Nelson Muntz

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che si libra nell'aere.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

HA-ha!

Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. Nelson Muntz
« Ha-ha! »
(Nelson Muntz sul conflitto israelo-palestinese)
« Ha-ha! »
(Nelson Muntz sulla deantromorfizazzione iomorfica)
« He-he! »
(Nelson Muntz in un momento di creatività)
« Lo dicevo che i musi gialli si dedicano al bullismo »
(Umberto Bossi su Nelson)

Nelson Muntz è un personaggio della serie dei cinesi naturalizzati americani. Egli è uno studente della celeberrima sqcuola della città di Springfield, conosciuto da tutti come scolaro modello e grande contributore al controllo demografico delle teste d'uovo presenti nella scuola, che nonostante i vari tentativi da parte del preside/Berretto verde mammone Seymour Skinner[1], continuano a crescere in modo esponenziale. Oltre a questo, è conosciuto anche come fondatore del movimento filosofico artistico dello Sfottòismo, iniziato con un semplice Ha-ha ad un secchione investito da una falciatrice fino a raggiungere l'apice ad un autoHa-ha allo specchio dopo essere stato incriminato e condannato per stupro.

Chi potrebbe essere

Un antico ritratto dell'ammiraglio mentre sfotte la flotta napoleonica, dovete ammettere che la somiglianza è incredibile

Tutti sanno chi è: il classico bulletto filosofo della classica scuola americana. Ma se non fosse così? Molte fonti riportano l'esistenza del bieco derisore in un sacco di episodi della storia dell'umana stirpe.

Ammiraglio Nelson

Autorevoli fonti affermano che la relazione tra il famoso ammiraglio inglese e il bulletto americano non sia solo un semplice caso di omonimia. Vecchie testimonianze di marinai sopravvissuti alle epidemie di scorbuto e di dissenteria, affermano che l'ammiraglio avesse una strana carnagione giallastra e il vizio di sfottere i suoi subalterni. La storia dice che l'ammiraglio perse la vita durante la battaglia di Trafalgar, ma le nostre già citate fonti affermano che fuggì da tutta quella fama e gloria, per rifugiarsi in una qualche regione del sud Africa per poi ricomparire un secolo più tardi[2].

Nelson Mandela

« Ha-ha! »
(Nelson Mandela dopo essere stato eletto presidente del Sudafrica)

Dopo diversi anni, un altro Nelson sbuca dal nulla sudafricano. Subito inizia a sfottere i bianchi discendenti dei coloni, affermando che la loro etnia in quanto secchiona[citazione necessaria] non poteva essere l'unica a comandare la sorte del paese. Venne arrestato poco tempo dopo per incitamento allo sciopero e lancio di uova sulla macchina del Preside Skinner Presidente. Stranamente alla fine della sua carriera politica, la sua carnagione insieme alle sue idee politiche cambiò da gialla a nera.

Le grandi citazioni Nelsoniane

« Ha-ha! »
(Nelson sullo scandalo Watergate)
La fonte di ispirazione per i suoi commenti
« Ha-ha! »
(Nelson sulla strage di Tienanmen)
« Ha-ha! »
(Nelson sull'elezione di George W. Bush)
« Ha-ha! »
(Nelson allo specchio)
« Hahaha... Ha, ha ha haaaaa »
(Nelson mentre imita la 5a sinfonia)
« Ha-h... Aaaaaaaaaah »
(Nelson sulla politica italiota)
« Ha-ha bene chi Ha-ha ultimo »
(Nelson su proverbio)

Galleria artistica Nelsonialista

Pagine correlate

Note

  1. ^ Tagli alle materie base, aumento delle ore di ginnastica, inquisizione spagnola e antrace nei libri
  2. ^ Si sospetta sia anche un Higlander