Valentina Nappi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che ci libera dal male.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
La nostra eroina mentre si sposta verso una nuova destinazione.
« Mi piace il cazzo, mi piace il cazzo, mi piace il cazzo... »
(Le prime parole di Valentina Nappi)
« È una stronza! Non è capace neanche di fare i pompini! »
(Le ultime parole di un uomo incauto su Valentina Nappi)

Valentina Nappi, detta anche buco nero per neri, è la donna ideale una ammaccabanane campana.

Biografia

Nata a Scafati nel 1918, è la ultima discendente di una millenaria stirpe di vampiri e succube da parte di entrambi i genitori.

A causa di questo, dopo essersi cibata di sangue umano per i primi 14 anni della sua vita, a 15 anni di età un suo compagno di classe estremamente temerario le farà scoprire un nuovo fluido corporeo con cui sostentarsi, cambiando la storia e salvando l'umanità dall'estinzione. Dopo questo straordinario avvenimento, i compagni di classe decisero di istituire una annuale gangbang che ricordasse il pericolo scampato.

Anche se la sua natura impulsiva la portava talvolta ad esagerare nel suo prelievo dei seguenti fluidi, le conseguenti occasionali fatalità furono viste come trascurabili effetti collaterali del suo inserimento nella società civile.

Dopo aver completato le scuole superiori, iniziò a frequentare l'Orientale di Napoli, a causa del suo spiccato interesse per le lingue. Laureatasi con 110 Magna Cum Bukkake, iniziò a chiedersi quale fosse la strada giusta da prendere nella sua vita.

Rocco Siffredi raccontò terrorizzato agli psicologi di averla incontrata una notte per strada, e di essere stato salvato dal fatto che lei abbia confuso un idrante per un glande.

Dopo aver deciso cosa fare nella sua vita, decise insieme al suo fidato cane compagno così di andarsene per sempre dall'Italia, per terrorizzare il resto del globo terracqueo far provare nuove emozioni alle sue vittime.
Un intenso esercizio di riscaldamento a cui la nostra si sottopone ogni giorno.

L'arrivo negli United States of America

Approdata in America, più specificamente a New York, si guadagnò da vivere inizialmente divorando persone senza fissa dimora per conto del sindaco che voleva tagliare i costi di polizia e spazzini. Dopo aver divorato la quasi totalità dei poliziotti e spazzini neworkesi, decise di trasferirsi in California dalle sue colleghe facendosi assumere da una famosa catena di ristorazione, come aspirapolvere specializzata di würstel invenduti.

Il ritorno in Italia

Ritornata in Italia volando dalle Americhe e scambiata per un extracomunitaria dalla guardia di finanza, fu abbattuta da un F-35 e portata in una speciale struttura di contenimento per essere analizzata.

A seguito di questo ritornò a Scafati, ove tutt'ora alloggia in una raffinata bara fatta interamente di cazzi di gomma.

La demone gorgone Valentina Nappi rappresentata dai greci che le sopravvissero.

Carriera

Dopo qualche anno in cui lavorò come torturatrice e boia per il SISMI, la nostra eroina fu notata da Rocco Siffredi (famoso estimatore di patate), che dopo essere miracolosamente sopravvissuto a un provino con lei, ne vide il grande potenziale.

Ha dovuto rallentare le attività durante il periodo Covid-19, e dovendo lasciare il mondo del porno poiché gli attori risultavano sempre positivi prima di ogni scena e dopo aver fatto il tampone anale, decise di inviare il suo curriculum vitae al ragionier Ugo Fantozzi che l'assunse nei nuovissimi film come controfigura della figlia Mariangela, caduta accidentalmente su una buccia di banana e infortunatasi durante un provino del nuovo film.

Critiche e controversie

Si auto considera la nuova Moana Pozzi, ma in realtà è una cessa cretina, come dichiarato da Rocco Siffredi, dopo averla avviata nel mondo del porno.

Definita piccola prostituta e donna insoddisfatta sessualmente da Vittorio Sgarbi durante una trasmissione televisiva[1], la Nappi dimostrò tuttavia che l'insoddisfazione di Sgarbi era dovuta al fatto che il suo pene si era mummificato nel 65 a.C., spiegando anche così gli atteggiamenti ben conosciuti del critico d'arte.

Nel supermercato principale di Casoria si è fatta annusare nuda dai terroni, evento che ha causato una emissione dell'Allarme Rosso da parte della Protezione civile.

Si dice che ci sia lei dietro l'incendio che devastò Notre-Dame de Paris del 15 aprile del 2019, avvenuto a causa di un orgia andata a male, organizzata con i parigini all'interno della cattedrale.

È giunta agli onori della cronaca anche per uno screzio con Vittorio Sgarbi, conclusosi con accuse pesanti[2].

« Non capisce cos'è una coppia di funtori aggiunti, non può capire Brunelleschi »
(Valentina Nappi su Vittorio Sgarbi)

Filmografia

  • Non Sono Dracula Ma Succhio Bene Comunque (1939)
  • C'è Una Ragione Per Cui Alcune Armi Hanno Quella Forma (1945)
  • Enola Straight(Up My Ass) (1945)
  • We Want Sex (1969)
  • La Sborrata (1973)
  • Abbatti Il Mio Culo Come Il Muro Di Berlino (1989)

Curiosità

Galleria porcate

Note

  1. ^ Dal sito fomagazine, Sgarbi scatenato contro Valentina Nappi: “Come pornostar fai cagare, io non ti chiaverei mai. Tieniti i tuoi dodici neri”.
  2. ^ Da Il Fatto Quotidiano, Valentina Nappi durissima con Vittorio Sgarbi
  3. ^ No, davvero.
  4. ^ Tuttavia, la lobby ghéi campana non accetta ancora di farla entrare finchè non presenterà un rendiconto completo delle sue vittime.