Premio Nobel

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia con le donnine nude.
Un concorrente soddisfatto dopo aver vinto il premio Nobel per il fetore.
NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Premio Nobel.

« Ho un'idea che è una bomba!! »
(Alfred Nobel su dinamite)
« Che me ne faccio del Nobel? Non voglio soldi insanguinati! »
(Scienziato troppo scarso per vincere il Nobel)
Matematico : Quote rosso1.png Perché esiste il Nobel per l'economia e non per la matematica?? Quote rosso2.png
Commissione del Nobel : Quote rosso1.png Perché l'economia serve davvero Quote rosso2.png

Fratello minore del Tapiro d'oro, il premio No-bbel è un famoso riconoscimento internazionale per chi si è distinto per una particolare abilità. Il premio consiste in una medaglia e una somma di denaro pari a 5 euro. Come si deduce dal nome, il vincitore deve essere alquanto orrendo esteticamente.

Storia[edit]

La scala per il Nobel per la medicina.

Il premio Nobel fu inventato da Alfred Nobel, a sua volta vincitore di due premi Nobel: uno per "l'invenzione più dannosa": la dinamite, e uno per "il più meschino tentativo di riparare dopo l'invenzione più dannosa": il premio Nobel.

Alfred Nobel morì poco dopo aver inventato l'omonimo premio. Si dice a causa di una lapidazione.

Le 7 discipline più importanti ad essere premiate, come tutti sanno, sono:

Le discipline più importanti[edit]

Un meritatissimo premio Nobel per la pace.
  • Premio Nobel per il fetore. Rilasciato in occasione di nuovi ritrovati nel campo del "non lavarsi il più a lungo possibile senza destare sospetti". Fruitori di questo premio sono stati Adolf Hitler (premiato nel 1937, dicono che si offese e l'anno dopo fece un casino...), Orson Wells (1970), Platinette (1986).
  • Premio Nobel per l'omosessualità. Rilasciato solo nei casi di lunga e segreta omosessualità latente. Vincitori: Topo Gigio (1980), i Bee-Hive di Kiss me Licia (1987), Tonio Cartonio (1999), Jean Claude (2007), Tu (2009).
  • Premio Nobel per la mafia. Rilasciato in occasione di periodi di lunghissima impunità (in questo campo gli italiani sono praticamente imbattibili). Vincitori Giulio Andreotti (1979), Bettino Craxi (1988, poi ritirato nel 1992).
  • Premio Nobel per la bancarotta. Rilasciato nei casi più scandalosi di "bancarotta fraudolenta con vari falsi in bilancio senza prendersi la colpa, anzi, indignandosi verso chi dice che sei colpevole". Su questo gli italiani sono imbattibili, seguiti a ruota dalle altre Repubbliche delle banane sudamericane. Ultimi vincitori: presidente argentino Carlos Saúl Menem (2001), Calisto Tanzi (2003), Ciarrapico (2007).
  • Premio Nobel per la guerra. Rilasciato per nuovi ritrovati di "come far passare per giusta una guerra". Famoso vincitore del premio fu Richard Nixon nel 1973 ma il più celebre risale al 2004: George W. Bush, inventore del rivoluzionario concetto di guerra di pace che attua nella pratica le famose teorie sul neolinguaggio di George Orwell. Gli Stati Uniti hanno una lunga tradizione di Nobel in questa disciplina.
  • Premino Nobel per la bastardaggine . Rilasciato per ricompensare i peggiori bastardi senza scrupoli. E stato recentemente vinto da Gregory House
  • Premio Nobel per il premio Nobel. Non è stato vinto ancora da nessuno, perché nessuno sa ancora come vincerlo! ...ma ci stiamo lavorando!

Altre discipline minori[edit]

Premio Nobel per la Mafia[edit]

Il Nobel per la Mafia è un importantissimo e prestigioso premio internazionale, riconosciuto dal Vaticano e consegnato dal Capo di Stato italiano in persona al mafioso più importante dell'anno. In agosto (perché la Mafia, che tra l'altro non esiste, uccide solo d'estate) si presenta il fior fiore di gente criminale in una capitale scelta da una commissione apposita per partecipare alla corsa per ottenere il favoloso premio, che consacra il vincitore tra le persone più importanti della storia. L'inventore di tale premio è Johnny Gresko anche detto John La Quaglia, protagonista tra l'altro del film La leggenda di Al, John e Jack.

L'albo d'oro del Nobel è il seguente:

- 1990-1992: Salvatore Riina

- 1993: Vito Ciancimino

- 1994-1996: John La Quaglia

- 1997-1998: Salvatore Riina

- 1999-2001: Il Dalai Lama

- 2002: John La Quaglia

Uno dei più importanti vincitori del premio.

- 2003-2006: Giulio Andreotti

- 2007: Salvatore Lo Piccolo

- 2008-2009: George W. Bush

- 2010: Marcello Dell'Utri (Honoris Causa)

- 2011-2012: Bernardo Provenzano

- 2013: Jack La Quaglia

- 2014-2016: Justin Bieber

- 2017: Salvatore Riina (Honoris Causa)

Voci correlate[edit]

Collegamenti Esterni[edit]

La trasposizione cinematografica del Premio Nobel per la Mafia