Italio

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Tavola periodica
« Se esiste il Polonio perché non può esistere l'Italio? »
(Ernest Rutherford su Italio)


L'Italio è l'elemento chimico di numero atomico 666. Il suo simbolo è Pizz.

È un mandolinoide radioattivo molto comune, chimicamente simile al terronio e al polentonio e si trova nei minerali di mafio. Si è preso in esame questo elemento per un possibile uso nei forni delle pizzerie.

Caratteristiche[edit]

Questa sostanza radioattiva si scioglie facilmente nella Coca Cola provocando orrendi rutti, ma è difficilmente solubile applicata sotto le ascelle; il suo comportamento chimico è molto simile a quello del Bastardio e dello Stronzio.

L'Italio è un mandolinoide volatile, di cui il 99% si vaporizza in cola dopo 45 secondi a (4 °C), specialmente se nel bicchiere sono presenti cubetti di idrogeno. Non ha topi stabili ma oltre 50 topi instabili: è estremamente tossico (si droga costantemente) e molto suscettibile alle offese.

Applicazioni[edit]

Quando è mescolato in lega lombarda con Pirillio, l'Italio può essere usato come sorgente di neuroni per la psichiatria. Altri usi:

  • Questo elemento è stato usato in dispositivi per favorire la ricrescita del manto capillifero di Silvio Berlusconi. La carica statica consente una autopettinatura natural-like e durevole, ma è stato rimpiazzato dal Toupenio, più facilmente disponibile e meno pericoloso per la cute;
  • Si usa su speciali spazzole che tolgono la forfora dalle spalle delle giacche scure. L'Italio in queste spazzole è sigillato e schermato in modo da minimizzare i rischi dei rutti subsonici.

L'italio-666[edit]

Questo isotopo dell'Italio è un emettitore satanico con una vita spirituale di 666,66 giorni.

Un milligrammo di tale mandolinoide emette lo stesso numero di parcelle di 5 fassini di pirillio.

Il decadimento di questo elemento rilascia anche una grande quantità di energia: mezzo grammo di italio-666, se viene acusticamente isolato dall'ambiente, può raggiungere rapidamente pressioni sonore di 210dB, quasi come il tenore Luciano Pavarotti.

Durante il decadimento dell'Italio, vengono emessi canti napoletani e suoni di mandolino.

Tossicità[edit]

La tossicità dell'Italio è nota sin dal tempo dei romani.

Provoca un aumento delle fandonie a livello patologico, un decerebramento progressivo, l'interesse compulsivo verso il calcio e ignoranza.

Un grave episodio è da segnalare ai giorni nostri, il noto 007 Mario Scaramella, dopo aver ingurgitato l'ennesimo pacchetto di M&M's ha accusato i primi sintomi di avvelenamento da Italio radioattivo.

Purtroppo non è stato possibile decontaminarlo; rimarrà intossicato a vita.