Metalcore

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dagli inestetismi della cellulite.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Synyster Gates degli Avenged Sevenfold
« Violenti ma non troppo! »
« Ero in giro su Youtube e mi era capitato 'sto video degli Asking Alexandria...parte e io dico "Minchia, sarà un gruppo brutal!"...poi parte il ritornello... »
(Un metallaro su un forum)

Il metalcore è un genere musicale di chiara matrice metal e core (forse metal + core).

Caratteristiche

Il metalcore è un genere caratterizzato da tre elementi che si ripetono invariabilmente in ogni canzone:

  • Un riff mediamente heavy, su cui il cantante si lamenta del fatto che la sua ragazza lo ha mollato e di come si senta più triste di Billie Eilish.
  • Un ritornello melodico, che sprizza omosessualità da ogni nota, per mezzo del quale la band esprime il passaggio all'altra sponda del cantante.
  • Un breakdown, caratteristica del genere, caratterizzato da un sound meno gay ma comunque scassapalle.

Questi elementi vengono brillantemente usati in ogni canzone, rendendo il genere estremamente ripetitivo e gay. L'ho già detto che è un genere da froci?

Ideologia

Il metalcore ha delle ideologie molto precise: per non correre il rischio di essere troppo fighi[1] quei gay che lo fanno seguono lo stile di vita straight edge. No, non faremo una battuta sul fatto che sono gay e seguono uno stile di vita chiamato "straight". Sparite.

Quegli sfigati si astengono dal consumo di droghe e alcool, privandosi così della classica giustificazione "Quella canzone l'ho scritta quand'ero fatto."

Moda e tendenza metalcore

Tipico ascoltatore del genere, da notare la prorompente mascolinità.

La passione per il suddetto rivoluzionario genere ha scaturito negli ascoltatori (nati quasi tutti negli anni novantundici) un nuovo modo per esprimere se stessi e i propri ideali, sostituendosi così alla mania di cagare per strada. Chi ascolta metalcore ottiene automaticamente una certa "attitudine":

  • Si crede un esperto di metal estremo "underground", definendo i Caliban il gruppo più violento ed alternativo della terra.
  • Odia i Manowar e tutto il true metal ov steel, dicendo di essere troppo figo per ascoltarlo.
  • Non conoscendo la scena metal precedente al 2007, non è esattamente un metalluso.
  • Spesso associa i metallari della prima ora agli zingari e si confonde tra i truzzi, poiché in fondo lo è.
  • Rinnega il black Metal di Pure Fucking Lino Banfi e, nel caso di contaminazioni emo, si deprime con gli Avenged Sevenfold oppure con i Bullet For My Valentine. Nel caso in cui invece sia un emo con contaminazioni metalcore preferisce deprimersi sulle note dei Silverstein e dei Black Veil Brides.
  • Odia Bush, odia gli USA, è americano (a volte).
  • Forma il proprio gruppo verso i dodici anni e scala la vetta del successo a quattordici, dopodiché decade come l'uranio impoverito.
  • È povero, in quanto spende tutti i suoi averi in costosissimo abbigliamento da skate.

Metalcore essentials

Voci correlate

  1. ^ Non che ci fosse pericolo, eh.