Nonsource:Diario segreto di una ragazza alla moda

Jump to navigation Jump to search

Giorno 1

Ho comprato questo diario proprio oggi. È tutto rosa. Attualmente si abbina con le mutandine, gli assorbenti, il reggiseno e le pareti della stanza. Faaaashion!


Giorno 2

Crisi di pianto davanti alla cabina Armadio: le mestruazioni sono di un colore che non si intona con il rosa, voglio morire. Dio, non so proprio che mettere. È tutto così assurdamente out. Ho acceso una candela sotto l'altare dedicato a Paris. Ero indecisa tra il turchese acceso e il lapis, poi ho scelto una candela rosa pastello. So glaaaam! Spero che Pary mi porti consiglio.

Giorno 3

Oggi non sono andata a scuola. Piove e mi sono fatta la piastra proprio stamattina: arrivare con i capelli in disordine sarebbe stata una vergogna... cosa avrebbero detto poi gli altri?

Giorno 4

Ho chiuso la mia amicizia con Maria. Oggi portava un paio di calzini... non firmati! Cioè, mio Dio, tra un po' mi sentivo male! Erano bianchi, cioè bianchi! Non un colore, non una firmetta, così terribilmente basic! Gli ho detto che se voleva poteva diventare la mia domestica! Rimango comunque la reginetta del glam.

Giorno 5

Tutto quello che Daniele avrà da me sarà questo disegno rosa shokking

Un ragazzo mi vuole conoscere. Si chiama Daniele, è carino, gentile, dolce e premuroso. Ma oggi indossava una tremenda giacchina marrone in pelle. Cioè, mio Dio, una cosa talmente old! La pelle ha smesso da circa due settimane di essere alla moda, lo dovrebbe sapere. Con me non ha speranze.

Giorno 6

Ho scoperto che Daniele è ricco sfondato. Ho in programma di dargliela in giornata. E di insegnargli un po' di stile, of course!


Giorno 7

Giuro che ci ho provato. Ma quando gli ho levato i pantaloni... mio Dio che orrore! Mutande così sciatte non le portava nemmeno mio nonno! Non erano Armani, non erano D&G, non erano CalvinKlein - nemmeno Lacoste! Una cosa davvero orrorifica, giuro. Tremenda esperienza... mi sono bloccata e non son riuscita ad andare fino in fondo. A lui ho raccontato che per me era la prima volta e che ero tesa... se l'è bevuta!

Giorno 8

Oggi fuori dalla mia scuola, c'è stata una sparatoria. Un regolamento di conti, dicono. Una passante innocente è stata raggiunta da un proiettile e per lei non c'è stato niente da fare. Sono ancora sconvolta. La dovevate vedere: un maglioncino marroncino di sottomarca che poi, diciamocelo, con il rosso sangue non c'entrava proprio nulla. I capelli biondi e legati in una coda veramente old style. Calzoncini di un tremendo color cachi e degli infradito così basic da essere quasi out. Sono tuttora molto sconvolta. Mi sono percossa il petto ed ho immolato un capretto all'altare di Paris, ma non c'è nulla da fare, quella visione orrida non mi abbandona e di notte torna a farmi visita. :'(

Giorno 9

Oggi a scuola mi si è rotto un tacco. Crisi isterica, volevo scomparire... forse se irrigidisco ulteriormente la mia dieta dimagrante un giorno riuscirò a scomparire a comando, mettendomi di profilo.


Giorno 10

Sono stata a casa della mia nuova amica Cabiria. Che nome fashion! Il suo attico mi ha delusa un po'. Ed ha una piscina davvero minuscola, insomma, solo 2 kilometri per 3.

Giorno 11

Cabiria oggi portava una squallida maglia a pois. Ma è di Valentino, così l'ho perdonata. Sento che mi si chiude lo stomaco.

Giorno 12

Ho licenziato Maria la domestica. Non sa stirare i miei Yves Saint Laurent. In compenso era brava a farsi frustare... dovrò trovarmi un passatempo differente.

Giorno 13

La dieta dimagrante coadiuvata da due dita in gola (dopo i pasti!) sembra fare effetto... oggi a scuola sono riuscita a scomparire davanti al gruppo di sfigati. Devo solo stare attenta alle folate di vento e alle fessure del parquet.


Giorno 14

Questa sera ho visto un documentario alla televisione sull'Africa. Ad un certo punto, hanno fatto vedere delle donne acconciate con la pettinatura tradizionale. Che belle tutte quelle treccine! Penso che dopodomani andrò a scuola così. Però, iiih! Il colore della pelle di quelle donne non si abbina bene con i vestiti... Che scempio! Tutte nere!


Giorno 15

Sono costretta a buttare il diario. Le mie amiche mi hanno fatto notare che queste fantasie rosa sono diventate così pateticamente kitsch! Adesso vanno di moda i blog. Faaaaaashion!

Giorno 19

Il blog ke avevo fatto era troppo in x la rete, e così sono tornata al mio diario...Ieri ho comprato il libro di Paris.... credo ke sarà la mia nuova bibbia (quella vecchia era out).

Giorno 21-1

Hai notato? Ho cambiato il modo di scrivere la data perché, lo sai, Paris si è data alla cultura e io, per continuare a essere così infinitamente chic, mi sono adeguata.

Giorno 22-1

Stamattina ho scoperto che Cabiria ha un paio di mutande non firmate. Sono andata a casa sua anche oggi e, nel mostrarmi la sua nuova minigonna Gucci, ho notato quell'orrorifico paio di mutande color parquet. Sono dovuta andare in bagno per vomitare, e ho scoperto un'altra agghiacciante mancanza di stile: il lavandino di Cabiria ha un colore che non si abbina al maglioncino che ho messo oggi! Mi sono trattenuta e me ne sono andata subito senza dir nulla. Accidenti che orrore!