16 dicembre

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libertina.
gennaio · febbraio · marzo · aprile · maggio · giugno · luglio · agosto · settembre · ottobre · novembre · dicembre 2019
  1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  
16 dicembre 415 d.C ‒ I Vandali e i Visigoti invadono l'Amazzonia. Perderanno 3-1 contro le popolazioni locali grazie a una tripletta di Ronaldinho.

Il 16 dicembre non è sempre stato chiamato 16 dicembre, ma tra il 1813 e il 1814, entrambi anni bisestili, fu chiamato 16 diciombre.

Durante la rivoluzione francese, periodo in cui si cambiava il nome anche alle posate, esso fu chiamato 15 dicembre, da non confondere con il 15 dicembre del calendario gregoriano, che in realtà sarebbe il nostro 16 maggio.

Nel calendario ebraico esso si chiama בתץ צסםמ. Nel calendario giapponese il 16 dicembre non c'è. Infatti in Giappone hanno un anno di 364 giorni.

Eventi[edit]

Nati[edit]

  • 1954Ivana Spagna, sosia di sé stessa e cantante di liscio cui andrà di lusso.
  • 1957Lorella Zanardo, ex gnocca bocconian-berlusconiana, invecchiando sarà convertita sulla via del femminazismo e inventerà la locuzione Il corpo delle Donne™, cosa per cui le saremo eternamente grati.
  • 1961Bill Hicks, alieno in incognito. Scoprirà tutto quello che vale la pena di scoprire e per questo sarà preso erroneamente per comico.
  • 1966Stefania Prestigiacomo, la bionda delle Silvio's Angels, si impegnerà in battaglie civili come le quote rosa, così che altre buone a nulla non debbano nascere ricche sfondate come lei per fare politica.
  • 1980 ‒ Samuel Abraham Donington. Morirà all'età di 4 anni senza aver combinato un tubo.

Morti[edit]

1873Nino Bixio, generale, patriota e ammazzaterroni professionista.

Ricorrenze[edit]

Civili[edit]

  • Bangladesh – Giorno della vittoria contro il Pakistan.
  • Pakistan – Giorno in cui non è successo niente, comunque in culo ai bangla.

Religiose[edit]

  • Sant'Adelaide di Borgogna, Imperatrice consorte del Sacro Romano Impero, reggente del Regno di Germania e del Regno d'Italia. E basta. Niente miracoli, niente martirio, santa perché sì e via andare.

Altri progetti[edit]