Nonsource:Diario segreto di CJ

Jump to navigation Jump to search

Giorno 1

Ho scoperto che mia mamma è morta e quindi ho deciso di tornare dai miei parenti nella mia vecchia città Los Santos (I santi), città di droga, spacciatori, prostitute, alcol, strip club, sangue, omicidi, armi, carri armati, elicotteri, macchine, moto, motoscafi, go cart, illegalità, polizia corrotta, Berlusconi... insomma di gente come te.

Giorno 2

Sono finalmente giunto a destinazione e sono stato subito travolto dai ricordi: coca, eroina.. che bello! Anche fuori dall'aeroporto dei bambini hanno cercato di vendermi delle anfetamine! Sono arrivato nel mio quartiere e ho trovato il mio fratellino Sweet (dolce) che faceva a botte col buttafuori dello strip club qua di fianco; dopo essere stato brutalmente massacrato di botte è tornato da me a salutarmi e mi ha invitato a trasferirmi nella casa della mia vecchia povera madre.

Giorno 3

La casa di mia madre è magnifica! È sempre pulita, non si sporca mai e non arrivano mai bollette da pagare anche se lascio la TV accesa 25 ore al giorno! Però non c'è un bagno... non me la ricordavo così tanto strana questa città. Ho trovato uno stranissimo floppy blu che gira in tondo a mezz'aria: strano!

Giorno 4

Il mio amichetto Sweet (dolce) mi ha portato a rivedere i miei vecchi amici! Rayder (predatore) e Big Smoke (grande fumo)! Che emozione! Ci siamo messi a raccontare di quella volta che rapinammo una gelateria e la polizia ci stette alle costole, però li corrompemmo con un po' di pistacchio e dopo vendemmo loro anche una bella dose di anfetamine. Oppure di tutte le cose che avevamo rubato: televisori, radio, le parrucche di Moira Orfei, il buon senso di Berlusconi, il bastone di Dottor House, il cappellino di Mr. Lui, il casco di Valentino Rossi, volevamo anche prendere il cervello di un Truzzo, ma non abbiamo trovato nulla... almeno lo abbiamo massacrato!

Giorno 5

Ecco il primo favore che mi viene chiesto dai miei amici: guidare! Che bello: la benzina è infinita! Posso andare dove voglio! I miei amici volevano insegnarmi a utilizzare bene una pistola o almeno farmi vedere: prendevano di mira delle innocenti vecchiette che andavano a prendere la pensione.

Giorno 6

Ryder e io siamo andati a fottere qualche cassa di armi da un treno: quando sono salito su per prenderle il motherfucker piece of shit di treno è partito e ho dovuto lanciarle a Ryder! Poi siamo stati inseguiti dalla polizia, ma siamo fuggiti facendoci riverniciare la macchina, infatti qui gli agenti hanno tanta voglia di lavorare che cercano i sospettati per dieci minuti e quando non trovano una macchina del colore di quella che stavano cercando lasciano perdere, anche se ti incrociano dentro la macchina appena riverniciata. Quanto adoro i poliziotti!

Giorno 7

Posso finamente iniziare a divertirmi! Ho trovato una pistola a mezz'aria in giardino, e ogni 4/5 ore ne trovo un'altra, ma la cosa strana è che quando la prendo in mano punta automaticamente la faccia dei passanti! Troppo figo!

Giorno 8

Oggi durante una missione sono stato mortalmente crivellato di colpi da 15 agenti dell'FBI. Incredibilmente all'ospedale mi hanno salvato in tempo, ma quegli stronzi si sono tenuti la mia pistola.

Giorno 9

Questa città sta diventando troppo strana. Alla radio la gente ripete sempre le stesse cose, mandano le stesse canzoni ogni 5 ore e nonostante gli omicidi multipli non ho ancora subito un processo. Sembra di essere in Italia.

Giorno 10

Un poliziotto corrotto mi ha incastrato: non potrò più uscire da Los Santos, e appena varco il confine appaiono quattro stelle dal nulla e tutta la polizia cerca di farmi fuori! Manco avessi sparato al Presidente degli Stati Uniti!

Giorno 11

I miei amici anche oggi mi hanno chiesto di andare in missione per loro, e così per l'ennesima volta ho dovuto uccidere degli spacciatori e sterminare nugoli di poliziotti e ignari passanti. Comincio a credere che si approfittino di me.

Giorno 12

Noooooo, ho scoperto che i miei amici mi tradivano, e io che mi sono fatto un culo così per loro! Sono troppo depresso... fortuna che hanno riaperto le strade per le altre città, chissà che là possa trovare un po' di fortuna e tranquillità...

Giorno 13

Sono finalmente arrivato a San Fierro (Santo Ferro). Qui ho incontrato un cinese cieco che ha un culo della Madonna (riesce a vincere corse clandestine vincendo milioni, anzi, miliardi di dollari).

Giorno 14

Il cinese mi ha offerto un posto come assassino nel suo casinò. Stranamente ho ricevuto l'ordine di uccidermi. Ora non so cosa fare...

Voci correlate