Tony Iommi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia Liberty.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca


Tony Iommi (allo specchio).
Iommi è nella WOS.
« Tutto quello che sono diventato lo devo a Tony »
(Dimebag Darrell appena prima di essere ucciso a fucilate)
« L'ho sempre saputo che Tony in realtà era un rabbino »
(Scott Ian mentre circoncide suo nipote)
« Yeah! Tony sì che era un chitarrista con i fottuti coglioni, non quel fottuto coglione che suonava St.Anger. Yeah! »
(James Hetfield in un momento di sobrietà)

Tony Iommi (Birmingham, 1948 - ancora vivo) è un chitarrista inglese di origine italiana classificato al primo posto tra i 100 migliori chitarristi mancini con i baffi e senza due falangi della mano destra, che sono in tutto due, lui e mio cugino, e al centosettantaduesimo posto tra i 100 migliori chitarristi tout court.

Chi è

Un bel ragazzo.

La prima notizia certa della sua esistenza ce la fornisce Ozzy Osbourne, che ricorda ancora i vecchi tempi delle medie quando, a causa della sua balbuzie e della dislessia, Tony lo sfotteva dalla prima all'ultima ora di lezione, lo insultava pesantemente e gli ficcava la testa nel gabinetto perché non riusciva a dire “scusa” tutto in una volta.

Quando gli toccò lasciare la scuola perché avrebbe dovuto iniziare a studiare, andò a lavorare in acciaieria come tutti gli abitanti di Birmingham degli anni sessanta, compreso l'allora duenne Simon Le Bon. Ma nel 1964 ne aveva già le palle piene di tagliare forme falliche d'acciaio con la pressa per cui decise di tagliarsi due dita, mettersi in cassa infortunio per sempre e incominciare a suonare la chitarra d'acciaio che si era sagomato da solo, con l'ausilio di due protesi di plastica costruite con i tappi di due barattoli di antiruggine.

Con i Black Sabbath (è quello che guarda assorto altrove, nel vano desiderio di dissociarsi).

Adesso poteva finalmente mettere su il suo gruppo personale. Così un sabato contattò il suo vecchio compare di pub Bill Ward, un tizio strano che passava le giornate a masturbarsi e a guardare film horror di serie C, Geezer Butler, e mandò a chiamare un macellaio qualunque purché sapesse cantare, ritrovandosi tra i piedi Ozzy, il quale, dopo l'orrenda adolescenza che Tony gli aveva fatto passare, non era più del tutto normale ma aveva comunque smesso di balbettare. Nascevano in questo modo i Black Sabbath, e fu il sabato nero dell'hard rock, e non si sa perché anche di Wall Street.

I Black Sabbath

Tira una bestemmia qui.

Il rapporto con il resto del gruppo

Trattandosi a tutti gli effetti di una sua personale creazione ed essendo lui non solo il leader ma l'unica testa pensante, i rapporti tra Tony e gli altri componenti del gruppo erano giustamente da superiore a inferiore, a parte Bob Rondinella che era più alto di lui.

Con Ozzy

Tony in tutta la sua supponenza snob.
Ozzy : Prestami venti sterline che mi devo fare una pera
Tony : Tu sei pazzo. Me ne devi ancora cinquanta
Ozzy : O mi dai venti sterline o me ne vado
Tony : E che alternativa sarebbe?

Con Geezer

Tony : Geez, sai per cosa andrei pazzo adesso? Per una bella birra ghiacciata
Geezer : E allora?
Tony : Allora alzati e vammela a comprare
Geezer : Ma non dovevi andarci pazzo tu?

Con Bill

Bill, Ozzy e Geezer (in primo piano) non lo sopportano più.
“Che caspita è quella roba?” “Dalla puzza direi merda”.
Tony : Finiscila di bere
Bill : Se non bevo non riesco a rullare
Tony : Allora finiscila di rullare
Bill : Se non rullo non mi diverto
Tony : Allora finiscila di divertirti
Bill : Se non mi diverto devo bere
Tony : Allora vai a fare in culo

Con Dio

Tony : Ah nano! Abbassa 'sto microfono che non si sentono i miei riff
Dio : Più basso di così, è a un metro e mezzo d'altezza
Tony : Senti un po', ma chi è che ti ha messo il nome Dio?
Dio : Nessuno. L'ho deciso io
Tony : E hai deciso male. Dovevi chiamarti Cthulhu
Dio : E chi è?
Tony : Il Dio idiota

Iommi e sua moglie Maria (Tony indica chi comanda in famiglia).

Con Vinny Appice

Vinny : Tony, scendimi le sigarette
Tony : I denti ti scendo

Con Ian Gillan

Ian : La vuoi smettere di salirmi sopra gli acuti con 'sta cazzo di chitarra?
Tony : Se non la finisci con 'sti cazzo di acuti ti salgo sopra anche con l'amplificatore

Con Glenn Hughes

Il prolungamento ideale di Tony.
Glenn : A che ora iniziamo a provare?
Tony : Alle tre
Glenn : Devo portare qualcosa?
Tony : Un po' di voce

Con Tony Martin

Martin : Tony, ti prego, fammi cantare di nuovo con voi
Tony : Ok, a patto che ti tagli quella barba da imbecille
Martin : D'accordo. Nient'altro?
Tony : Sì, portami il cane a pisciare

Con Cozy Powell

Martin porta il cane di Tony ai giardini.
Tony : Non capisco come fai a suonare così. Si sente solo la tua batteria su 'sto palco
Cozy : Altrimenti il pubblico in fondo non mi sente
Tony : Allora vedi di andare a suonare là in fondo

Con Geoff Nicholls

Geoff : Ascolta, mi sono rotto le palle di suonare dietro una tenda. Sono dieci anni che mi fai stare dietro quella tenda merdosa
Tony : Se non ti va bene la tenda torna a suonare dov'eri prima
Geoff : E dove, con la mia vecchia band?
Tony : No, dentro il cesso

Con Ice-T

Ice-T : Ehi fratello, yo! yo! ce l'hai un po' di bamba che yo! mi faccio una sballa?
Tony : Ma chi cazzo l'ha fatto entrare 'sto negro?

La carriera solista

Tony-Maria Iommi: tutta suo padre.

A dir la verità anche la carriera nei Sabbath è stata una carriera solista, come hanno più volte affermato i suoi compagni di band. Comunque Tony ha inciso tra il 1996 e il 2005 la bellezza di quattro album: Iommi 1 (con Glenn Hughes), Iommi 2 (con Phil Anselmo e altri quattro alcolizzati), Iommi 3 (sempre con Glenn Hughes, perché il primo, causa mancanza di voce di Hughes, era venuto male, per cui è stato sovrainciso con la voce del suo cane, venendo molto meglio) e Iommi 4 (di nuovo con Hughes, che ha finalmente imparato a ululare).

La carriera privata

Nonostante abbia sempre avuto un rapporto particolare con la sua Gibson SeGa, uscendoci spesso a cena e accarezzandole volentieri il manico, Tony l'ha tradita più volte con volgari Fender Stratocacchier, illegittime Gibson Epippone e una Lita Ford intercooler. Finché un giorno non ha conosciuto una certa Maria Sodomon, ex cantante svedese del gruppo newbricolage Ikea SKF, che ha cambiato per sempre i suoi gusti, l'ha sposato e gli ha spaccato tutte le chitarre.

Tony fa una cosa a quattro con Lita e le due chitarre.

Essendo entrambi abbastanza egocentrici e privi di fantasia, hanno deciso di chiamare la loro unica figlia Tony-Maria, attuale cantante della band wedding-metal LunaDiMiele.

Tony-Maria : Papà, perché mi hai chiamato con il tuo nome?
Tony : Perché altrimenti non ti giravi

Pagine correlate