Singapore

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia ebbasta.
Jump to navigation Jump to search

Singapore (pronuncia originale $ingapore) è un paradiso fiscale asiatico.

Storia

Principale attrazione turistica di Singapore

Singapore nasce come un'isola pedonale nel centro di Pechino. Tuttavia lo smog, l'inquinamento, i comunisti cannibali e le Olimpiadi hanno portato alla secessione. I leader dei verdi - Alfonso Pecorino Sardo e Bossi - hanno portato i suoi settordici abitanti al largo delle coste cinesi. Ora Singapore è un'isola vera e propria, con le sue leggi ad personam, con una solida economia e un fiorente turismo (sessuale).

Geografia

Singapore confina a est con l'ovest e a ovest con l'est. Confina a sud con la bocca dell'inferno e a nord con nulla, oppure con sé stesso. Le foreste di alberi dei soldi sono frequentissime (e frequentatissime). La gente è seria, lavoratrice e religiosissima.

Economia

L'economia è basata sul turismo sessuale, sulle banche, sul commercio di organi (strumenti musicali) e di organi (umani).

Politica

A Singapore il potere è in mano alla polizia, che arresta chiunque sia più scuro del rosa pallido. Esiste il coprifuoco, il copriwater e i coprofagi, e questi ultimi sono tutti al potere. Un po' come in Italia, solo che in Italia dalla loro bocca qualcosa a volte esce, travestita da decreto legge.

Sport

A Singapore si gioca ogni weekend a spara al cinese, la più grande battuta di caccia nazionale. Funziona così: un cinese viene rapito e portato in territorio Singaporese. Gli si concedono due ore di vantaggio, dopodiché si parte per stanarlo. Ecco gli equipaggiamenti:

  • cinese
    • cintura con pesi di piombo
    • cilicio
    • scheda GPS
  • Singaporesi
    • ricevitore GPS
    • jeep
    • aerei da ricognizione
    • cani da caccia
    • fucili di precisione
    • armi batterio-illogiche
    • visori a infrarossi

Un altro sport, La Formula 1, è approdata nella città di Singsapore. Subito apprezzata, soprattutto per i suoi innumerevoli saltelli (che proiettano le macchine a 20 m di altezza e le fa sembrare dei tori impazziti), ha regalato spettacolo, poiché si correva di notte. Famosissima la prima edizione del 2008, per il tentato suicidio di Massa, dal ritorno di un povero sfigato che, a 4 giri dalla fine, "finisce" contro un muro e per la ritrovata vittoria, meritata, di Ferdinando I Re di Spagna.