Alla mamma piace

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Alla mamma piace... Oh sì.
« La mamma ha fatto i broccoli con cetrioli e cavolo! Perché non vieni a tavola? »
(Papà su mamma che ha cucinato per pranzo.)
« Ma mi fanno schifooo!! E anche a te, papà!! »
(Figlio su mamma che ha cucinato per pranzo.)
« Ma no, figliolo! Sono squisiti!! »
(Mamma su se stessa che ha cucinato per pranzo.)

Ma alla mamma piace è una grave malattia di cui son affette tutte le mamme d'Italia. Ancora ignote le cause di tale concentrato di stupidità e stronzaggine.

Cause[edit]

La sindrome è generata da 3 cause:

  1. I gusti del palato vostro e di tua madre sono diversi.
  2. Tua madre è stronza, come tutte le madri.
  3. Tua madre cucinerà per sempre cose che non ti piacciono, cercando di fartele piacere.

Sintomatologia[edit]

Questo morbo trasforma qualsiasi pasto familiare in un simpaticissimo[citazione necessaria] botta e risposta tra il suo elencare quanto è buono quello, e i vostri insulti. Se vostra madre ne è affetta, e lo è, sarete costretti a sorbirvi tutti i suoi tentativi di farvi piacere un qualsiasi cibo che da sempre odiate, anche e soprattutto se lei ne è conscia.

  • Se non dici in tempo "non lo voglio", te lo ritrovi nel piatto.
  • Se dici in tempo "non lo voglio", te lo ritrovi nel piatto.
  • Se non dici "non voglio questo nella minestra", sta' sicuro che ne troverai dei pezzi.
  • Se dici "non voglio questo nella minestra", sta' sicuro che ne troverai dei pezzi.
  • Cucinare per se stessi a volte non risolve il problema.
  • Se dici di un piatto che non ti piace, tua madre ti rinfaccerà, mentendo spudoratamente, che ti è sempre piaciuto.
  • Se dici di un piatto che non ti piace, lei ti risponderà "ma come fai a dirlo se non lo hai mai provato?" fingendo di ignorare che in 24 anni l'hai "assaggiato" almeno due volte alla settimana.


Le catastrofi che affliggono l'umanità

Persone e/o Animali Entità, siti e oggetti Inclassificate/Inclassificabili/Squalificate
Clicca su una categoria per espanderla.