Kuwait

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia liberamente ispirata all'Osservatore Romano.
Jump to navigation Jump to search
Israele Raffinerie inc., Q8
Bandieraq8.gif
(Bandiera)

Motto: "Bye bye Miss American Pie"
Inno:

KuwaitMappa.jpg
(Veduta aerea del Kuwait)
Capitale Tanto, soprattutto in liquidi
Maggiori città



Lingua ufficiale

Arabesque


Governo Fantoccio
Capo di stato Moana Pozzi
Area

Popolazione

Rara, Gente coi baffi


Moneta

Religione

SI!


Sport nazionale

Crescita del prestigioso baffo nero


« È possibile dividere il Kuwait in tre parti principali: diesel, super e senza piombo. »
(Winston Churchill sul Kuwait)


Il Kuwait (pronuncia Q8) è un paese arabo che confina a nord con l'Agip, a est con la Esso e a sud-ovest con la miscela al 3%.

Storia

Il Kuwait fu inventato da Winston Churchill nel 1921 durante un'escursione in mesopotamia. Churchill venne immediatamente colpito dal fatto che la mesopotamia aveva grandi risorse e ricchezze naturali ma che nonostante ciò era abitata da persone dalla pelle scura che emanavano un odore acre di formaggio. Decise quindi di cacciarli dalle loro terre e obbligarli a lavorare in nero per i Lloyds di Londra. La crisi che ne seguì fece molte vittime e vide milioni di rifugiati politici, tra i quali Romolo e Remo. Nell'inverno del 1924 una tempesta di ghiaia disorientò così tanto i profughi mesopotamiensi (o mesopotamesi, oppure mesopotamari, anche mesopotamiani) che per mesi si aggirarono per il deserto chiedendosi dove andare. Grandi ammiratori della lingua latina, costoro - comunque si chiamassero - ripetevano continuamente Quo Vadis, che nel dialetto bergamasco diventa appunto Kuwait.

Geografia

Il Kuwait è bagnato a est dal Mar Rosso e in ogni dove da un Mare di soldi generato dalla vendita di datteri, sabbia e una melma nera e puzzolente di cui tutti vanno pazzi. Il Kuwait è stato per molti anni proprietà dell'Arabia Esaurita, fino alla scadenza del fido nel 1971. Le città principali sono la capitale Kuwait City e lo scioglilingua Al Farwanlyah. Il Kuwait non ha fiumi[1], ma dalla fine degli anni 90 ha in sub-affitto la malta del naviglio. La totale assenza di rilievi più alti di una duna ha spinto il Kuwait a porvi rimedio in maniera molto singolare: dai primi anni '50 l'industria della melma nera e puzzolente si sta adoperando per fare una montagna di soldi.

Clima

Due caratteristiche principali distinguono il clima del Kuwait; le tempeste di sabbione naturali, e quelle artificialmete indotte dall'esercito americano. Le prime sono di solito accompagnate da forti piogge, mentre le seconde masticano la gomma e hanno un'accento da carciofi lobotomizzati.

Economia

Una produzione locale esportata in tutto il mondo...

L'economia del Kuwait si basa soprattutto sul turismo e sull'esportazione dei cammelli d'agora. Degna di nota è anche la manifattura delle comparse cinematografiche, spesso ingaggiate da Hollywood per coprire le parti di terroristi islamici nei film di Svarzenegr e bombe usate nei forum mondiali.

Note

  1. ^ Sono esclusi i fiumi di petrolio, che sgorga copioso dai suoi pozzi e sfocia nel Mare di soldi che lo sommerge