Nonbooks:Dare la pillola al gatto

Nonbooks, manuali e libri di testo che se li leggi dopo 3 giorni muori.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
« MIEAAAAAAAAAAAAAOOOOOOOOOOOOOOW FFFFFFFFFFFFFFFFFFFFF »
(Gatto mentre si ribella al volere del padrone che cerca inutilmente di fargli ingoiare la pillola)
Tipica reazione di un gatto alla vista della pillola.

Questo manuale è dedicato a voi amici degli animali! Sì! Proprio a voi che amate prendervi cura del vostro peloso amichetto a quattro zampe. Grazie a questo spettacoloso manuale imparerete a portare a termine con grande successo e soddisfazione personale quella delicatissima operazione che da millenni turba le menti dei più navigati zoofili: come somministrare la pillola al gatto.
Possibilmente uscendone vivi[1].

Capitolo I°: Prendere il gatto

In questa fase preparatoria dovete innanzitutto prendere il gatto[2]. Egli, memore dei vostri fallimentari tentativi fatti in passato, sarà scappato a zampe levate dalla sua botolina non appena siete rientrati dal lavoro con la scatola di pillole in mano.
A questo punto dovete solo uscire a riprendere il vostro micetto agitando rumorosamente una scatola di croccantini; le situazioni che possono presentarvisi di fronte sono sostanzialmente due:

  1. l'animale debilitato da una settimana di dissenteria acuta e ingolosito dal rumore dei croccantini si avvicinerà a voi dimentico dei brutti ricordi che gli avete causato in passato;
  2. l'animale, già incazzato di suo a causa della dissenteria, vi guarda con sospetto e non osa avvicinarsi a voi, non scoraggiatevi: continuate ad agitare la scatola di croccantini aiutandovi con mugolii stupidi e frasi idiote come "micio micio miciooooooo, vieni dal padroncino tuo che non ti faccio la buaaaa!"[3].

Una volta che siete riusciti a convincere il vostro gatto ad avvicinarsi a voi con un gesto fulmineo afferratelo dietro la collottola e portatelo in casa, dove metterete in atto i suggerimenti del capitolo II°[4].

Capitolo II°: Somministrare la pillola

Adesso andremo a esaminare passo passo le diverse fasi che trascorrono tra l'aver preso il vostro gatto e il fargli ingoiare la pillola, riportando il minor numero di danni possibili seppur non esattamente quantificabili.[citazione necessaria]

Metodo 1: La dolcezza

  1. Avvicinate il gatto sussurrando con voce serena: "ma che bravo gattino". Prendete il gatto e sistematelo in grembo, tenendolo col braccio sinistro come se fosse un neonato. Posizionate pollice e indice sui rispettivi lati della bocca del gatto ed esercitate una pressione delicata ma decisa finché il gatto apre la bocca. Appena il gatto apre la bocca, inserite la pillola in bocca. Consentite al gatto di chiudere la bocca, tenetela chiusa e con la mano destra massaggiate la gola per invogliare la deglutizione.
  2. Cercate la pillola in terra, recuperate il gatto da dietro il divano.
  3. Ripetete il punto n. 1.
  4. Recuperate il gatto dalla camera da letto e buttate la pillola ormai molliccia.
Se avesse seguito questo manuale non sarebbe finita così...

Metodo 2: La risolutezza

  1. Prendete una nuova pillola dalla confezione, sistemate il gatto in grembo tenendo le zampe anteriori ben salde nella mano sinistra.
  2. Forzate l'apertura delle fauci e spingete la pillola in bocca con il dito indice della mano destra.
  3. Tenetegli la bocca chiusa e contate fino a dieci.
  4. Recuperate la pillola dalla boccia del pesce rosso e cercate il gatto nel guardaroba.

Metodo 3: La forza

  1. Procuratevi un aiutante.
  2. Inginocchiatevi a terra con il gatto ben incastrato tra le gambe, tenete ben salde le zampe anteriori e posteriori[5].
  3. Dite al vostro aiutante di tenere ben salda la testa con una mano mentre inserisce un abbassalingua di legno in bocca.
  4. Inserite la pillola, togliete l'abbassalingua e sfregate vigorosamente la gola del gatto.
  5. Provate a convincere il gatto a scendere dalle tende.
  6. Telefonate alla sarta per chiederle quando ve le può riparare.
  7. Scopate accuratamente i cocci di statuine e vasi rotti e metteteli da parte per poterli incollare in un secondo momento.

Metodo 3.1: Il lato oscuro della forza

  1. Avvolgete il gatto in un lenzuolo e chiedete al vostro aiutante di tenerlo fermo usando il proprio corpo in modo che si veda solo la testa del gatto.
  2. Mettete la pillola in una cannuccia, forzate l'apertura delle fauci del gatto aiutandovi con una matita.
  3. Usando la cannuccia come cerbottana sparate la pillola in bocca al gatto.
  4. Ricordandovi improvvisamente che i gatti a volte soffiano, leggete il foglietto illustrativo del farmaco assicurandovi che non sia dannoso per gli esseri umani.
  5. Bevete un succo di frutta per mandare via il saporaccio.
  6. Medicate il braccio del vostro aiutante e lavate il sangue dal tappeto usando acqua fredda e sapone[6].
  7. Recuperate il gatto dal garage dei vicini scusandovi con loro e lasciandogli 200 euro per i danni alla carrozzeria della loro macchina nuova.

Metodo 4: La violenza

  1. Prendete un'altra pillola.
  2. Incastrate il gatto nell'anta dell'armadio in modo che si veda solo la testa.
  3. Forzate l'apertura delle fauci con un cucchiaino.
  4. Ficcategli la pillola in gola usando un elastico a mo' di fionda.
  5. Cercate un cacciavite nella vostra cassetta degli attrezzi e rimettete a posto l'anta dell'armadio.
  6. Medicatevi il volto e controllate quando avete fatto l'ultima antitetanica. Mettetevi una maglietta pulita.
  7. Telefonate ai pompieri per recuperare il gatto dall'albero del vicino.
  8. Scusatevi con lui poiché rincasando ha sbandato e ha fracassato la macchina contro il muro per evitare di investire il vostro gatto impazzito che attraversava la strada di corsa.

Metodo 5: La soluzione finale

A mali estremi...
  1. Prendete l'ultima pillola dalla confezione.
  2. Legate le zampe anteriori e le zampe posteriori del gatto con un corda e legatelo al piede del tavolo.
  3. Cercate i guanti da lavoro e indossateli.
  4. Inserite la pillola nella bocca del gatto facendola seguire da un grosso pezzo di filetto di salmone.
  5. Tenete la testa del gatto in posizione verticale e fategli deglutire a forza due bicchieri d'acqua in modo da assicurarvi che abbia ingoiato la pillola.
  6. Dite al vostro aiutante di portarvi al pronto soccorso.
  7. Restate seduti pazientemente mentre i tirocinanti impediti di turno ricuciono le dita della vostra mano ed estraggono i frammenti di pillola dall'occhio destro con mano tremante.
  8. Sulla strada per tornare a casa fermatevi al negozio di arredamento per comprare un nuovo tavolo.

Capitolo III°: Trucchi e suggerimenti

Il vostro gatto è oramai disperso chissà dove, quindi telefonate alla protezione animali per avvertirli che un gatto mutante gira a piede libero per la città[7].

Telefonate al più vicino negozio di animali per vedere se vendono anche criceti.

Note

  1. ^ Ma anche no.
  2. ^ Se ancora non ne avete uno andate a comprarlo al negozio di animali.
  3. ^ Se avete già usato questa frase in occasioni passate è meglio usarne una nuova.
  4. ^ Se il gatto dovesse agitarsi, muovere furiosamente le zampe tentando di graffiarvi, non temete. È tutto normale, sta solo dimostrandovi la sua gioia di essere tra le vostre braccia.
  5. ^ Ignorate il leggero ringhiare del gatto.
  6. ^ Luca Sardella dixit.
  7. ^ E sperate anche che non torni mai da voi per vendicarsi.