TGR Neapolis

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che libera la gola e calma la tosse.
(Rimpallato da TGR NeaPolis)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Il fantascientifico studio virtuale di Neapolis.
« Preferisco Zelig... Ah, non è un programma comico? »
(Chiunque su TGR Neapolis)

Il TGR Neapolis è, come lo definiscono i suoi stessi curatori, il fratello sgorbio, idiota e anche un po' ricchione di un Telegiornale.

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti TGR Neapolis.

Descrizione

La redazione è stata appena rifornita dell'ultima tecnologia sul mercato.

Nacque nella metà del 1492 quando il governo, per mettere a tacere il problema dell'immondizia a Napoli, tentò di creare un programma in cui si sarebbe parlato di nuova tecnologia, tanto per far finta che ci fosse un progresso.

Il TGR Neapolis si distinse da subito come una raccolta di notizie assolutamente false o inventate; da ricordare tra l'altro l'edizione in cui i membri della redazione si definiscono giornalisti (citazione necessaria).

Unica avvertenza: il linguaggio non è sempre adatto alle persone provviste di cervello. In caso di problemi basta guardare quindici minuti di Uomini e Donne (in onda nella stessa fascia oraria, quella dedicata ai bimbiminkia) e in seguito si potrà seguire il programma senza quella fastidiosa tendenza a cambiare canale.

« Dal 1492, anno della prima edizione di Nea Polis, la città nuova, ma sempre piena di merda, la metropoli virtuale di Internet è cresciuta ed ha raggiunto dimensioni planetarie, arrivando a essere quasi grande come Giuliano Ferrara.

Sovrapposti alla vita reale, oggi ci sono metamondi paralleli e altri modelli sociali con regole e contenuti generati dagli stessi cittadini digitali.

La tecnologia offre strumenti innovativi e opportunità inesplorate, oltre il nudo artistico, ma determina ulteriori discriminazioni e, purtroppo, alimenta le devianze criminali e nuove forme di illegalità, anche quelle non legate alla pornografia. Nea Polis, dal lunedì al venerdì, ma solo negli anni bisestili, RAI 3 ore 15, esplora le potenzialità e le contraddizioni dei new media, ma anche no. »
(Tratto dal sito di Neapolis)

Rubriche

Il direttore del TGR Neapolis.

Redazione

  • Silvio Luise: il Megadirettore galattico di turno. Dirige ciò che definisce un Tg (che sagoma!) dalla creazione di Neapolis. È un personaggio misterioso, si dice che in realtà non esista o che sia un'entità divina come l'Uomo del Monte.
  • Salvatore Biazzo: il Vicedirettore. Ogni tanto è sul punto di lasciare il suo lavoro, sperando di commentare una nuova videocassetta sul Napoli riguardante l'imminente ritorno di Diego Armando Maradona a soli 82 anni.
  • Gli altri: Ci sono altri? Boh, io non li conosco... Ma è colpa mia che questo programma è sconosciut... Ok, mi sto zitto, va.

Un po' di collegamenti assolutamente a caso

Collegamenti esterni