Nazionale di calcio del Giappone

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia liberatoria.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
« Quando capiranno che non è come nei cartoni animati, magari... »
(Chiunque su nazionale calcistica del Giappone)

La nazionale di calcio del Giappone è la rappresentativa calcistica del Giappone, posta sotto l'egida della Star Comics. È stata disegnata da Akira Toriyama.

Un'immagine commemorativa prepartita della Coppa del Mondo, il Giappone contro la Turchia nel 1917. Nell'immagine i commenti dei giocatori prima del confronto.
Il risultato finale della partita con la Turchia.

Dopo essere stato eclissato per anni da sumo, wrestling, baseball, pallavolo, ping pong, karate, karaoke, kamasutra, basket, boxe, nuoto, ciclismo, equitazione, pallamano, biliardo, bocce, poker, tiro a segno, salto con l'asta, salto in alto, salto in lungo, maratona, marcia, tuffi, canottaggio, hockey, pallanuoto, tennis, rugby a XV, rugby a VII, rugby a 90°, golf, polo, e addirittura vela, il calcio ha di recente acquistato una certa popolarità, dovuta principalmente alla scoperta, nel 1992, della palla, finora sconosciuta nelle isole giapponesi.

Nonostante ciò, la sua funzione principale è quella di fare pubblicità a Holly e Benji. I giocatori della squadra sono dotati di molteplici superpoteri paranormali, ma soprattutto di una fotocamera da 3.2 Megapixel.

Storia

L'idea di realizzare una nazionale di calcio giapponese venne all'allora imperatore supremo Motefacio Nudekreto, con l'intento di portare nella sua patria «sacla attività spoltiva di calcio nonché denalo deli sponsol occidentali». Venne così deciso di organizzare una partita amichevole con i cugini della Cina, i quali però pretendevano di portare loro il pallone. Di tutta risposta i giapponesi decisero di prendersi il campo, lasciando ovviamente ai cinesi quello contro-sole. La partita dapprima iniziò con un po' di titubanza da parte dei nipponici, salvo poi diventare una lotta di karate, dove in tutto si contarono tredici feriti e ventisette denti caduti.
Il difficile approccio del popolo giapponese non fece desistere l'imperatore, che si decise a finanziare la nazionale con l'acquisto di magliette di colore uguale (bianco, per non sprecare soldi), l'affitto di un campetto e anche qualche trasferta, come quella nelle Filippine, dove, dopo averle prese di santa ragione, visto che c'erano, si fecero stirare le magliette dalle Filippine.
Nel 1941 ci fu anche la prima trasferta internazionale, per la precisione a Pearl Harbor, Stati Uniti, dove conquistarono un'incredibile vittoria contro la nazionale di casa, che però si vendicò più tardi, umiliando la nazionale nipponica in casa nei due stadi di Hiroshima e Nagasaki.
Dal dopoguerra in poi, l'unico risultato da annotare è il terzo posto alle Paralimpiadi del '68 a Città del Messico, unico risultato degno di un trafiletto sulla Gazzetta dello sport.

L'era dei manga

Un'immagine di una delle tante sfide che hanno portato il Giappone al successo.

La svolta avvenne nel 1981, quando nel campionato giapponese militano il giovane attaccante Oliver Hutton e il portiere Benji Price, stelle emergenti del calcio nipponico, e i giocatori del Dragon Ball (detti anche "I palloni del drago") Goku, Tensing e Crilin.
La squadra inanellò così una serie di risultati positivi fino a che Goku non morì per mano di Freezer e Holly e Benji finì di essere trasmessa anche su Italia 1. Questo impedì alla nazionale di accedere ai campionati mondiali dell' '86, ma, dopo aver perso l'aereo per quelli del '90 e non aver partecipato a quelli del '94 perché c'era l'ultima puntata di Sailor Moon, i nostri eroi riuscirono a qualificarsi per i Mondiali del 1998, così, senza preavviso.
Il governo però, non aveva previsto un finanziamento per una trasferta mondiale così impegnativa, allorché i calciatori fecero una colletta per arrivare in Francia, affittando una corriera della Marco Polo lines e, a ritmo di «Ollellé ollallà» e pranzi agli autogrill, arrivando dopo tre mesi nella terra gallica. Qui, tuttavia, accorse un altro problema: per finanziarsi il viaggio di ritorno i nipponici avrebbero dovuto come minimo vincere il mondiale, la classifica cannonieri e il premio della critica.
I giocatori fecero quindi un patto: si sarebbero impegnati al massimo per vincere il trofeo. Risultato? 3 sconfitte in 3 partite, battuti anche dalla Giamaica, che tra un cannone e l'altro era riuscita chissà come a partecipare al Mondiale.
Nonostante la sconfitta i nipponici non trovarono un'accoglienza brutale al loro ritorno in patria: dopo tre anni di cammino tra Parigi e Tokyo (con annessa nuotata nel Mar del Giappone) i tifosi si erano ormai scordati di loro.


Tutto quello che ho scritto sono cazzate, in quanto tutti sanno che il Giappone ha vinto parecchi Mondiali, soprattutto nelle puntate di Holly e Benji e nei campionati di PES 2010.

Palmarès

  • 7 Coppe dell'Asia
  • 4 Coppe Oro Sammontana
  • 70 Coppe del Mondo

Formazione attuale

Coach: Alberto Zaccheroni

In campo:

In panchina:

  • E. Warner
  • B. Harper
  • P. Diamond
  • J. Mason
  • C. Custer
  • T. Carter
  • A. Crocker
  • Tomeya Akai
  • B. Denver
  • E. Bright
  • P. Everett


Questo gioco del ca...lcio
Grandi avvenimenti Champions LeagueCoppa del NonnoCoppa IntertotoCoppa ItaliaEuropa LigCoppa IntercontinentaleUEFA Europa Conference LeagueTrofeo Birra MorattiLa coppa benedettaTorneo parrocchialeMondialiEuropeiConfederescion CapMondiali 1930Mondiali del 1934 e 1938Mondiali 1950Mondiali 1954Mondiali 1958Mondiali 1962Mondiali 1966Mondiali 1970Mondiali 1974Mondiali 1978Mondiali 1982Mondiali 1986Mondiali 1990Mondiali 1994Mondiali 1998Europei 2000Mondiali 2002Europei 2004Mondiali 2006Mondiali 2010Mondiali 2014Coppa del Mondo della Terra di Mezzo FIFAPirlone d'OroSerie ASerie BLega ProPremier LeagueLa LigaBundesligaPeace CupCampionato d'agostoSupercoppa ItalianaSupercoppa europeaScudetto degli onestiBattaglia di SantiagoAssociation Sportive ADEMA Analamanga-Stade Olympique de l'Emyrne Antananarivo 149-0Partita del secoloZambia - Italia 4-05 maggio 2002Tragedia di SupergaJugoslavia-Zaire 9-0Clamoroso al CibaliMineirazoStrage dell'Heysel
Arbitri e istituzioni FIFAUEFAUFOFIGCMichel PlatiniJoseph BlatterArbitroGuardalineeQuarto uomoArbitro di portaCollinaItoMorenoTomboliniBomberismoDiscriminazione territorialeRivalità calcistica Italia-Germania
Ruoli PortiereDifensoreTerzinoStopperLiberoMedianoCentrocampistaAlaTrequartistaAttaccanteRegistaPrima puntaSeconda puntaPanchinaroEx giocatore dell'Inter
Giornalisti e programmi BagniBartolettiBergomiBiscardiCaressaCiottiCivoliCompagnoniCornooo!CriscitielloCrudeliStefano De Grandis da BordocampoFaillaGaleazziJacobelliMarianellaMauroMoscaMughiniOrdineParisPellegattiPiccininiPizzulRecalcatiSumaTosattiVarriale
Telecronista90°ControcacchioLa domenica sul divanoQuelli che... il ca...Qui Qualunquismo a Voi Capi UltràTutte le interruzioni minuto per minuto
Dirigenti AbramovichAgnelli IAgnelli IIBeckenbauerBerlusconiBettegaCairoDe LaurentiisDella ValleFranzaGallianiGaucciLotitoMarottaMatarrese IMatarrese IIMoggiMorattiPreziosiRaiolaRossiSeccoSensi ISensi IITavecchioZamparini
Allenatori Allenatore dell'U.S. Città di PalermoAncelottiBagnoliBaldiniBearzotBoskovCapelloCloughDelneriDomenechDonadoniFergusonGrazianiGuidolinGullitLeonardoLippiMalesaniManciniMazzarriMazzoneMihajlovicMourinhoRejaRanieriSacchiSimoniSpallettiTrapVenturaZaccheroniZemanZengaZolaMutande di Bendtner
Club Bisnes Clas: il BergamoSoccmelSalto CarpiatoChiavo VeronaHeavoniaFootball MaremmamaialaFrocinoneGenoa Per NoiInteLGiuveLazieFozza MilaNapulePaleeeemmmo'A MaggicaSampeiCazzuoloGranata al LimoneMandimandimandiPirlas Verona

Classe Economica: Olive F.C.AvellinobanfiU' BàarUccellacci bianchiCastedduC'è SenoComodinoScrotoneLatrina CalcioBoiadèTortellino PowerVecchiaraMelugiaRapugnetta'sPro VermicelliThe PesciarolsSpezzatinoThyssenKruppBlack and DeckerBOH Dal MicinChiava(to)riLinciano

Derelitti e sfigati misti: AlbinoCHE?Lu CataniaCentro Scommesse CremonaScatarraroLusulelumareluientuParmacotto FCScorregginaCozzballBora BoraSvarionese

Ministero degli esteri:

Albione: ScarsenalChel$ki AbramogradNevertonLiwhirlpoolMinaretochester United 2Ducato di Ferguson

Iberia: Solari BilbaoFC PorcellonaRepubblican Madrid

Gallia: Merz CalcioOlympique SimbaOmmmmmmmmmmParigi San MosconiGiacobini violetti

Crucchia: Baiern FrateBorussia DormiMusicanti VerdiForza PaninoBaier quell'altro

Continente: Ajax PavimentiDinamo BadantiBentopaI texaniI padaniMonte OlympiakosLe Panatine

Nazionali Carampano Continente: Andostà?SacherlandiaCavol(ett)i (di Bruxelles) RossiCraxiaLa leva calcistica del '92Fare le OreFrociarìaCrukkiaMacachi FCSpartaaai pionieriPOPOPOEminflexoniaAmaro MonteabbronzatoTulipaniaPolacchiaPortoGaioCecatiaROMlandiaUЯSSSan CulamoBanda delle CornamuseSerbi della Glebale Furie MosseSchfizeraFigoniaI kebabbariFamiglia ShevchenkoQuelli che erano invincibili

Suonatori di bonghi: Camerun da lettoUna massa di DrogbatiLe MummieGhana PadanoIl figlio di GheddafiLavavetri UnitedAgbonavbarèI Ricchi e PoveriOlympique Hammamet

Asia Argento e i mari del Sud: La Rabbia SubitaQuelli a capasottaCinciuèI dentistiByron MorenoAlfieri dell'Uomo del GiapponePersiaUSA 2Ka mate! Ka ora!I numeri ultimi

Sudditi della Casabbianca e Mangiacucujanji: MaradonidiJoga BollitoI CaimaniCileccail cartello di MedellinTosta PheecaRastamenArribarribarribaAcciuffainghippiQuelli che il "Soccer"...Urrà Gay

Boschetto della mia fantasia: PadaniaNazionale cantanti
Tecniche Colpo di testaCalcio rotanteRovesciataAutogolSimulazione di falloTestata SardaTrivelaPallonettoCucchiaioCatapulta infernaleCatenaccioContropiedeDoppie punteFalloFuorigiocoMarcaturaRigorePunizioneVuvuzela attacksSbagliare un calcio di rigoreTiki-taka
Videogiochi FIGAFIGA StreetFootball ManagerHattrickWinning Eleven + Patch - Potenza e superpotenza
I Calciattori
Portieri AbbiatiBorucButtChimentiDidaDoniDudekFioriKalacManningerMarchettiMattoliniMusleraNeuerPizzaballaRossiSovieroWarner
Difensori AronicaBagniBaresiBenettiBergomiBettariniBoumsongBurdissoCarrozzieriChielliniCirilloCocoDavid LuizFerriGreškoIulianoKaladzeLúcioMaiconMaldiniMellbergMolinaroMonteroNeqrouzOkanOnyewuRuganiSantonSenderosTerryZanettiZapataZé MariaZenoni
Centrocampisti AndradeBaBeckhamBiapirljiderBoatengBrocchiCaniggiaCapparellaCasertaDiegoDzemailiFelipe MeloFellainiFlaminiGheddafiGiaccheriniGnocchiHamsikLampardLedesmaManciniMontolivoMorfeoNakataNedvedNserekoQuaresmaPadoinPerdomoPlatiniPogbaPoulsenRenatoSeedorfSissokoStrootmanTedescoTiagoValderramaVerrattiVidalVolpi
Attaccanti AdrianoAguileraAltafiniAmauriAmorosoAmorusoBaggioBalotelliBatistutaBendtnerBestBettegaBorrielloBrienzaCalaiòCaraccioloCassanoCavaniChinagliaCorradiCrouchCruzDi NataleEijkelkampEto'oFindleyFlachiFrickGiovincoHuntelaarIbrahimovicInsigneIturbeJacobsenKakàLarriveyLavezziLendersMakinwaMarachellaMatriMessiMiccoliMilitoMoscardelliMutuNappiNeymarOliveiraOsvaldoPančevPandevPatoPazziniPeléPlasmatiPoggiQuagliarellaRecobaRivaRocchiRonaldinhoC. RonaldoRonaldoRooneyG. RossiP.RossiSchillaciShevchenkoSimoneSuazoTareTevezToffoliTorresTrezeguetVan NistelrooyVerpakovskisVieriVucinicZalayetaZampagnaZarateZidaneMutande di BendtnerJuan Manuel IturbeMartinez
Allenatori Allenatore dell'U.S. Città di PalermoAncelottiBagnoliBaldiniBearzotBeckenbauerBenettiBenitezBoskovCapelloCloughConteCoriniDi CanioDelneriDomenechDonadoniFergusonFerraraGarciaGascoigneGiordanoGrazianiGuidolinGullitHiddinkLeonardoLippiLöwManciniMaradonaMazzarriMihajlovicMourinhoPrandelliRanieriSacchiSimoniSpallettiTrapVenturaZaccheroniZemanZengaZola
Campioni del mondo 2006 1 Buffon • 2 Zaccardo • 3 Grosso • 4 De Rossi• 5 Cannavaro • 6 Barzagli • 7 Del Piero • 8 Gattuso • 9 Toni • 10 Totti • 11 Gilardino • 12 Peruzzi • 13 Nesta • 14 Amelia • 15 Iaquinta • 16 Camoranesi • 17 Barone • 18 Inzaghi • 19 Zambrotta • 20 Perrotta • 21 Pirlo • 22 Oddo • 23 Materazzi