Adele

Da Condiclodepia, l'onciclepadia disclesica.
Jump to navigation Jump to search

Adele Adelaide Adelina, per gli amici Adele (Sabaudia (LT), 5 Maggio 1988) è una disoccupata britannica conosciuta nel mondo per essere stata una cantante. Dal 2015 non fa più un cazzo. Fece parte (perché ora è disoccupata) della nuova generazione delle Anime Bianche insieme a Duffy Duck e Amy Winehouse anche se qualche peccato lo hanno fatto pure loro.

Biografia

La famiglia

Adele nasce per errore nella provincia di Latina il 5 maggio 1988 da madre studentessa, appena diciottenne alla nascita della figlia e da un padre alcolizzato che la madre lascerà due anni dopo. Da quel momento, si occupò sempre da sola della figlia se non nelle volte in cui l'amica Mary Poppins le faceva visita.

In seguito la madre con Adele al suo seguito, si trasferisce a Lido di Ostia. I rapporti tra Adele e il padre furono quasi inesistenti, peggiorano ancora di più dopo che nel 1999 il padre viene considerato dipendente dall'alcol. I genitori di Adele si ricongiungono solo quando la figlia ottiene il "successo" musicale, o almeno questo è quello di cui cercano di convincerci.

Adele che canta nella sua città natale, Sabaudia

L'esordio

L'interesse per la musica colpisce Adele quando ancora piccola ascoltando gruppi come le Ragazze Spezia o le Bimbe del Destino, a tredici anni inizia ad ascoltare le Anime come Ella Spritzgerald o Etto James. L'anno successivo si iscrive alla Britney School, stessa scuola di musica frequentata in quegli anni da Deborah Iurato, altra cantante dalla grande fama.

Nel 2006 Adele si diploma e inizia a caricare su MioSpazio cover delle canzoni di Britney Spears dove fa notare subito la sua intonazione e la sua capacità di capire quando è il caso di smettere. Successivamente viene invitata da diversi show su TV2000, Rete Oro e Teleroma 56 guadagnando fama già da subito dato l'elevato numero di ascolti dei canali sopracitati, firma così un contratto con la casa discografica XXL Records la quale le permette di realizzare il suo sogno, diventare una cantante.

Nel 2007 pubblica il suo primo singolo, "Sabaudia's Glory" mentre a gennaio 2008 ne pubblica un altro, chiamato "Chasing Britney" dove spiega di quella volta quando è arrivata fino a casa di Britney Spears. Nel febbraio dello stesso anno pubblica 1945, il suo primo album. Esistono due teorie sull'origine del titolo, la più accreditata è che la cantante abbia premuto 4 tasti a caso sulla tastiera del computer, la seconda è che il titolo rappresenta il ricordo di Adele dell'avanzata alleata mentre era al fronte.

« Che fantasia »
(Chiunque sul titolo dell'album di Adele)

L'album ha riscosso un lieve successo, il che la portò a vincere un Disco di Sabbia in Iran e un Disco di Riso in Vietnam, entrambi premi musicali molto prestigiosi. Mentre nel 2009 si aggiudica un Ettogrammy come migliore artista esordiente. Da 1945 sono stati estratti anche dei singoli come "Make You Feel my Gun" e "Great Tit" che non raggiungono comunque la pessima posizione di "Chasing Britney". Il 10 Maggio 2011, Buckingham Palace diffuse la notizia che l'ex compagno di Adele reclamava i diritti di alcune canzoni di 1945 poiché ispirate alla loro storia al fronte.

1965: il secondo album

Durante la seconda metà del 2010, Adelaide torna in studio per iniziare la preparazione del secondo album, preparatevi a farvi venire il latte alle ginocchia perché nel novembre dello stesso anno pubblica il singolo "Rolling with the Vietcong", il titolo della traccia dà già un'idea su che cosa sarà il secondo album. Per natale la cantante decide di fare un regalo a tutti i suoi Adelini, infatti disse il titolo dell'album: il titolo è 1965 e narra delle eroiche imprese di Adele in Vietnam durante la guerra.

« Adesso vuole fare la grossa »
(Taylor Swift su 1965)

Nel gennaio 2011, esce ufficialmente il secondo album, il singolo "Someone Like Me" diventa il singolo di maggior successo dell'album ricevendo due dischi di cellophane in Romania ed imponendosi brutalmente sulla classifica americana Pullboard Mild 100 e raggiungendo la vetta della Pullboard Cold 200 mantenendo la posizione per ben 2 minuti e mezzo, record per la cantante.

In seguito al successo che rimane imparagonabile a quello di Britney Spears per la quale Adele ha un altare in casa, decise di programmare un tour che fu costretta ad annullare per un motivo, nessuno aveva comprato i biglietti, venne salvata dal fatto che dovette fare un intervento chirurgico alle corde vocali che si rifiutavano di cantare ancora e ancora quelle canzoni di merda.

Nel 2012 ottiene sei statuette di cartapesta agli Ettogrammy Awards, ad ottobre viene scelta per interpretare Shitfall, la title truck del 237° capitolo della serie cinematografica di Čames Pound. Grazie al brano viene nominata al Copper Globe per la peggiore canzone tarocca dato che alla fine, Adele non è stata avvertita ma Deborah Iurato le ha soffiato il posto.

« Brutta... »
(Adele dopo aver saputo che non sarà lei ad interpretare Shitfall)

In seguito, vince di nuovo agli Ettogrammy con "Set You To The Cess" via Skype, mentre il 14 Giugno, non avendo niente da fare, la Regina Elisabetta II ha deciso di decorare Adele con l'Onoreficenza di Membro dei Rompipalle dell'Impero Britannico, la Regina deve essere rimasta a quando il Regno Unito possedeva ancora gli Stati Uniti.

« Elvis, che m'arrivi n'attimo co la medaglia per favore? »
(Elisabetta II prima della decorazione di Adele)

2015: l'ultima disgrazia

Siccome Adele è un'amante del brivido, nel 2013 si ritira in convento per 2 anni. Il 23 ottobre 2015, Adele torna nell'oscena scena musicale pubblicando il singolo "Go Away", il singolo serve ad anticipare il terzo e per fortuna ultimo album, intitolato "1989", descrive in modo essenziale ma coinvolgente il suo ruolo cruciale durante la caduta del Muro di Berlino.

« Ci vediamo in tribunale »
(Taylor Swift dopo aver letto il titolo del terzo album di Adele)

Lo stesso titolo fu adottato da Taylor Swift nel 2014 per il suo quinto album. Quindi, con un occhiale nero e incazzata nera, Taylor Swift prende l'aereo per andare a Londra e denunciare Adele. Adele fu quindi accusata di plagio, il giudice la condannò a tre anni di carcere ma la nostra guerriera si fece mandare in esilio in Romania dalla Regina. Oggi non sappiamo esattamente cosa faccia Adele in Romania, si dice lavori in nero, altrimenti è scappata e si è comprata casa a Černobyl.

Il ritorno e 30

Dopo 6 anni dall'ultima sua notizia, periodo durante il quale si sarebbe potuta credere morta, torna dai campi in Romania per mettersi di nuovo al lavoro, il 6 ottobre pubblica la prima canzone, una cagata che non avete idea... Chiaramente non produsse solo quel brano ma anche tanti altri che non ascolta nessuno, tutte le canzoni dell'album, che tra l'altro durano 7 minuti l'una. L'album esce a novembre e presenta un titolo ingannevole: 30, ingannevole come tutti gli altri album perché lei come al solito, è più vecchia di quanto dichiara nel titolo, questo si chiama 30 ma la nostra beniamina ne ha già 33, negli ultimi anni ha zappato i campi in Romania, ha divorziato, ha guardato Peppa Pig, da prendere come esempio questa donna.

« Divorce babe, divorce »
(Adele spiega di cosa parla il suo album)

L'album, chiamato anche 2001, potrebbe trattare, oltre al divorzio, del suo ricordo dell'attacco alle Torri Gemelle, evento che visse con estrema tranquillità anche perché non gliene fregava proprio un cazzo. Questo sbrilluccicante album, perché una bambina di 7 anni è passata a versare i brillantini su tutti i dischi del negozio, è stato acclamato per essere il ritorno ad Adelaide, città dove non andò mai e si dice non abbia intenzione di farlo, in tutto ciò, secondo gli esperti sembra un qualunque album di Kylie Minogue, perché essere precisi se fanno cagare tutti quanti?

Album