Asphalt soccer

Da Condiclodepia, l'onciclepadia disclesica.
(Rimpallato da Asfalt soccer)
Jump to navigation Jump to search

Asphalt Soccer è una variante del giuoco del calcio, con caratteristiche ben diverse e innovative.

Caratteristiche[merdifica facile | merdifica]

Particolare di un campo di Asphalt Soccer.

Il campo regolamentare ha le dimensioni di un normale campo da basket (28 metri di lunghezza e 15 di larghezza). Tuttavia, al posto del parquet tradizionale, vi è una ruvida struttura in asfalto con numerose crepe, parti integranti del campo da giuoco.

Le porte ufficiali dell’Asphalt Soccer sono uniche come esemplari e conosciute volgarmente come le “Panchine dell’oratorio”. Poiché, appunto, sono uniche come esemplari, le misure sotto riportate sono solo indicative per chi volesse intraprendere la difficile carriera dell’asfaltsoccherista. Le porte, infatti, misurano 1.50 metri di larghezza e 0.30 di altezza. Perché una rete possa essere considerata convalidata, deve oltrepassare completamente l’intera profondità della porta, circa 25 cm. Al contrario di molti sport a squadre, un match di Asphalt Soccer non ha una durata prefissata, ma termina allorché una delle due formazioni raggiunge 6 reti. Il perché si debbano raggiungere 6 reti si perde nella notte dei tempi… Il campionato ufficiale di Asphalt Soccer si svolge da più di due anni e ormai due squadre hanno dimostrato di essere più forti di tutte le altre. Il sabato è il giorno ufficiale per la disputa delle sfide, ma al contrario di tutti gli altri sport, non vi è una sola partita, ma addirittura due, per permettere al numeroso pubblico che partecipa festante alla manifestazione sportiva di divertirsi maggiormente.

Regolamento[merdifica facile | merdifica]

Vi sono due regole che rendono unico questo fantastico giuoco:

  • Tutte le rimesse vengono effettuate con i piedi e, poiché i giocatori che scendono in campo sono dei signori, per poterle battere è necessario che, al momento della battuta, tutti siano nel rettangolo di giuoco. Infine, è una consuetudine che vi siano pacifiche invasioni di campo e, talvolta, può capitare che l’esuberante tifoso inavvertitamente pari un tiro destinato a finire in rete.

Le squadre che si fronteggiano sono formate da due membri, i quali possono ricoprire qualunque ruolo, dal portiere all’attaccante, in quanto i cambi di giuoco sono rapidissimi. Il portiere, comunque, non può utilizzare le mani per parare, anche perché le porte hanno una dimensione ridotta.

In alcuni casi la partita può essere sospesa/rinviata:

  • Pioggia battente
  • Invasione massiccia di campo
  • Impraticabilità del campo
  • Sbirri nelle vicinanze

Nel caso in cui la pioggia risulti essere leggera, si può decidere di rinviare o meno la partita. Se due membri di squadre opposte giudicano le condizioni accettabili per giocare allora la partita viene disputata, altrimenti si deve discutere fino a giungere a una scelta tra il rinvio o la disputa della sfida.

Storia dell'Asphalt Soccer[merdifica facile | merdifica]

La nascita di tale giuoco non è sicura. Secondo la tradizione classica gli antichi dei dell’Olimpo, stanchi di vedere affrontarsi in quel barbaro sport chiamato calcio uomini che non erano capaci a usare il pallone, decisero di mostrare a quattro impavidi eroi il giuoco divino. Si narra che, durante la partita di dimostrazione, scesero in campo Ade ed Ermes contro Poseidone ed Ares. Il risultato rimane misterioso in quanto sul punteggio di 5 a 5 Zeus rimandò gli eroi sulla Terra per divulgare tale sport. Tuttavia, non tutti concordano con tale leggenda e affermano che Cristoforo Colombo, prima di raggiungere il Nuovo Mondo, vide la città perduta di Atlantide e gli abitanti di tale luogo gli consegnarono le pergamene con il regolamento dell’Asphalt Soccer. Tali pergamene rimasero nascoste fino all’anno 2004 quando 4 archeologi le ritrovarono e iniziarono a praticare tale attività. L’ultima mitica storia riguarda ancora gli dei. Infatti, si apprende dagli scritti antichi che gli dei Egizi, venuti a sapere dell’esistenza di altre divinità (greche e vichinghe) decisero di sfidarle. Gli dei greci rifiutarono la sfida, mentre quelli vichinghi la accettarono, ma, tuttavia, non riuscirono a trovare un metodo per poter dimostrare chi fosse più forte. Zeus, quindi, propose di giocare ad Asfalt Soccer. Tuttavia, un mortale vide la sfida e la divulgò a tutte e 4 le nazioni allora conosciute prima di essere incenerito de Zeus.

Il Pallone[merdifica facile | merdifica]

Pallone da Asphalt Soccer.

Il pallone utilizzato dai formidabili giocatori di Asphalt Soccer è un normale pallone da calcio, anche se è preferibile che sia leggermente sgonfio, di marca Reptor. L’unica caratteristica che contraddistingue i palloni ufficiali è l’averli ritrovati in un folto bosco di spine. In questo caso tali palloni prendono il nome di Asphalt Soccerball Gold Edition Gran Riserva.

Le Scarpe[merdifica facile | merdifica]

Le scarpe devono essere prive di tacchetti e la caratteristica che le rende uniche e originali sono le ampie aperture che si trovano sulla parte anteriore della scarpa.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]


Pallone-calcio-nike.png Il mondo degli sport Pallone-calcio-nike.png

Sport non riconosciuti dal CONI Sport al caldo Sport al freddo
Sport che fanno rumore Sport con palle grosse Sport con palle piccole
Sport olimpici Sportivi (e dopati) famosi Altro
Clicca su una categoria per espanderla.
Sport non riconosciuti dal CONI BukkakeCaccia al NusbariGare di ruttoGrattata di coglioniGuadagnare con estorsioni e attentatiLancio dei sacchetti dell'immondiziaLancio della vaccaLancio dello stronzoLancio del SilvanoLotta greco rumenaTipi di intrattenimento che provocano sterilitàMondiali di calciPallaficaTirare pugni sulla tastiera a casoTiro al terroneWii Sports
Sport al caldo Bitch volleyAtleticaCanoaCanottaggioCorsaFootingLancio del giavellottoLancio del martelloLancio del discoLancio della radioMaratonaPesca sportivaRaftingStuproTuffiBiciBici per aspiranti suicidi
Sport al freddo EscursionismoHockey su ghiaccioSciSci alpinoSci di fondoSnowboardBiathlonSlittinoBob
Sport che fanno rumore Body buildingCacciaCaccia al cristianoCaccia al niubboCaccia all'emoCaccia al mostroMotociclismoFormula 1Monster truckRissa allo stadio
Sport con palle grosse CalcioBowlingFootball americanoBasketPalla avvelenataPallamanoPallavoloRugby
Sport con palle piccole CricketGolfGrattata di coglioniHockey su sabbiaSessoLapidazioneOrgiaPing pongLo sport per gli amanti delle maglietteTennisBiglieBaseballVolanoChi sputa più lontanoBocceBiliardoCalcio balillaRacchettoniTamburello
Sport olimpici CurlingFistingTiro alla funeLancio del cancellinoJudoTorneo di TekkenKarateKama SutraWrestlingAtleticaGrand Theft AutoMaratonaSoftairSumoMordicchiare le penneCiclismoSurfBeybladeLogorreaSchermaImmigrazionePugilatoNuotoTiro al volteggioSalto ostacoli (equitazione)
Sportivi (e dopati) famosi Alex SchwazerAndrew HoweAngelo JacopucciAlessio SeccoArmin ZöggelerCarolina KostnerFausto CoppiFederica PellegriniIginia BoccalandroFederico ColbertaldoGiocatori di SoftairCalciatoriSportivi pigriJean TodtJoo Se-HyukJury ChechiOscar PistoriusPavlo RozenbergRocky BalboaSteven BradburyTazio NuvolariUsain BoltVanessa Ferrari
Altro Sette e mezzoAsfalt soccerAcchiapparellaOlimpiadiParalimpiadiLippaSciatoreMila e ShiroCampionato italiano di bukkakeCoppa AmericaCulturismoDopingF.I.A.S.Torneo 6 nazioni di bukkakeTorneo di WimbledonTrofeo "Cialtron" Heston 2010Mondiali della Crucchia 2006 (popopopopopopo)Sudafrica 2010Tutto il calcio minuto per minutoPerdereLa Gazzetta dello SportPallone