle americanate.png
George W. Bush
Presidente degli Stati Disumani
2001 - 2009
Succeduto da:
Baraccobbàma
2009 - 2017

Altri progetti[edit]

Presidenti degli Stati Uniti Sigillo del Presidente degli Stati Uniti d'America
Washington (1789-1797) - J. Adams (1797-1801) - Jefferson (1801-1809) - Madison (1809-1817) - Monroe (1817-1825) - J.Q. Adams (1825-1829) - Jackson (1829-1837) - Van Buren (1837-1841) - W.H. Harrison (1841) - Tyler (1841-1845) - Polk (1845-1849) - Taylor (1849-1850) - Fillmore (1850-1853) - Pierce (1853-1857) - Buchanan (1857-1861) - Lincoln (1861-1865) - A. Johnson (1865-1869) - Grant (1869-1877) - Hayes (1877-1881) - Garfield (1881) - Arthur (1881-1885) - G. Cleveland (1885-1889) - B. Harrison (1889-1893) - G. Cleveland bis (1893-1897) - McKinley (1897-1901) - T. Roosevelt (1901-1909) - Taft (1909-1913) - Wilson (1913-1921) - Harding (1921-1923) - Coolidge (1923-1929) - Hoover (1929-1933) - F.D. Roosevelt (1933-1945) - Truman (1945-1953) - Eisenhower (1953-1961) - Kennedy (1961-1963) - L.B. Johnson (1963-1969) - Nixon (1969-1974) - Ford (1974-1977) - Carter (1977-1981) - Reagan (1981-1989) - G.H.W. Bush (1989-1993) - Clinton (1993-2001) - G.W. Bush (2001-2009) - Obama (2009-2017) - Trump (2017-In carica)
Icona cacca argento.png
Icona cacca argento.png Questa è una voce di squallidità, una di quelle un po' meno pallose della media.
È stata miracolata come tale il giorno 10 settembre 2006 col 100% di voti (su 1).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni