Novantundici

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libertina.
Un novantundici turbo.

Novantundici (in numeri romani XCIIX e riporto 2) è un numero contrariato dell'insieme per forza.

Appartiene alla sporca dozzina, che comprende anche il diciassuno, il cinquantundici e il tenente Kojak.

Secondo la numerazione araba corrisponderebbe a 911, ma il rischio di confondersi con un altro numero e finire nei casini con la polizia è alto. Per circoncisione viene quindi rappresentato dal simbolo Ѿ, che sembrano le tette di Denise Milani sovrastate dai baffi di Costanzo.

Il numero compare nella formula di Javoniski, usata per calcolare l'ipotenusa avulsa del tetrosaedro e gli interessi applicati da Alvaro er Cravattaro.

« Se non avete una calcolatrice scientifica a portata di mano approssimate con 5, tanto va bene lo stesso. »
(Ulderico Javoniski jr, Se non quadra chiedo a mio cugino (Vol.4), Vercelli 1964, ed. Zamboni.)

Proprietà matematiche[edit]

  • È divisibile per 7 il giovedì dopo cena.
  • È usato per conferire un certo stile retrò ai calcoli complicati.
  • Sommandolo al diciassotto si evoca il demone Belfagor e prende di aceto il Barolo Chinato.
  • Compare nella sequenza di Antonacci, esattamente dopo il Fa#m7 nel ritornetto di Iris.
  • Pur appartenendo ai numeri naturali contiene glutine.
  • È divisibile per 19 ma le conseguenze sono pesanti.
  • Elevandolo a potenza è visibile anche da Maratea.

Chimica e fisica[edit]

Due politici festeggiano il novantundici % di consenso.
  • È il numero atomico del martufellio.
  • È la distanza in anni luce da Asgard quando si sbaglia strada sulla terza rotonda.
  • Rompendo col maleppeggio un atomo di pallosio vengono liberati novantundici elettroni parecchio incazzati.
  • Di notte è fosforescente.

Cultura popolare[edit]